Il dolore mi lacera e mi divora

Non so cosa mi stia accadendo al momento, ma non sono più me stesso, o almeno, non mi sento più tale. Sono sempre stato bravo a scuola, ma quest'anno ho difficoltà a concentrarmi, e a relazionarmi con i miei compagni e gli amici, sebbene mantenga buoni rapporti con tutti. A casa passo molto tempo da solo e in classe non partecipo più alle lezioni e mi isolo facilmente. Non so più cosa fare, ho perso me stesso. A volte cado in uno stato di depressione talmente profonda da risultare apatico, freddo e distaccato. Ho voglia di urlare, ma la mia espressione facciale non cambia. Il dolore mi lacera e mi divora. Ho persino contemplato il suicidio, ma ho voluto dare a me stesso ancora un pò di speranza. Aiutatemi, non resisterò ancora molto

Gentile Bartolomeo,

data la tua minore età, non è possibile offrirti un consulto senza l'autorizzazione dei tuoi genitori. In ogni caso, non sarà purtroppo attraverso questo canale che riuscirai a comprendere e a risolvere il tuo malessere.

Perchè non parli apertamente con i tuoi, esprimendo la necessità di consultare uno psicoterapeuta?

Resto a disposizione

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web