Dott. Stefano Ventura

leggi (5)

Dott. Stefano Ventura

psicologo, psicoterapeuta cognitivo costruttivista

Come comportarsi con la madre del proprio fidanzato?

Salve, ho un problema con la madre del mio fidanzato. Lei ha due figli , ma stravede unicamente per la figlia. Il mio fidanzato ha lavorato per anni nell'azienda del padre, senza che loro abbiano dato lui mai uno stipendio. Il padre è andato in pensione, a seguito di ciò ha chiuso l'attività e il mio fidanzato ne ha aperta una nuova. Il problema è sua madre, secondo lei siccome lui è in famiglia i soldi sono suoi e non lo lascia mai in pace. Il problema principale è sua figlia, è stata sempre straviziata e anche oggi che convive pretende tanto da sua madre. Sono più che sicura che quei soldi servano appunto per questa ragazza ( nonostante lei lavori come dipendente in un negozio). Quando la madre del mio fidanzato fa un regalo a me o a lui ( quelle poche e rare volte, ma di questo non mi interessa più di tanto), ci dice di non dire niente a sua figlia, altrimenti lei reagirebbe male.
Questa ragazza si comporta come una bambina, è sempre gelosa di tutti, in particolare di suo fratello. Da quando il mio fidanzato ha aperto la partita IVA, sua madre non lo ha più aiutato e nei momenti difficili ho dovuto farlo io ( a livello economico), mentre a sua figlia lei ha sempre dato tutto.
Sono stata quasi due anni senza parlare nè con lei nè con la figlia perché si sono comportate male con me e il mio fidanzato e poi hanno messo in mezzo anche i miei genitori. Per quieto vivere sono tornata a parlare con loro ( anche per mettere tranquillità al mio fidanzato, nonostante lui abbia sempre detto che la sua famiglia siamo io e i miei genitori), all' inizio tutto bene, poi sua madre ha ricominciato a chiedergli i soldi, neanche chiedendoli ma pretendendoli.
Lei con me non si comporta male, mi vuole bene e lo so, il problema è che diventa una iena quando si tratta di soldi, di sua figlia e del ragazzo di quest'ultima. Essendo straviziata, la sorella del mio fidanzato non si rende neanche conto che umilia le persone davanti agli altri, sua madre non la riprende mai, suo padre nemmeno e se il mio fidanzato ci prova viene subito assalito da tutti e due.
Come ho detto all' inizio, ogni cosa che questa ragazza vuole dai genitori ( in particolare la madre) lei ottiene, quando sua madre sta male però sparisce. In effetti quando la mamma del mio fidanzato è stata male, ci siamo stati io e lui ad aiutarla e starle vicino, sua figlia se ne è altamente fregata ( se non nomino mai il padre è perchè in quella famiglia è una figura marginale, non conta niente...) .
La sorella del mio fidanzato in passato ha dato problemi ai suoi genitori e fratello perchè era finita in un brutto giro. Oggi è accompagnata da questo ragazzo che è molto furbo, pretende tanti soldi ( come fa lei) , e quando non c'è nessuno nei paraggi, o cosi crede, dice a lei ( io ero nei paraggi ma non se ne sono accorti) : non è detto che starò sempre con te, mi posso stufare e lasciarti... anche fra qualche anno!
Lui non la vuole sposare, glielo ha detto chiaro e tondo dalle prime volte che stavano insieme, ora che il mio fidanzato ha cominciato a guadagnare invece è uscita la storia che questi due vorrebbero sposarsi ma sempre in forse ( a me e al mio fidanzato non hanno detto niente, ce lo ha detto sua madre).
Il rapporto che il mio fidanzato ha con sua madre è variabile da alto e basso, lei scherza e ride ( molto simpatica) e quando è così lui anche si unisce e scherza, poi ha momenti in cui lei si trasforma, ma tutto dipende da sua figlia e lei diventa esattamente l'opposto, al punto che il mio fidanzato ci litiga.
Quando sono entrata in quella famiglia, il mio fidanzato non parlava mai, faceva tutto quello che loro dicevano, tipo :" vai a prendere il cavo per caricare il telefono giù e portalo a tua sorella ( al piano di sopra) perchè lei è stanca, ha lavorato poverina!" ( anche lui aveva lavorato tutto il giorno, ma questo non importava a nessuno). Io poi gli ho fatto capire che non è che comportandosi cosi che poi si sarebbe sentito più amato da sua madre, che deve parlare e non tenersi tutto dentro altrimenti rischia prima o poi di scoppiare.
I suoi parenti fanno sempre i complimenti a noi due come coppia, in particolare a me dicendo che da quando stiamo insieme lui sia cambiato in maniera positiva: parla, scherza, dice la sua , rompe le scatole e sopratutto ci dicono che siamo una coppia felice.
Della sorella e del suo compagno invece i parenti non dicono niente, e di questo loro , in particolare lei si sono lamentati con la madre dicendo che non è giusto e facendo i dispetti a noi.
Da quando sono tornata lì ho notato che la sorella si sia avvicinata a me , mi scrive , mi cerca ecc... però ancora non mi fido.
Per quanto riguarda sua madre finché non ho avuto quella brutta discussione che non mi ci ha fatto parlare per quasi due anni, quando era il momento della cena a sua figlia e al compagno chiedeva cosa volessero per cena ( loro ovviamente sempre pesce), mentre noi dovevamo arrangiarci con quello che c'era ( anche se lei cucina tantissimo), ma era una cosa che mi dava proprio fastidio, ma ora sembra non lo faccia più.
Per quanto riguarda cene e pranzi, sua figlia chiede sempre qualcos'altro da mangiare rispetto a quello che lei cucina, poi al momento che ci mettiamo a tavola dice di non volere più quella cosa in più che ha cucinato sua madre e lei a testa bassa dice che non fa niente e le da le altre cose che lei chiede.
Ho raccontato queste cose per farvi capire come la figlia sia la principessa, mentre il mio fidanzato ( secondo loro) quello che deve servirle , proprio come ha sempre fatto e ancora fa il padre!
Dato che io e tutte le persone intorno ( esclusa la famiglia del mio fidanzato) abbiamo capito che il compagno della sorella vuole i soldi ( lui è proprio venale con lei, per ogni cosa le chiede sempre la metà, non fa mai un regalo neanche alla madre della sua fidanzata nonostante tutto quello che lei fa per loro, anzi pretende).
Lui non è stato mai intenzionato a sposarla come ho detto prima , anzi le ha pure detto che si potrebbe stufare di stare con lei e il giorno che hanno saputo che il mio ragazzo sta cominciando a guadagnare qualcosa, loro cosa fanno? Dicono alla madre che FORSE l'anno prossimo si sposano e poi adesso la madre del mio fidanzato ( anche lei lavora) pretende i soldi da lui.
Sua figlia in compenso si lamenta perchè dice che danno tutto a suo fratello e lei si campa da sola, ma in realtà non è cosi visto che sua madre le da le cose che vende il mio fidanzato GRATIS, le cucina ogni giorno pranzo e cena , delle volte le fa la lavatrice ( non so con quale frequenza), le da i soldi , le fa la spesa , le compra tutto quello che vuole e poi la madre del mio fidanzato viene "caricata" contro di noi da lei.
In più sua sorella e il compagno copiano sempre quello che noi facciamo.
La domanda è questa: come possiamo fare io e il mio fidanzato in modo tale che sua madre non rompa più a proposito dei soldi? ( Ovviamente nella nuova azienda il mio fidanzato è socio unico). Quando lui le fa presente che con la partita IVA ci siano tante spese e non solo entrate, sua madre risponde dicendo che a lei non importa niente, che può andare a lavorare da un'altra parte ( senza sapere che non può lavorare come dipendente essendo titolare di partita IVA, ma anche dicendoglielo fa finta di non capire), e che i soldi sono di lei.
L'altra domanda è questa : come dobbiamo comportarci io e il mio fidanzato verso sua madre e sua figlia?
Sono stata anche accusata di cose brutte in passato da sua madre, io ammetto l'ignoranza perchè nessuno è onnisciente, è impossibile, ma la cattiveria no... quando ha saputo che lei ha sbagliato a calunniarmi così, ha solo detto che lei non sapeva queste cose. Neanche una scusa, ma vabbè non mi importa... l' unica cosa che vorrei è stare tranquilla e vedere tranquillo il mio fidanzato, perchè io lo AMO e vederlo così mi fa tanto male.

