Credo di essere affetto da ansia da prestazione

Buon giorno, volevo esporre la mia problematica sessuale. Sono un ragazzo eterosessuale ma da molti anni ho avuto modo di constatare una disfunzione. Credo di essere affetto da ansia da prestazione infatti ogni qual volta inizio una relazione con una ragazza, pur avendo erezioni in più momenti nell'arco della conoscenza al momento di concludere e consumare il rapporto sessuale non riesco ad avere una erezione e se questo dovesse capitare in minima parte posso affermare che é del tutto insufficiente per avere una penetrazione perchè il mio pene non raggiunge la consistenza giusta. Ho trovato rimedio con la mia prima ragazza col viagra da 25 mg ed ho avuto risultati soddisfacenti in erezioni e numero di rapporti sessuali. Tuttavia ho continuato a prendere il viagra per il primo periodo ad ogni rapporto sessuale, diminuendo nel corso dei mesi l'assunzione fino a non prenderlo più e questo mi ha consentito di non avere SOLO con la mia ragazza disfunzioni erettili avendo ottime prestazioni sessuali. Da poco mi sono lasciato con lei e la problematica si è presentata nuovamente con la mia nuova ragazza, ed ho adottato la stessa tecnica : viagra 25 mg per il primo periodo ad ogni incontro sessuale, diminuzione assunzione fino a sospensione, ottenendo gli stessi risultati, ovvero alla sospensione ho avuto dopo la fase di intermedia di intervalli rapporto con assunzione, rapporto senza assunzione, una attività sessuale ottima non registrando disfunzioni. Ma questa ansia da prestazione si presenta sempre e più volte mi è capitata di fare cilecca al primo rapporto sessuale. Cosa posso fare per risolvere questo problema? Questa situazione mi blocca e mi fa star male. Grazie Ale ps ho 27 anni
Salve Alessio, le consiglio di usare il viagra con la guida di uno specialista perché a lungo andare, somministrato da sé, può produrre degli effetti negativi nel suo corpo con particolare riguardo all’apparato circolatorio. Quindi, le consiglio sia di fare uno screening medico affidandosi ad un andrologo, se intende continuare ad assumere il viagra e sia di affrontare con serietà le cause psicologiche ed emotive legate alla disfunzionalità erettile. Cordiali saluti
domande e risposte articoli pubblicati

Dott.ssaMaria Zampiron

psicologo, psicoterapeuta, sessuologo - Roma - Padova

  • Terapia per Disturbi d'Ansia
  • Problematiche di somatizzazione, relazionali e affettive, di dipendenza
  • Disagio comportamentale nell'eta' evolutiva e adolescenziale
  • Consulenza e Psicoterapia individuale, di coppia e familiare
  • Autostima adolescenza
  • Fobie (claustrofobia, agorafobia..)
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • Depressione
  • Percorsi di educazione alla sessualità
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • EMDR per il trattamento di grandi traumi o piccoli eventi stressanti
  • Psicoterapia e sostegno psicologico alla coppia
  • Disturbo d'attacco di panico
  • Elaborazione del "lutto" e separazione
  • Disturbi d'ansia
  • Supporto Psicologico Online
CONTATTAMI