Ipnosi come ritorno alle emozioni in una prospettiva diversa

In Pico della Mirandola o in Arcangelo da Borgonovo, compare una espressione suggestiva e pregnante pe indicare quella che conosciamo come “amima del mondo”.

Nei loro commentali essa viene definita linea verde  che circonda l'universo;  si tratta della manifestazione di Dio che contiene il mondo, lo vivifica infondendo  il suo influsso in tutte le cose.

il colore verde è il colore della vegetazione ma è ciò che simboleggia la terra, che nutre i viventi che porta semenza.

Recentemente è stato grazie allo psicanalista, Jung e Hillman, che la questione della “psicologia immaginale” è stata presa seriamente in considerazione.

È necessario aprirsi al mondo, riflettere il contatto con l’intimità delle cose; necessario affidarsi al senso animale, un istinto che riporta al contatto con se stessi e le proprie emozioni.

Questo è pertanto il senso delle terapie immaginative, come l’ipnosi ad esempio dove attraverso l’esperienza della trance si ritorna ad una espressività soggettiva, ad una ritrovata sensibilità e prospettiva prima perduti.

In un certo qual modo è come iniziare a entrare dalla finestra dopo che per tutta la vita si è entrati dalla porta…

commenta questa pubblicazione

Sii il primo a commentare questo articolo...

Clicca qui per inserire un commento

AREA PROMO

Dott.Davide Cappellari

Psicologo, Psicoterapeuta - Verona

  • Ansia
  • Psicoterapia ad indirizzo cognitivo comportamentale
  • Disturbi dell'umore
  • Disturbo d'attacco di panico
  • EMDR
  • Fobie (claustrofobia, agorafobia..)
  • Mindfulness
  • Depressione
  • Bulimia nervosa
  • Disturbi di personalita'
  • Ipnosi
  • Preparazione mentale nello sport
visita sito web