Dott.ssa Saveria Toscano

leggi (4)

Dott.ssa Saveria Toscano

Psicologa, Psicoterapeuta

informazioni di contatto

Via Duca del Mare, 40 - 04100 Latina (LT)

Tel: +393283159487

Via di Vigna Fabbri, 5 - 00179 Roma (RM)

Tel: +393283159487

recensioni dei pazienti

Patrizia 30/10/2022 paziente verificato

Consigliamo la dott.ssa Toscano alle coppie in difficoltà per la sua umanità e professionalità . Io e mio marito non riuscivamo a comunicare senza arrivare a litigare.La dott.ssa ci ha aiutati a capirne le motivazioni profonde e ad ascoltarci nei nostri bisogni.

Piera 24/09/2022 paziente verificato

Scrivo con piacere questa recensione, ho conosciuto la dot.ssa Toscano tramite social e avevo un po' di timore, ma subito mi sono ricreduta in quanto ho riscontrato grande professionalità, mi sono sentita accolta, supportata e mai "giudicata" mi ha aiutato ad avere una visione diversa delle situazioni. che io non coglievo, con naturalezza attraverso consigli concreti e analisi precise, per cui vivamente e sinceramente la ringrazio di tutto.

Alessandro 07/09/2022 paziente verificato

Mi sono rivolto alla dott. ssa Toscano perche' non riuscivo ad esprimere liberamente i miei bisogni emotivi. Questo blocco mi ha portato ad isolarmi sempre di piu' e a rattristarmi profondamente. La dott. ssa mi ha aiutato a conoscere le motivazioni profonde del disagio che stavo vivendo, accompagnandomi con professionalita' e umanita'. Con il suo aiuto, sono riuscito ad accettare me stesso e a vivere con maggiore serenita' le mie relazioni.

presentazione

Mi sono laureata in Psicologia ad indirizzo clinico e di comunità nel 1996 presso l'Università La Sapienza di Roma. Animata dalla curiosità per la clinica del disagio psicologico e per la conoscenza dei meccanismi inconsci che governano la nostra psiche, mi sono specializzata nel 2003 in Psicologia Clinica e nel 2013, in Psicoterapia Psicoanalitica presso la S.I.P.P. di Roma.

Mi sono laureata in Psicologia ad indirizzo clinico e di comunità nel 1996 presso l'Università La Sapienza di Roma. Animata dalla curiosità per la clinica del disagio psicologico e per la conoscenza dei meccanismi inconsci che governano la nostra psiche, mi sono specializzata nel 2003 in Psicologia Clinica e nel 2013, in Psicoterapia Psicoanalitica presso la S.I.P.P. di Roma.

Dal 2003, dopo essermi abilitata all'esercizio della professione, svolgo la mia attività  di psicoterapeuta presso i miei studi di Roma e Latina. 

In questi sedici anni di professione, ho acquisito una lunga esperienza clinica nella cura del disagio psichico grazie all'incontro con i mei pazienti, alle esperienze lavorative e formative maturate nel tempo.

In particolar modo, ho approfondito le mie competenze professionali formandomi presso il Centro di Consultazione di Psicologia e Psichiatria dell'Ospedale Gemelli di Roma.Ho, inoltre, un'esperienza decennale come responsabile clinico di un Centro Diurno per le dipendenze.

La mia formazione psicoanalitica mi ha permesso di approfondire la conoscenza dei meccanismi inconsapevoli che influenzano, fin dall'infanzia, la percezione  di noi stessi e di ciò che accade nella relazione con l'altro. In tali condizionamenti inconsapevoli, si annidano conflitti, traumi ma anche potenzialità di crescita personale inesplorate.

Le persone che richiedono il mio aiuto professionale, sentono di non riuscire più a sostenere da soli la loro sofferenza, che le strategie del passato hanno perso efficacia e sono diventate dispendiose. A questi pazienti dico che questa crisi, se pur dolorosa, rappresenta una possibilità per riscoprire le proprie risorse e rimettere in moto la loro creatività. 

Il mio approccio alla seduta è volto a creare con il paziente uno "spazio potenziale" perchè come diceva il famoso psicoanalista D.W. Winnicott "La psicoterapia ha a che fare con due persone che giocano insieme" per creare nuovi significati, nuove prospettive e soprattutto potenzialità inaspettate. 

