Mi aiutate? Sono in confusione totale

Sono appena uscita da una situazione scomoda: mi piaceva un ragazzo che poi ho scoperto che era fidanzato e adesso ha anche una bambina.. ho sofferto e pianto quando l'ho scoperto tanto é che ci sto ancora male tutt'ora, ma ho un "problema": usciamo da sempre in gruppo tra amici e c'é questo mio amico che ridiamo, scherziamo ma facciamo discorsi anche seri e ammetto che quando mi guarda negli occhi come puó capitare ho sempre sentito qualcosa dentro lo stomaco, insomma mi imbarazzo, peró era da circa un mese che non lo vedevo (come era successo tante volte) e adesso che stavo e sto cercando di superare la tramvata del ragazzo fidanzato, all'improvviso mi ha cominciato a mancare ogni giorno; é come se non vedevo l'ora di rivederlo, lo penso spesso, peró da sempre lui, io avevo l'istinto di abbracciarlo, ma come ci partivo per salutarlo piú affettuosamente, lui rimane sempre freddo, mentre con la mia amica si abbracciano, le racconta anche cose sue, cosa che lui prima prima faceva, oppure mi inviava i messaggi come si fa tra amici, mentre adesso ridiamo, scherziamo ecc.. ad esempio non ci siamo visti e si é venuto subito a sedere affianco e mi ha chiesto in modo scherzosamente di darle un bacino alla guancia, ma niente di tutto quello che accadeva prima se non raramente..
Per quanto riguarda me mi sento confusa e spaventata.. cosa ne pensate voi? Grazie in anticipo per la risposta !

Domanda posta da Aml (29 anni)

La mia risposta

Gentile signorina, intanto è importante che cerchi di capire cosa sente sul piano emotivo, poi deve cercare di individuare le motivazioni che la spingono verso questo ragazzo, a prescindere dall’attrazione. Tra l’altro, nel suo messaggio, lei non dice la sua età che, per una corretta valutazione della realtà ha un certo rilievo. Se lo stato di insicurezza e di confusione dovesse continuare si faccia aiutare da un addetto ai lavori di sua fiducia. Auguri per la sua serenità