Dott.ssa Silvia Bontempi

Dott.ssa Silvia Bontempi

Psicologo, Psicoterapeuta

informazioni di contatto

BRESCIA CITTA' E VALTROMPIA- Via Triumplina, 254 - 25136 Brescia (BS)

Tel: +3934... [VEDI TUTTO]

VALSABBIA-Via Dottor Guido Franchi 15/23 - 25085 Gavardo (BS)

Tel: +3934... [VEDI TUTTO]

presentazione

Mi sono laureata in Psicologia Clinica e di Comunità presso l'Università degli Studi di Padova (2005) e specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l'Associazione di Psicologia Cognitiva APC-SPC di Verona (2012).

Mi sono laureata in Psicologia Clinica e di Comunità presso l'Università degli Studi di Padova (2005) e specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l'Associazione di Psicologia Cognitiva APC-SPC di Verona (2012).

Sono iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia, abilitata all’esercizio della professione di psicologa (2008) e autorizzata all’esercizio della professione psicoterapeutica (2012).

Nel 2017 ho completato il training ufficiale riconosciuto in E.M.D.R. (Eye Movement Desensitization and Reprocessing - Livello 1 e 2), da cui l’autorizzazione all’uso dei protocolli E.M.D.R. nella pratica clinica per il trattamento dei disturbi connessi a traumi o a stati emotivi stressanti (2017).

Dal 2017 sono socia ordinaria dell’Associazione E.M.D.R per l’Italia (www.emdr.it) e in quanto tale aderisco ad un percorso continuo di aggiornamento e di supervisione.

Da dicembre 2019 sono accreditata come Terapeuta Practitioner in E.M.D.R. (Associazione E.M.D.R. Europe).

In passato ho lavorato nell’ambito della progettazione sociale e dei servizi alla persona, presso enti comprensoriali e realtà del privato sociale (2007-2014).

Lavoro dal 2008 come psicologa libera professionista; dal 2012 come psicoterapeuta in ambito cognitivo-comportamentale e dal 2017 come Terapeuta E.M.D.R..

Dal 2019 sono socia ordinaria dell’Associazione Italiana per i Disturbi dell’Alimentazione e del Peso (www.aidap.org) e opero presso l’Unità Operativa Locale A.I.D.A.P. "BRESCIA 2" con finalità di formazione e informazione senza fini di lucro. 

Sempre dal 2019, insieme alla Dott.ssa Sara Campagna (medico-nutrizionista specializzata nel campo dei Disturbi dell’Alimentazione e del Peso - www.campagnasara.it) tratto i Disturbi dell’Alimentazione con la CBT-E (protocollo adulti) e la CBT-Ea (protocollo adolescenti), oltre che l’obesità (con la CBT-OB).

 

Mi occupo principalmente di:

Ansia e attacchi di panico

Ansia generalizzata

Ansia per lo stato di salute (ipocondria)

Ansia sociale

Fobie ed ossessioni

Disturbi dell'umore

Depressione 

Disturbi della personalità

Difficoltà relazionali

Autostima e assertività

Complicanze conseguenti a lutti

Disturbi connessi ad esperienze traumatiche

Disturbi connessi ad eventi emotivamente stressanti

Disturbo da stress post-traumatico

Disturbi dell’Alimentazione e del Peso (Anoressia Nervosa, Bulimia Nervosa, Disturbo da Alimentazione Incontrollata o Binge Eating Disorder, Obesità).

 

Attualmente svolgo la mia attività libero-professionale presso:

POLIAMBULATORIO SAN PIETRO, in Via Triumplina a BRESCIA - Brescia città e VALTROMPIA;

CENTRO RIABILITA a GAVARDO (BS) - VALSABBIA.

 
Sono disponibile ad effettuare colloqui online.

 

 

leggi altro

Il mio approccio

LA TERAPIA E.M.D.R.

L’E.M.D.R. (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, ovvero Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari) è un metodo psicoterapico strutturato per il trattamento di disturbi legati ad eventi traumatici, nonché ad esperienze più comuni emotivamente stressanti.
Insieme alla T.C.C. focalizzata sul trauma, l’E.M.D.R. è il trattamento elettivo per il Disturbo da Stress Post Traumatico (D.S.P.T.), approvato fra gli altri dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute. La sua efficacia nel il trattamento del D.S.P.T., nonché di disturbi legati a traumi di minore entità, è dimostrata in numerosi studi.

LA TERAPIA E.M.D.R.