Al paziente propongo dei colloqui conoscitivi per poter verificare insieme se c'è stato un buon incontro e per valutare il tipo di percorso da intraprendere, in base alle risorse e alle aspettative reciproche. L'approccio al problema sara', dunque, personalizzato nel rispetto della specificita' di ogni singolo paziente. 

 

Le difficoltà di cui mi occupo riguardano:

  • disturbi d'ansia e attacchi di panico
  • depressione e depressione post-partum
  • difficoltà relazionali
  • problemi legati all'autostima
  • dipendenza affettiva
  • conflitti di coppia
  • infertilità/sterilità (sostegno a percorsi di procreazione medicalmente assistita) 
  • disturbi di personalità

 

A seguito del Covid e dell’esperienza difficile della quarantena, che ha messo a dura prova il nostro equilibrio psichico confrontandoci con un profondo senso di precarietà e di pericolo, ho deciso di intensificare l’utilizzo della tecnologia per offrire uno spazio di ascolto del disagio psicologico. Ho adottato questa modalità con i pazienti già in cura, per garantirgli una continuità in un momento così delicato,   per  poi scegliere di  ampliarne l’utilizzo  per chi si sentisse più a suo agio in questa modalità di contatto per caratteristiche personali, per paura del contagio, per chi si trovasse in un’altra città o avesse una limitata disponibilità di orari. Sulla base della mia esperienza, la terapia o consulenza psicologica on line può rappresentare un’opportunità proficua in tutte quelle situazioni avverse che la impedirebbero. Al paziente lascio scegliere lo strumento di contatto che preferisce proponendo sedute tramite Zoom e Skype. L'uso della tecnologia, in questo caso, mostra come una crisi può trasformarsi un’opportunità creativa

 

leggi altro

Il mio approccio

LA PSICOTERAPIA PSICOANALITICA

La psicoterapia psicoanalitica è un metodo conoscitivo e di cura del disagio psichico, che attraverso l’esplorazione dell'inconscio (porzione della nostra psiche in cui risiedono pensieri, fantasie, emozioni di cui siamo inconsapevoli), e della storia infantile, permette di liberarci da antichi condizionamenti che impediscono, nel presente, l’espressione piena della nostra personalità o la sua stessa maturazione. Nel corso del tempo, questi aspetti finiscono per limitare la possibilità di esprimerci liberamente e di instaurare relazioni affettive soddisfacenti. In questo tipo di approccio, il terapeuta è impegnato nell’ esplorazione di sentimenti, emozioni, percezioni soggettive e nella ricerca delle motivazioni inconsapevoli sottostanti i comportamenti del paziente. Il sintomo (depressione, ansia, disturbi alimentari, dipendenze ecc.) viene considerato come una soluzione che il paziente ha trovato per affrontare la sua sofferenza. L’obiettivo sarà quello di rintracciare il significato profondo di questo disagio nella sua storia, nelle caratteristiche di personalità, utilizzando l’interpretazione dei sogni, la libera espressione dei pensieri del paziente e quanto succede nella relazione significativa che si stabilisce tra il paziente e il terapeuta. E' la comprensione del significato sottostante il disagio che puo' portare a un reale cambiamento e al superamento dei sintomi. Il disagio psichico e' considerato come risultato o di un conflitto tra desideri inconsapevoli e resistenze ad esprimerlo o di fragilita' nella formazione della personalita',  causate da esperienze traumatiche passate. Il paziente viene dunque visto nella sua unicita' piuttosto che essere inquadrato rigidamente in una diagnosi psicopatologia.  Ciascuna persona viene vista con alle spalle una storia unica e irripetibile, con un proprio mondo emotivo fatto di fantasie, paure, sogni, speranze, desideri, immagini di se' e degli altri. L’obiettivo, dunque, della terapia psicoanalitica va oltre la remissione dei sintomi (liberarsi di qualcosa) perché  favorisce anche   lo sviluppo e l’utilizzo di risorse psicologiche inespresse. Ciò potrebbe riguardare la capacità di avere relazioni più soddisfacenti, utilizzare maggiormente le proprie capacità, mantenere un senso realistico di autostima, saper tollerare una gamma più ampia di emozioni, avere una vita sessuale più soddisfacente, avere una conoscenza di stessi e degli altri contemplando più sfumature, riuscire ad affrontare le sfide della vita con maggiore libertà e flessibilità. Questi obbiettivi sono perseguiti attraverso un lavoro di auto-riflessione e auto-esplorazione di se stessi in una relazione profonda e autentica tra terapeuta e paziente. Si tratta di un viaggio verso e dentro se stessi il cui buon esito dipendera' dalla qualita' dell'incontro che avverra' tra terapeuta e paziente. 

