Aiutatemi

Cosa mi succede, sono devastato, sono cambiato, provo un disagio mai sperimentato.
Da un anno soffro da disturbo d'ansia generalizzato e attacchi di panico, disturbi di ipocondria, non so ancora a cosa è dovuto tutto questo.
È da un anno che non riesco più a guardarmi dentro, un anno che mi sono completamente perso nel nulla, non riesco a rilassarmi, ho un peso nella testa tutto il giorno tutti i giorni. Non riesco più a provare la felicità ed ogni volta che sento un lieve spiraglio dopo poco ne perdo l'interesse. Non ho voglia di migliorare, reinvestire il mio tempo.
Non riesco più a ridere e se lo faccio la odio come sensazione.
Non riesco a guardare negli occhi le persone, non riesco a comprendere più nessuna mia emozione. Ho un disperato bisogno di essere accudito.
Continuo a pensare di avere qualche malattia.
Ho troppo odio nei confronti delle persone e me la prendo troppo per le opinioni e le cose che le altre persone fanno nei miei confronti.
Tutto quello che mi circonda sembra un sogno, credo di avere la derealizzazione. Sempre costante.
Ho paura di stare male continuamente, ho sempre paura di avere qualcosa che non va ma allo stesso tempo mi piace curarmi ed essere bello e presentabile. Non capisco come il mio disinteresse per la vita e la voglia di sentirmi bello vadano così in parallelo.
Sto allontanando tutti i miei amici e anche le persone care, ogni volta che mi chiedono di uscire rifiuto e le mando via. Mi viene l'ansia se le vedo.
Alcune volte mi sembra di perdere la lucidità per via dell'esaurimento che provo ogni volta che discuto e mi innervosisco.
Aiutatemi, non so cosa mi sta succedendo.
Voglio trovare quel fluido di determinazione che ho perso da molto tempo.
Voglio ritrovare la gioia di vivere.
Vorrei morire ma non ho il coraggio di uccidermi.
Non sono bravo a descrivere nemmeno come mi sento e mi viene il nervoso cazzo.
Dormo male e irrequieto, senza rilassarmi davvero.
Mi sento stanco tutto il tempo, non ho forza fisica.
Ero un grande sognatore ed una persona di gran talento, non ho più niente di tutto ciò.
Ho perso qualsiasi stima nella vita. Non riesco più a sognare. Mi sento incompreso e fuori luogo, sembra che nessuno riesca a comprendermi.
Vi prego aiutatemi a capire cosa mi sta succedendo.

Domanda posta da Mattia (26 anni)

La mia risposta

Caro Mattia,

da quello che hai narrato posso immaginare una forte sofferenza, disagio e rabbia.

Potrebbe essere per te una strategia quella di "decifrare" il tuo vissuto andando alla ricerca di quei contenuti che potrebbero averti condottò fino alla sofferenza odierna.

Una sorta di studio su te stesso... prova a coinvolgere in questa strategia una figura che ti possa accompagnare in questa ricerca; una volta iniziato questo percorso potrai considerare ciò che sentì non possa coincidere con la tua persona e provare a modificare gli aspetti disfunzionali con nuove risorse.

Le condizioni di ansia o le diverse componenti depressive probabilmente rispondono ad un disagio importante... è come se per uscire da una buca invece di trovare una strategia di risalita adeguata si cercasse di scavare sempre di più una buca e i vari insuccessi e ritardi ti portano in una condizione di auto svalutazione e frustrazione

Ti auguro di ritrovare il piacere della vita

Un abbraccio

Dott. Salerno

Tutti gli Articoli & Risposte