Gelosia tra fratelli. Cosa fare?

Buongiorno, io ho due bambini, Edoardo di 3 anni e Emma che tra poco compie 1 anno. Edoardo da quando è nata Emma è diventato molto nervoso e capriccioso. All'inizio era un capriccio unico, gridava sempre e si innervosiva per qualsiasi cosa, ad esempio a volte la mattina quando lo vestivo iniziava a gridare perché non voleva vestirsi e a volte arrivava al punto di tirarsi delle sberle in faccia. E' diventato anche molto aggressivo, se si innervosisce lancia oggetti e tira sberle e calci. Passato qualche mese dalla nascita di Emma e dall'inizio dell'asilo sembrava si fosse calmato, ora invece è qualche mese che è diventato ancora aggressivo, nervoso e capriccioso. Premetto che con la sorella è molto dolce, gioca insieme a lei, l'abbraccia sempre e mi dice sempre che le vuole bene. Con noi genitori invece a volte è dolcissimo, ci dice che ci vuole bene e ci abbraccia sempre, altre invece è aggressivo e urla sempre. Io e mio marito cerchiamo di dare più attenzioni a lui rispetto alla sorella però non sappiamo più come dobbiamo comportarci. Vi chiedo un aiuto e consiglio. Grazie anticipatamente Daniela

Gentile mamma,

la gelosia nei confronti di un fratellino può ritenersi "naturale", è chiaro che il suo superamento dipende principalmente dal comportamento dei genitori e delle altre persone, come nonni e zii, che sono a stretto contatto con i bambini.

Sperando di farle cosa gradita, le invio il link di un articolo da me scritto sull'argomento, dove troverà informazioni più dettagliate sulla possibile gestione di casi simili.

http://www.pscodialogando.com/?p=235

Buona lettura!

domande e risposte articoli pubblicati
AREA PROMO

Dott.ssaPamela Rigotti

Psicologo, Psicoterapeuta - Udine - Gorizia

  • Disturbi alimentari
  • Disturbi d'ansia
  • Terapia di coppia
  • Problematiche adolescenziali e sostegno a familiari di adolescenti
  • Trattamento dei traumi con tecnica E.M.D.R.
  • Depressione
visita sito web