Dott.ssa Federica Ciocca

leggi (47)

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa Psicoterapeuta cognitivo-costruttivista

Diagnosi DSA adulti

I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) vengono, solitamente, diagnosticati in età scolare. 

Non sempre i bambini, i loro genitori e/o insegnanti riescono a prendere in considerazione un’ipotesi di questo tipo.

COME SI VIVE LESSERE DSA DA ADULTI?

È certamente più complicato affrontare da adulti delle difficoltà lavorative, come essere lenti nella lettura, o di vita quotidiana, come la difficoltà a calcolare il resto.

DISLESSIA DA ADULTI:

  • Lettura lenta (soprattutto ad alta voce)
  • Inversione di alcune lettere
  • Difficoltà nella comprensione di alcuni brani
  • Problematicità inerenti la pianificazione della propria routine 
  •  Acquisizione difficoltosa nella discriminazione destra/sinistra e nel riconoscimento dell’orologio analogico

DISGRAFIA E DISORTOGRAFIA DA ADULTI:

  • Lentezza nella scrittura
  • Errori grammaticali e/o ortografici
  • Impugnatura errata 
  • Scrittura poco leggibile

DISCALCULIA DA ADULTI:

  • Memorizzazione deficitaria delle tabelline
  • Difficoltà/lentezza nei calcoli a mente
  • Problematicità nel dare il resto 

ALTRE DIFFICOLTA CHE SI POSSONO OSSERVARE NEI DSA ADULTI:

  • Deficit di concentrazione
  • Difficoltà di memorizzazione o nel recupero del materiale appreso
  • Difficoltà nell’apprendimento delle lingue straniere
  • Talvolta la frustrazione per la lentezza o la difficoltà in determinati contesti è accompagnata da ansia, depressione o fobie specifiche
ADULTI DSA E PATENTE DI GUIDA

Da settembre 2021 è possibile usufruire di alcuni strumenti compensativi come:

  •  Tempo aggiuntivo
  • File audio per la lettura dei quiz, ecc.
ADULTI DSA: UNIVERSITA’ E LAVORO

Ad oggi sia le università sia il mondo lavorativo si sono aperti al mondo dei DSA.

Quando uno studente accede all’università deve portare o inviare tramite email la propria valutazione diagnostica. Se la diagnosi è stata redatta dal compimento del 18°esimo anno di età non sarà più necessaria una sua revisione altrimenti se ne deve richiedere una nuova.

Ogni ateneo segue determinate linee guida.

Nel giugno 2021 è stato approvato un decreto-legge che sancisce le nuove regole per soggetti DSA che affrontano i concorsi pubblici. 

Link utili per la regione Piemonte:

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/istruzione-formazione-lavoro/istruzione/inclusione-scolastica/normativa-disturbi-specifici-dellapprendimento-dsa

https://www.aiditalia.org/Media/Documents/linee_guida_legge_170.pdf

https://www.aiditalia.org/Media/News/universit%C3%A0_2018/LINEE_GUIDA_CNUDD.pdf

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/09/21/21A05539/sg

DIAGNOSI DSA ADULTI

Ci si può rivolgere a centri accreditati col Servizio Nazionale Italiano, alla propria ASL o presso studi di psicologia privati. 

COSA SI PUO INOLTRE FARE?

E possibile anche valutare dei percorsi di potenziamento cognitivo, per acquisire una maggiore autonomia nello studio universitario o degli incontri di psicoterapia individuale per aumentare la propria autostima o per eventuali difficoltà emotive legate alla diagnosi.

Per leggere larticolo completo: 

Dr.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Riceve a Torino, Rivoli e online

domande e risposte articoli pubblicati

Dott.ssaFederica Ciocca

Psicologa Psicoterapeuta cognitivo-costruttivista - Torino

  • Consulenza e valutazione nell'età evolutiva, bambino e adolescente
  • Psicoterapia individuale, coppia, infanzia e adolescenza
  • Supporto Psicologico Online
  • Disturbi dell'appredimento
  • Elaborazione del "lutto" e separazione
  • Difficoltà legate alle diverse fasi di vita
  • Deficit d'iperattività e d'attenzione
  • Disturbo d'attacco di panico
  • Disturbi d'Ansia e dell'Umore
  • Sostegno alla genitorialita'
  • Disturbi psicosomatici
  • Psicoterapia ad indirizzo cognitivo comportamentale
CONTATTAMI