Mi sento una fallita e di una inutilità esagerata

Ieri è accaduto un fatto che mi ha portata a pensare di essere diventata pazza. I miei genitori si sono separati 11 mesi fa e io mi sono ritrovata sbalzata da una casa all'altra per tutto il tempo perché litigavo con entrambi i miei genitori. Adesso mi ritrovo a casa di mia madre e ieri dopo una litigata e dopo avermi tirato una sberla non ci ho più visto. Ho distrutto mezza casa offendendola e colpevolizzandola di tutto quello che mi avevano fatto in questo anno. Provai anche a tagliarmi le vene e dopo che mi avevano fermata presi dei soldi e andai a ubriacarmi. Sto pensando seriamente a un modo per ammazzarmi, mi sento una fallita e di una inutilità esagerata per non parlare dei miei genitori che mi sbattono in faccia tutti i giorni il fatto che sono inutile e che avrebbero fatto meglio a lasciarmi in ospedale appena nata.

Gentile Elena,

sarebbe opportuno che rivolgessi subito questa domanda di aiuto prima di tutto ai tuoi genitori, lasciando per un attimo da parte accuse e recriminazioni e parlando, invece, del tuo malessere, e secondariamente ad uno psicoterapeuta della famiglia della tua città.

E' l'intera famiglia che deve essere aiutata ad affrontare con maggiore serenità questo momento e a scoprire nuove forme di stare insieme.

Un caro saluto

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaAntonella Lauretano

Psicologa, Psicoterapeuta - Siena - Grosseto

  • Disturbi psicosomatici
  • Terapia familiare
  • Psicoterapia di coppia
  • Psicoterapia sitemica-relazionale
  • Disturbi d'ansia
  • Psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
visita sito web