LA PSICOTERAPIA PSICOANALITICA

La psicoterapia psicoanalitica è un metodo conoscitivo e di cura del disagio psichico, che attraverso l’esplorazione dell'inconscio (porzione della nostra psiche in cui risiedono pensieri, fantasie, emozioni di cui siamo inconsapevoli), e della storia infantile, permette di liberarci da antichi condizionamenti che impediscono, nel presente, l’espressione piena della nostra personalità o la sua stessa maturazione. Nel corso del tempo, questi aspetti finiscono per limitare la possibilità di esprimerci liberamente e di instaurare relazioni affettive soddisfacenti. In questo tipo di approccio, il terapeuta è impegnato nell’ esplorazione di sentimenti, emozioni, percezioni soggettive e nella ricerca delle motivazioni inconsapevoli sottostanti i comportamenti del paziente. Il sintomo (depressione, ansia, disturbi alimentari, dipendenze ecc.) viene considerato come una soluzione che il paziente ha trovato per affrontare la sua sofferenza. L’obiettivo sarà quello di rintracciare il significato profondo di questo disagio nella sua storia, nelle caratteristiche di personalità, utilizzando l’interpretazione dei sogni, la libera espressione dei pensieri del paziente e quanto succede nella relazione significativa che si stabilisce tra il paziente e il terapeuta. E' la comprensione del significato sottostante il disagio che puo' portare a un reale cambiamento e al superamento dei sintomi. Il disagio psichico e' considerato come risultato o di un conflitto tra desideri inconsapevoli e resistenze ad esprimerlo o di fragilita' nella formazione della personalita',  causate da esperienze traumatiche passate. Il paziente viene dunque visto nella sua unicita' piuttosto che essere inquadrato rigidamente in una diagnosi psicopatologia.  Ciascuna persona viene vista con alle spalle una storia unica e irripetibile, con un proprio mondo emotivo fatto di fantasie, paure, sogni, speranze, desideri, immagini di se' e degli altri. L’obiettivo, dunque, della terapia psicoanalitica va oltre la remissione dei sintomi (liberarsi di qualcosa) perché  favorisce anche   lo sviluppo e l’utilizzo di risorse psicologiche inespresse. Ciò potrebbe riguardare la capacità di avere relazioni più soddisfacenti, utilizzare maggiormente le proprie capacità, mantenere un senso realistico di autostima, saper tollerare una gamma più ampia di emozioni, avere una vita sessuale più soddisfacente, avere una conoscenza di stessi e degli altri contemplando più sfumature, riuscire ad affrontare le sfide della vita con maggiore libertà e flessibilità. Questi obbiettivi sono perseguiti attraverso un lavoro di auto-riflessione e auto-esplorazione di se stessi in una relazione profonda e autentica tra terapeuta e paziente. Si tratta di un viaggio verso e dentro se stessi il cui buon esito dipendera' dalla qualita' dell'incontro che avverra' tra terapeuta e paziente. 

In generale le finalita' della psicoterapia psicoanalitica sono:

  1. Comprendere la propria storia personale per dare senso alla sofferenza del presente. 
  1. Raggiungere un senso di liberta' e di autenticita' nell'espressione di se'. 

      3. Arrivare ad una conoscenza approfondita della propria  identita'. 

  1. Accrescere l'autostima.
  1. Attenuare i sintomi. 
  1. Riuscire ad amare, lavorare ed avere relazioni affettive costruttive e non distruttive. 

      7. Provare piacere e serenita' nel rapporto con se stessi e con gli altri e nelle esperienze in cui ci si coinvolge. 

leggi altro

aree di competenza

  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Cura degli attacchi di panico
  • Percorsi di elaborazione del lutto
  • Depressione Post Partum
  • Consulenza e Terapia di Coppia
  • Problemi di autostima
  • Dipendenza affettiva
  • Psicoanalisi
  • Disturbi di personalita'
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Sostegno e consulenza in PMA
  • Supporto Psicologico Online

"Possiamo esprimere il dolore proveniente dalle nostre ferite piuttosto che nasconderle. Le possiamo trasformare in dettagli preziosi del nostro essere che ci rendono unici"

Formazione professionale

Nel 1997, ho conseguito la Laurea in Psicologia, indirizzo di Psicologia Clinica e di Comunita' presso l'Universita' La Sapienza di Roma, con votazione 110/110.