Gentile Amica,

Ha descritto molto bene la situazione difficile in cui lei e il suo compagno vi trovate. Una prima considerazione è che le sue due domande in realtà mi sembrano riassumersi in una sola: come comportarsi con questa mamma? non è una domanda facile, perché ci sono due soggetti coinvolti e in relazione: lei e il suo fidanzato. Ciascuno di voi ha un rapporto con questa donna, e con l'altro, e il rapporto con la mamma influisce sul vostro rapporto.

Da quello che scrive, immagino che lei sappia già come si vorrebbe comportare. Una persona come la madre del suo fidanzato andrebbe limitata chiaramente, impedendole di accampare pretese su soldi e spazi che non sono i suoi. Ma il suo compagno che ne pensa? Se ha accettato per tanti anni di lavorare gratuitamente nell'azienda del padre, di fatto producendo ricchezza per la sua famiglia, vuol dire che il suo legame è molto forte. Cosa ne pensa lui? Riuscirebbe a dire dei no, fermi ma cortesi, alle pretese della madre?

Mi permetto di consigliarle di aprire un dialogo con il suo compagno, eventualmente in uno spazio protetto, come un counselling di coppia, per chiarire questo punto.

Con i migliori auguri,
dr. Ventura

domande e risposte articoli pubblicati

Dott.Stefano Ventura

psicologo, psicoterapeuta cognitivo costruttivista - Roma

  • Consulenza e sostegno psicologico
  • Supporto Psicologico Online
  • Consulenza e Terapia di Coppia
  • Ansia
  • Depressione
  • Istruttore di Interventi basati sulla Mindfulness
  • Cura degli attacchi di panico
  • Disturbo bipolare
  • Elaborazione del lutto
  • Consulenze sessuali
  • Problemi di autostima
  • Corsi di formazione
  • Dipendenza affettiva
CONTATTAMI