Da molti mesi, mi ritrovo a essere triste, ad avere crisi di pianto anche in pubblico

Salve a tutti, sono una ragazza di 21: sto studiando all'università, dove sto andando bene. Vi scrivo per avere un consiglio: da alcuni anni sto seguendo varie diete, che però non stanno funzionando, perché credo di essere dipendente dal cibo. Mi abbuffo appena posso e non riesco a fermarmi. Sono un po' in sovrappeso e comunque faccio attività fisica. Sto cercando di fornire un po' di informazioni che credo possano essere utili. Da molti mesi, mi ritrovo a essere triste, ad avere crisi di pianto anche in pubblico. Credo sia dovuto al fatto che non mi accetto e che alcuni aspetti della mia vita non stanno andando come vorrei: nonostante abbia una bella famiglia (anche se mia mamma mi vorrebbe diversa), la mia migliore amica è caduta di nuovo in depressione da un anno circa e credo di aver assorbito parte del suo dolore. Ho inoltre rotto il rapporto con l'altra mia carissima amica. Davanti agli altri risulto sempre solare anche se ormai non ce la faccio più. Non riesco ad aprirmi con nessuno e vedo che questi problemi interiori stanno crescendo a dismisura. Cosa mi consigliate di fare? Non so veramente a chi rivolgermi. Ringrazio molto
Giovane Silvia, ho la sensazione che stia vivendo il “senso di solitudine”. Il suo legame con il cibo testimonia il desiderio di avere una vita diversa da quello che sta vivendo: la dipendenza con il cibo, l’abbuffarsi, è il tentativo di riempire la solitudine, l’insoddisfazione del e nel modo di essere se stessa. Le manifestazioni delle crisi di pianto anche in pubblico e la tristezza che prova da qualche mese sono espressioni e segnali del bisogno di cambiamento nel suo modo di vivere, nelle modalità di essere se stessa e negli obiettivi che vuole raggiungere per stare bene dentro di lei e positivamente soddisfatta nella relazione con le altre persone. Mi chiedo: come sua madre vorrebbe che fosse? E lei come vorrebbe essere? Decida, allora, di prendere in considerazione un percorso di psicoterapia per trovare se stessa, comprendere se stessa e trovare la propria strada alla luce della stima e del valore che vuole, vorrebbe dare a se stessa! Cordiali saluti
domande e risposte articoli pubblicati

Dott.ssaMaria Zampiron

psicologo, psicoterapeuta, sessuologo - Roma - Padova

  • Terapia per Disturbi d'Ansia
  • Problematiche di somatizzazione, relazionali e affettive, di dipendenza
  • Disagio comportamentale nell'eta' evolutiva e adolescenziale
  • Consulenza e Psicoterapia individuale, di coppia e familiare
  • Autostima adolescenza
  • Fobie (claustrofobia, agorafobia..)
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • Depressione
  • Percorsi di educazione alla sessualità
  • Terapia di coppia e conflitti nei rapporti coniugali
  • EMDR per il trattamento di grandi traumi o piccoli eventi stressanti
  • Psicoterapia e sostegno psicologico alla coppia
  • Disturbo d'attacco di panico
  • Elaborazione del "lutto" e separazione
  • Disturbi d'ansia
  • Supporto Psicologico Online
CONTATTAMI