Dott.ssa Maria Concetta De Giacomo

Dott.ssa Maria Concetta De Giacomo

psicologo, psicosomatista

informazioni di contatto

Via San Martino 2 - 20900 Monza (MB)

Tel: +3934... [VEDI TUTTO] Tel: +3934... [VEDI TUTTO]

presentazione

Psicologa iscritta all'Ordine degli Psicologi della Lombardia n.03/15872, specializzata in Psicosomatica Integrata® e Musicoterapia Orchestrale.

AREE DI INTERVENTO:

Mi occupo di persone di qualsiasi età: bambini, adolescenti, adulti, anziani.

Le aree di maggior interesse sono:

  • DISTURBI DELL'UMORE (Ansia- Attacchi di panico - Depressione)

Oltre al colloquio clinico, in questo genere di difficoltà sono facilmente riscontrabili dei correlati a livello corporeo. Sappiamo bene, ad esempio, che nell'ansia e nell'attacco di panico spesso si verificano tachicardia, sudorazione, stomaco chiuso o altri sintomi somatici a seconda del quadro specifico della persona interessata. Anche nella depressione spesso è possibile individuare una sintomatologia di tipo corporeo, differente da caso a caso. Questi ed altri elementi sono utilizzabili all'interno del percorso di cura, specialmente nelle situazioni in cui la persona abbia difficoltà a descrivere i propri stati emotivi e a gestire i vissuti che prendono il sopravvento nel quotidiano.

Leggi anche l'articolo  http://www.attacchi-di-panico.net/il-corpo-nell-attacco-di-panico.html

 

  • STRESS E PROBLEMATICHE CORRELATE

La risposta di stress è una risorsa che l'organismo mette in atto nel momento in cui si trova di fronte a una difficoltà improvvisa, oppure quando deve fronteggiare un periodo particolarmente intenso e faticoso. Ciò può avere delle conseguenze sullo stato di salute, per esempio sul sistema immunitario o sul livello di colesterolo nel sangue, generando anche un affaticamento generale, sia a livello psichico che corporeo.

Contrariamente a ciò che si pensa, lo stress non è un fattore "mentale", sia perchè può essere generato sia da fattori assolutamente fisici, come ad esempio la carenza di ossigeno o di acqua, l'eccessiva fatica fisica...ma anche da pericoli improvvisi, o da una notizia sconvolgente.

In tutti questi casi, l'ipotalamo invia immediatamente un segnale all'ipofisi e alle ghiandole surrenali, coinvolgendo dunque il sistema endocrino. Ciò produce dei cambiamenti a livello sia fisiologico sia energetico, ad esempio a livello muscolare.

Per questo motivo in caso di stress è necessario avere degli strumenti per comprendere ciò che accade nel corpo e supportarlo, ripristinando un equilibrio omeostatico più funzionali, laddove il colloquio e le tecniche di immaginazione possono non essere sufficienti.

 

  • DISTURBI DELL'APPRENDIMENTO E PROBLEMI SCOLASTICI

Le problematiche scolastiche e di apprendimento sono oggi sempre più diffuse, sia nei bambini che negli adolescenti.

Le cause possono essere molteplici: dalle difficoltà relazionali con i compagni, con gli insegnanti o in famiglia, alla mancanza di autostima.

 

E' possibile però individuare anche degli aspetti più "nascosti", ad esempio una difficoltà di coordinazione occhio-mano, che rende faticose le attività di letto-scrittura, o un'alimentazione non adatta alle proprie caratteristiche costituzionali e allo stile di vita, che generano stanchezza e stress.

Ogni persona, inoltre, presente un proprio stile di apprendimento: per esempio c'è chi impara di più ascoltando, qualcun altro leggendo, altri ancora facendo esercizi...

Per questo motivo non è possibile utilizzare un unico protocollo di intervento: nel mio approccio propongo un percorso su misura a seconda delle difficoltà presentate e delle risorse a disposizione.

 

  • DIFFICOLTA' RELAZIONALI (familiari, di coppia, sociali, lavorative)

Le difficoltà relazionali possono risiedere in problemi di comunicazione, difficoltà a percepire ed esprimere i propri vissuti emotivi in modo adeguato, caratteristiche di personalità ed esigenze soggettive che faticano a trovare un punto di incontro.

Può anche accadere però che un periodo particolarmente stressante renda difficile la relazione, generando equivoci che, se non si interviene tempestivamente, possono accumularsi al punto di non riuscire più a ritrovare un'intesa.

In tutti i casi, prendere consapevolezza dei propri vissuti può essere un'impresa ardua, ma è importante per comprendere che cosa è accaduto e come proseguire.

Nel Modello di Psicosomatica Integrata è possibile attingere a diversi strumenti di tipo non-verbale che aiutano a contattare i propri vissuti emotivi anche quando si fa fatica ad esprimersi, ampliando in questo modo le possibilità di comprensione e gestione degli stessi e migliorando la qualità della vita e delle relazioni.

 

  • PROBLEMATICHE LEGATE ALL'INVECCHIAMENTO: DISTURBI DI MEMORIA, ATTENZIONE, DEPRESSIONE NELL'ANZIANO

Spesso si considera normale la presenza di un disturbo di memoria quando si supera una certa soglia di età. In realtà la presenza di disturbi di questo tipo non è necessariamente legata all'età, bensì alla presenza di fattori legati alla qualità della vita sui quali è bene intervenire il prima possibile, nel tentativo di arginare il decorso.