L’E.M.D.R. (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, ovvero Desensibilizzazione e Rielaborazione attraverso i Movimenti Oculari) è un metodo psicoterapico strutturato per il trattamento di disturbi legati ad eventi traumatici, nonché ad esperienze più comuni emotivamente stressanti.
Insieme alla T.C.C. focalizzata sul trauma, l’E.M.D.R. è il trattamento elettivo per il Disturbo da Stress Post Traumatico (D.S.P.T.), approvato fra gli altri dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Ministero della Salute. La sua efficacia nel il trattamento del D.S.P.T., nonché di disturbi legati a traumi di minore entità, è dimostrata in numerosi studi.

L’E.M.D.R. si basa sul Modello dell’Elaborazione Adattiva dell’Informazione, secondo cui gli esseri umani avrebbero un sistema di elaborazione dell’informazione fisiologicamente orientato alla salute e all’autoguarigione e responsabile dell’elaborazione e dell’immagazzinamento dei ricordi legati alle nostre esperienze.

Durante un evento traumatico le risposte biochimiche da esso elicitate (secrezione di adrenalina, cortisolo, ecc.) bloccherebbero il sistema innato di elaborazione dell’informazione, lasciando in una “stasi neurobiologica” le informazioni collegate al trauma.

Il trauma è qualcosa che interrompe il consueto modo di vivere e vedere il mondo da parte della persona che lo vive. Sono traumi t-minuscola quelle esperienze che sono soggettivamente disturbanti, soprattutto se ripetute nel tempo e subite in momenti di particolare vulnerabilità o nell’infanzia (abbandoni, trascuratezza, ecc.); i traumi T- maiuscola sono invece tutti quegli eventi che comportano una minaccia oggettiva per l’integrità fisica propria o delle persone care (attacchi terroristici, aborti, disastri naturali, aggressioni, abusi, gravi incidenti, diagnosi di gravi malattie, suicidi, lutti, ecc.).

Dunque, a causa del loro impatto emotivo le esperienze traumatiche e/o altamente stressanti (immagini, sensazioni fisiche, emozioni e convinzioni del momento) verrebbero immagazzinate in modo disfunzionale, rimanendo incapsulate in una rete neurale che non comunica con le altre.

Tali ricordi contribuirebbero in seguito, anche a distanza di anni, a sviluppare una serie di disturbi. Nel caso di traumi T-maiuscola la persona potrebbe continuare a rivivere l’evento traumatico come se fosse appena accaduto, mentre i traumi t-minuscola potrebbero essere responsabili di sensazioni di insicurezza, fobie, ossessioni e compulsioni, ansia generalizzata, attacchi di panico, depressione, disturbi dell’alimentazione, ecc.

COME FUNZIONA? Mentre il paziente si concentra sul ricordo traumatico, il terapeuta fa compiere semplici movimenti oculari o procede con stimolazioni tattili alternate (tapping) destra-sinistra. Scopo della stimolazione alternata è favorire una miglior comunicazione tra gli emisferi cerebrali, basandosi su di un processo fisiologico naturale simile a quello che avviene nel sonno R.E.M. (fase del sonno in cui si sogna).

Con l’E.M.D.R. il trauma viene rivissuto in sicurezza; il ricordo perde la sua carica emotiva (desensibilizzazione), mentre il paziente cambia gradualmente la sua prospettiva cognitiva fino a raggiungere una visione più funzionale (rielaborazione). L’evento traumatico viene dunque ricollocato nel passato; l’esperienza traumatica, assimilata ed integrata in una prospettiva più adulta, può divenire una risorsa per l’individuo.

I vantaggi dell’E.M.D.R. sono la rapidità d’intervento ed un’applicazione possibile a tutte le fasce d’età.

 

LA TERAPIA COGNITIVO-COMPORTAMENTALE (T.C.C.)

La T.C.C. è una modalità d’intervento la cui efficacia, a breve e lungo termine, è dimostrata da un elevato numero di ricerche empiriche ed è inoltre riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Istituto Superiore di Sanità.

È strutturata, per assicurarne la massima efficacia; direttiva, ovvero il terapeuta istruisce il cliente rendendolo a sua volta esperto riguardo alle proprie problematiche, ma al contempo collaborativa; breve, poiché cambiamenti significativi sono attesi entro i primi sei mesi; orientata al presente, dunque volta a risolvere le problematiche attuali della persona; fondata su di una base sperimentale ed un metodo scientifico; con un’efficacia nel trattamento di numerosi disturbi psicologici convalidata empiricamente.

La T.C.C. si basa sugli assunti classici del comportamentismo e sul modello cognitivo, secondo cui a determinare ciò che la persona prova non sarebbero gli eventi in sé ma il modo in cui la stessa interpreta certe esperienze. All’origine dei disturbi vi sarebbe dunque un modo di pensare che influenza in modo negativo l’umore ed il comportamento.

