Mia figlia ha problemi in classe

Mia figlia ha 10 anni e fa la V. Ha una malattia rara che le da parecchi problemi anche in classe (quando ha le crisi ha sbalzi di umore crisi di pianto e tic forti) ma è una bimba normalissima gioiosa allegra che purtroppo affronta una cosa più grande di lei. In classe hanno spiegato cosa ha, all’inizio andava tutto bene ma già dall’anno scorso mi racconta che viene spessissimo esclusa dalle compagne che le danno della piagnona, dell’obesa ( cosa che assolutamente non è) e non la fanno giocare e lei ci soffre e non capisce i volta faccia di alcune compagne. Sono preoccupata perché è una bimba sensibile e fragile che ha già la sua battaglia da affrontare e la vorrei aiutare. Ho cercato di capire se c’è qualcosa di lei che non funziona nel porsi ai coetanei ma a parte una testa da bimba più matura non riesco a capire. Ho parlato con la maestra l’anno scorso e mi ha detto che avrebbe osservato ma oggi ci ritorno. Non penso che sia legato alla sua patologia ma a qualcos’altro. Come posso aiutarla? Grazie

Domanda posta da VALERIA (48 anni)

La mia risposta

Gentile signora, nel caso specifico è l’insegnante che dovrebbe essere più collaborativa ed intervenire con gli altri bambini quando Sua figlia viene esclusa. Lei continui comunque a rassicurarla e parli nuovamente a lungo con il personale della scuola, anche col direttore. Inoltre, è opportuno che in classe ci sia una maggiore interazione tra tutti gli alunni, in tal modo il problema dell'esclusione resta nullo. Auguri per Sua figlia!