 

In seguito a una valutazione neuropsicologica specifica è possibile intervenire a livello dello stress ossidativo, correlato dalle ricerche scientifiche con una maggiore probabilità di sviluppo di demenza, ma anche con esercizi di stimolazione cognitiva e di integrazione neurofunzionale, per supportare sia il corpo sia le funzioni cognitive.

La presenza di ansia o depressione possono altresì influire negativamente su memoria e attenzione. In questi casi è possibile riscontrare un miglioramento in seguito a un percorso di tipo psicologico, orientato a capire le cause ed eventualmente effettuare dei cambiamenti nello stile di vita.

Il mio approccio

Il mio principale modello di riferimento è quello della Psicosomatica Integrata, che mi permette di ascoltare la persona, che sia un adulto, un bambino, un anziano, su più livelli del discorso.

Spesso, infatti, può capitare di non riuscire ad esprimere a parole come ci sentiamo, ma è il nostro corpo a farlo al nostro posto, attraverso modalità che non siamo in grado di decifrare. Al di là del comunissimo (e spesso troppo banalizzato) codice posturale, secondo il quale se abbiamo le braccia conserte o le gambe accavallate significa che ci stiamo chiudendo all'altro, o se abbiamo le spalle ricurve significa che ci portiamo addosso il peso del mondo, vi sono molteplici linguaggi attraverso i quali il nostro corpo può esprimere uno stato d'animo, un'emozione repressa, una condizione esistenziale.

Le tensioni muscolari, ad esempio, possono nascondere infinite possibilità: da un'abitudine dovuta a un adattamento alla professione che svolgiamo, a blocchi energetici, a difficoltà digestive, a un intasamento linfatico...e naturalmente può trattarsi anche di questioni di tipo emotivo.

E allora che cosa si può fare in questi casi? spesso dialogare soltanto attraverso le parole non è efficace, nel senso che non soltanto non risolve la sintomatologia presentata, ma spesso non arriva nemmeno a toccare la questione sottostante.

Se è il corpo a parlare, infatti, per decodificare il messaggio è necessario conoscere i linguaggi propri del corpo, a volte avvalendosi anche di una collaborazione in équipe, per poter entrare in contatto con la persona nella modalità un cui riesce a esprimersi, e favorire, passo dopo passo, la traduzione in parole.

aree di competenza

  • Supporto Psicologico Online
  • Difficoltà educative e del comportamento nel bambino e nell'adolescente
  • Sostegno e consulenza per la seconda e terza eta'
  • Problemi relazionali, interpersonali e di coppia
  • Psicologia del Benessere
  • Stress e Burn-out
  • Attacchi di Panico
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi psicosomatici
  • Percorsi di elaborazione del lutto
  • Disturbi dell'appredimento
  • Disturbi del sonno
  • Difficoltà lavorative e mobbing
  • Sostegno Psicologico a persone affette da malattia di parkinson e familiari

Niente di organico è senza senso, niente di psichico è senza corpo. (Viktor von Weizsäcker)

ultime domande e risposte

Come combattere vomito da stress

Buongiorno, ho 28 anni e da quando sono adolescente in certi periodi la mattina mi sveglio con il  mal di stomaco e gli attacchi di vomito. Una volta rimesso acidi e schiuma il tutto passa. Il... [ ... ]

6 risposte

leggi

Bambino di 9 anni non accetta il distacco

Buongiorno, ho un bimbo di 9 anni, figlio unico. Per evitare di tenerlo a Milano nei mesi di giugno e luglio, abbiamo preso una casa in montagna dove in settimana resta con la sua tata, che conosce... [ ... ]

11 risposte

leggi

Quando è vero amore?

Buonsera. Ho 52 anni e sono sposata da 28 anni con due figli di 21 e 22 anni. Il mio matrimonio ha avuto alti e bassi, ma credo faccia parte della normalità di un rapporto cosi lungo. Ho... [ ... ]

4 risposte

leggi

Che cosa succede?

Ho bisogno di qualcuno che pensi davvero alla mia situazione e non so cosa fare. Ogni tanto, non so da quando o per quanto tempo, mi accorgo di non provare nulla. A volte parlo e non mi sento o non... [ ... ]

5 risposte

leggi
[tutte le domande]
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia col n. 03/15872 dal 07/02/2013

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Maria Concetta De Giacomo?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

La Dott.ssa Maria Concetta De Giacomo non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online
AREA PROMO

Dott.ssaFrancesca Fanini

Psicologa, Psicoterapeuta psicoanalitica - Monza e della Brianza - Milano

  • Psicoterapia individuale, familiare, di coppia e di gruppo
  • Disturbi d'Ansia e dell'Umore
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • Miglioramento autostima e rapporto con il corpo
  • Dipendenza affettiva
  • Alimentazione emotiva
  • Ossessioni e compulsioni
  • Disturbi psicosomatici
  • Difficoltà relazionali e familiari
  • Psicoterapia individuale e di gruppo ad indirizzo analitico
  • Paranoia e Manie di Persecuzione
  • Supporto Psicologico Online
  • Sostegno per traumi psicologici
  • Sostegno e consulenza in PMA
  • Sostegno alla separazione della coppia coniugale
  • Elaborazione del "lutto" e separazione
  • Sostegno psicologico durante la gravidanza, il parto ed il puerperio
  • Disturbi del sonno bambini
  • Depressione e disturbo bipolare
visita sito web