COME FUNZIONA? La T.C.C. aiuta ad identificare i pensieri disfunzionali (quei pensieri che sono causa di sofferenza emotiva), a valutare quanto essi siano realistici ed infine ad individuare spiegazioni più plausibili degli eventi (alternative di pensiero più funzionali). Ne consegue una riduzionedei sintomi, dunque un miglioramento dell’umore ed una diminuzione dei comportamenti disadattivi. La persona, divenuta esperta del proprio problema, possiede specifiche abilità necessarie a riconoscere i modi distorti di pensare, a modificare le credenze sottostanti e ad assumere comportamenti più adattivi.

leggi altro

aree di competenza

  • Attacchi di Panico
  • Stress e disturbo post-traumatico
  • EMDR Practitioner
  • Elaborazione del "lutto" e separazione
  • Psicoterapia ad indirizzo cognitivo comportamentale
  • Anoressia nervosa
  • Bulimia nervosa
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Depressione
  • EMDR per il trattamento di grandi traumi o piccoli eventi stressanti
  • Miglioramento autostima e rapporto con il corpo
  • Trattamento di desensibilizzazione e rielaborazione dei traumi psicologici
  • Supporto Psicologico Online

Formazione professionale

Mi sono laureata in Psicologia Clinica e di Comunità con votazione 110/110 e lode presso l'Università degli Studi di Padova (2005).

Mi sono specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l'Associazione di Psicologia Cognitiva APC-SPC di Verona (2012).

Mi sono laureata in Psicologia Clinica e di Comunità con votazione 110/110 e lode presso l'Università degli Studi di Padova (2005).

Mi sono specializzata in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale presso l'Associazione di Psicologia Cognitiva APC-SPC di Verona (2012).

Sono iscritta all’Ordine degli Psicologi della Lombardia, abilitata all’esercizio della professione di psicologa (2008) e autorizzata all’esercizio della professione psicoterapeutica (2012).

Ho completato il training ufficiale riconosciuto in Terapia E.M.D.R. (Eye Movement Desensitization and Reprocessing - Livello 1 e Livello 2) e pertanto autorizzata all’uso dei protocolli E.M.D.R. nella pratica clinica per il trattamento dei disturbi connessi a traumi o a stati emotivi stressanti (2017).

Dal 2017 sono socia dell’Associazione E.M.D.R per l’Italia (www.emdr.it) e in quanto tale aderisco ad un percorso continuo di aggiornamento e di supervisione.

Da dicembre 2019 sono accreditata come Terapeuta E.M.D.R. PRACTITIONER presso l'Associazione E.M.D.R. Europe.

 

leggi altro

Esperienze lavorative

Ho lavorato nell’ambito della progettazione sociale e dei servizi alla persona, presso enti comprensoriali e realtà del privato sociale in Valcamonica (2007-2014).

Lavoro dal 2008 come psicologa clinica libera professionista e dal 2012 come psicoterapeuta in ambito cognitivo-comportamentale.

Ho lavorato nell’ambito della progettazione sociale e dei servizi alla persona, presso enti comprensoriali e realtà del privato sociale in Valcamonica (2007-2014).

Lavoro dal 2008 come psicologa clinica libera professionista e dal 2012 come psicoterapeuta in ambito cognitivo-comportamentale.

Dal 2017 sono terapeuta E.M.D.R. e socia dell’Associazione E.M.D.R per l’Italia (www.emdr.it); dal 2019 Terapeuta Practitioner in E.M.D.R..

Dal 2019 sono socia ordinaria dell’Associazione Italiana per i Disturbi dell’Alimentazione e del Peso (www.aidap.org) e in quanto tale opero presso l’Unità Operativa Locale A.I.D.A.P. BRESCIA 2 con finalità di formazione e informazione senza fini di lucro.

Collaboro con una collega medico-nutrizionista specializzata nel campo dei Disturbi dell’Alimentazione e del Peso (Dott.ssa Sara Campagna - www.campagnasara.it) nel trattamento dei Disturbi dell’Alimentazione in età adulta e adolescenziale, nonché dell’Obesità.

Svolgo la mia attività libero-professionale presso poliambulatori/centri medici privati:

  • Poliambulatorio San Pietro (BRESCIA, Via Triumplina n. 254 - VALTROMPIA);
  • Poliambulatorio Damiola (CIVIDATE CAMUNO - VALCAMONICA);
  • Centro Medico Aesculapio - (GAVARDO - VALSABBIA).

 

leggi altro
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia col n. 03/11316 dal 31 gennaio 2008. Abilitata all'esercizio dell'attività Psicoterapeutica dal 16 luglio 2012.

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Silvia Bontempi?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

La Dott.ssa Silvia Bontempi non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online