informazioni di contatto

Via Giusti 13 - 21014 Laveno-Mombello (VA)

Tel: 3395067417

Via Pontida 1 - 21100 Varese (VA)

Tel: 3395067417

presentazione

Mi chiamo Massimo Frigo, Lavoro a Varese e a Laveno Mombello, sono iscritto all’ordine degli psicologi della Lombardia dal gennaio 2008 col numero 11321.
Laureato in psicologia dell’età evolutiva, specializzato in psicoanalisi presso il CIRSOPE (Centro Italiano di Ricerca Scientifica e operativa nella Psicanalisi e nell’Educazione), ho seguito seminari di formazione e supervisione in psicoanalisi, ho frequentato il corso di psicologia Giuridica presso l’Associazione Italiana Psicologia Giuridica e altri corsi di formazione.
Lavoro nelle scuole dal 2013 realizzando lo sportello di ascolto scolastico, progetti educativi sull’affettività i sentimenti e le emozioni per bambini, consulenze per insegnanti, gruppi di sostegno e auto aiuto per genitori-genitorialità, formazione e supervisione per insegnanti.
Inoltre svolgo formazione e supervisione per educatori, assistenti sociali.
Nel mio studio mi occupo di psicologia del benessere, consulenza sul sonno del bambino, bullismo, stress, ansia da prestazione, depressione, crisi adolescenziale, sostegno alla maternità, sostegno a genitori in fase di separazione e ai figli e interventi di sostegno alla coppia.

Mi chiamo Massimo Frigo, Lavoro a Varese e a Laveno Mombello, sono iscritto all’ordine degli psicologi della Lombardia dal gennaio 2008 col numero 11321.
Laureato in psicologia dell’età evolutiva, specializzato in psicoanalisi presso il CIRSOPE (Centro Italiano di Ricerca Scientifica e operativa nella Psicanalisi e nell’Educazione), ho seguito seminari di formazione e supervisione in psicoanalisi, ho frequentato il corso di psicologia Giuridica presso l’Associazione Italiana Psicologia Giuridica e altri corsi di formazione.
Lavoro nelle scuole dal 2013 realizzando lo sportello di ascolto scolastico, progetti educativi sull’affettività i sentimenti e le emozioni per bambini, consulenze per insegnanti, gruppi di sostegno e auto aiuto per genitori-genitorialità, formazione e supervisione per insegnanti.
Inoltre svolgo formazione e supervisione per educatori, assistenti sociali.
Nel mio studio mi occupo di psicologia del benessere, consulenza sul sonno del bambino, bullismo, stress, ansia da prestazione, depressione, crisi adolescenziale, sostegno alla maternità, sostegno a genitori in fase di separazione e ai figli e interventi di sostegno alla coppia.

La mia formazione proviene da una lunga esperienza di lavoro e di ricerca in campo psicanalitico sull'importanza del rapporto con il genitore omologo.
Ho scelto di lavorare nelle scuole, con i genitori, i bambini, e gli insegnanti seguendo questo tipo di formazione e impostazione, perché sono sempre più convinto che i problemi della società odierna si identifichino nell’estrema individualizzazione e competizione e che la crescita di ogni individuo sia tanto più sicura, valida e certa, quanto più avvenga in collaborazione e nell’integrazione col gruppo dei coetanei. Per questo è indispensabile a mio avviso incominciare fin dalla primissima infanzia a lavorare con le istituzioni principali che si occupano di sviluppo e crescita: famiglia, scuola in testa a tutte. Così un bambino cresce meglio se cresce all’interno di un gruppo classe e il gruppo cresce più forte, se condivide al proprio interno emozioni, sentimenti, regole, abilità, risorse. L’intelligenza emotiva di cui parla Goleman, coinvolge l'abilità di percepire, valutare ed esprimere un'emozione; l'abilità di accedere ai sentimenti e/o crearli quando facilitano i pensieri; l'abilità di capire l'emozione e la conoscenza emotiva; l'abilità di regolare le emozioni per promuovere la crescita emotiva e intellettuale, permette di crescere meglio e in modo più sicuro.

Ma per far questo occorre la risorsa fondamentale che rende possibile il tutto: l’Amore che fin dall’inizio dei nostri giorni, nel rapporto con i nostri genitori e in particolare con il genitore omologo, possiamo sperimentare e risperimentare per tutta la vita. E' con questo sentimento e con il gesto ancestrale che dona la vita, l'Abbraccio, che sperimentiamo il senso di continuità con il genitore dello stesso sesso.

COMUNICARE E CONFERMARE AMORE: L'ABBRACCIO
Educare un bambino a parlare d'amore significa far precedere i sentimenti trasmessi con il corpo del papà e della mamma. Il gesto elettivo è l'abbraccio, continuazione e continuità, dell'utero prima e delle braccia della mamma e del papà poi. Abbraccio che se un bambino impara a sperimentare fin da subito, utilizzerà sempre per recuperare la propria sicurezza e per trovare conferme della propria identità. Quando avviene l'abbraccio ogni parola è superflua, la comunicazione d'amore è immediata.

TROVARE SE' STESSI NEL RAPPORTO FISICO COL GENITORE
I figli hanno bisogno di ritrovare sé stessi risperimentando il rapporto col genitore sul piano corporeo, prima ancora che sul piano del dialogo. Trovano così conferme di sé a livello fisico per entrare in intimità con sé stessi attraverso il rapporto con il genitore dello stesso sesso, ottenendo tali strumenti di dialogo interiore per comprendere gli stati emotivi e gli agiti, senza temerli e senza temere di trasformarsi in qualcuno o qualcosa che fa paura.

 

leggi altro

aree di competenza

  • Disturbi d'Ansia e dell'Umore
  • Psicoterapia individuale, coppia, infanzia e adolescenza
  • Problemi dell'infanzia e dell'adolescenza
  • Trattamento dei disturbi specifici dell'apprendimento
  • Problematiche affettive e relazionali
  • Trattamento individuale (adulto, adolescente, bambino) familiare, di coppia

Ogni individuo è una PERSONA e in quanto tale sempre alla ricerca di una ragione per credere ancora nella vita. I sentimenti e il rapporto con i genitori rappresentano questa ragione

ultime domande e risposte

Come faccio a riportare da me mia figlia adolescente?

Mia figlia ha 14 anni e frequenta il Liceo. Dall’estate dopo la terza media sono iniziati i problemi: primo ho scoperto che si era fatta un profilo falso, da ragazzo per giunta, su Instagram, poi... [ ... ]

11 risposte

leggi
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia Provincia Varese col n. 11321

Hai avuto un appuntamento con il Dott. Massimo Frigo?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

Il Dott. Massimo Frigo non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online