E' solo un fatto di pressione bassa o un certo tipo di claustrofobia?

Buongiorno, sono una ragazza di 24 anni è da tanto che volevo chiedere un parere ma non sapevo a chi rivolgermi. Io sono sempre stata molto timida e soffro di una lieve claustrofobia ma nonostante ciò non ho quasi mai problemi a prendere l'ascensore. A volte quando mi trovo in mezzo ad una folla e devo stare in piedi, come per concerti o discoteche (sia all'aperto che al chiuso) inizio ad avere caldo, sudare, il cuore mi batte forte e se non trovo un posto lontano dalla folla dove sedermi inizio a vedere tutto nero e svenire. Non capisco se è solo un fatto di pressione bassa o un certo tipo di claustrofobia. Spero mi possiate dare un chiarimento, grazie mille.

Salve, 

Se la pressione è tendenzialmente bassa, cosa accertabile con una semplice visita medica con relativa misurazione, potrebbe portare sintomi simili a quelli descritti. Normalmente, però, la sintomatologia non è circoscritta alle situazioni indicate, ma, anzi generalizzata.

Da quanto detto il tuo mi sembra, invece, un caso di agorafobia (paura degli spazi affollati/aperti/ampi) molto comune e anche trattabile con un intervento psicoterapico mirato e breve.

Cordialità

domande e risposte
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web