Dopo a Laurea, nel 1998, ho conseguito il Perfezionamento post-universitario in Tecniche e Deontologia in Psicopatologia Forense.

Nel 1997, ho conseguito la Laurea in Psicologia, indirizzo di Psicologia Clinica e di Comunita' presso l'Universita' La Sapienza di Roma, con votazione 110/110.

Dopo a Laurea, nel 1998, ho conseguito il Perfezionamento post-universitario in Tecniche e Deontologia in Psicopatologia Forense.

Nel 1999, ho approfondito le mie competenze sui disturbi elementari frequentando il Corso su "Disturbi alimentari e stili di attaccamento" presso l'Universita' Roma Tre.

Nel 2002, ho svolto il mio tirocinio formativo, prima presso il Centro per le Famiglie, dell'istituto Toniolo dell'Universita' Sacro Cuore di Roma, e successivamente presso il Consultorio Familiare della Asl RM/A. 

Nel 2003, ho partecipato al Corso su "Analisi della domanda" per acquisire le conoscenze e le tecniche alla base del colloquio clinico.

Nel 2004, ho conseguito la Specializzazione in Psicologia Clinica presso l'Universita La Sapienza di Roma. 

Dal 2003 al 2005, ho partecipato a varie iniziative formative per approfondire le mie competenze nell'ambito della diagnosi e del trattamento delle dipendenze. 

Dal 2008 al 2013, ho frequentato le iniziative formative sui disturbi di personalita', gli stati depressivi, il disturbo da attacchi di panico, la dipendenza affettiva, sugli stati psicotici organizzate dalla Societa' Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica.

Nel 2013, ho conseguito la Specializzazione in Psicoterapia Psicoanalitica presso la Sipp (Societa' Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica). 

leggi altro

Ambiti di intervento

Psicoterapia psicoanalitica individuale e di coppia

Consulenza psicologica individuale e di coppia 

Sostegno alla genitorialità

Disturbi trattati

  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Cura degli attacchi di panico
  • Percorsi di elaborazione del lutto
  • Depressione Post Partum
  • Problemi di autostima
  • Dipendenza affettiva
  • Disturbi di personalita'
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Sostegno e consulenza per coppie in PM
  • Affettivita', difficoltà relazionali e familiari
  • Cura degli attacchi di panico
  • Percorsi di elaborazione del lutto
  • Depressione Post Partum
  • Problemi di autostima
  • Dipendenza affettiva
  • Disturbi di personalita'
  • Disturbi d'ansia
  • Depressione
  • Sostegno e consulenza per coppie in PM

 

leggi altro

Esperienze lavorative

Dal 2001 al 2006, ho lavorato come psicoterapeuta presso il Servizio di inserimento socio-lavorativo " Step by Step" per tossicodipendenti. 

Dal 2006 al 2007 ho ricoperto il ruolo di Coordinatrice del Progetto "Pensieri Migranti", rivolto a donne immigrate occupandomi, come psicoterapeuta, di gruppi di sostegno alla genitorialita'. 

Dal 2001 al 2006, ho lavorato come psicoterapeuta presso il Servizio di inserimento socio-lavorativo " Step by Step" per tossicodipendenti. 

Dal 2006 al 2007 ho ricoperto il ruolo di Coordinatrice del Progetto "Pensieri Migranti", rivolto a donne immigrate occupandomi, come psicoterapeuta, di gruppi di sostegno alla genitorialita'. 

Dal 2011 al 2012, ho collaborato come psicoterapeuta con il Servizio di Psichiatria e Psicologia dell'Ospedale "Gemelli", trattando in terapia vari disturbi psicologici in eta' adulta. 

Dal 2008 al 2012, sono stata il responsabile clinico del Centro Diurno "Punto e a capo" per le dipendenze.

Nel 2013, ho fondato l'Associazione Psicologica "Il Setting" di Roma di cui sono, ancora oggi, il presidente Al suo interno, mi occupo di percorsi psicoterapici rivolti ad adulti e coppie. 

Dal 2013 al 2015, sono stata docente di corsi sulle dipendenze, finanziati dalla Regione Lazio, rivolti ad assistenti sociali e operatori del privato sociale. 

Dal 2016 al 2017, ho collaborato come psicoterapeuta con lo Studio Multidisciplinare "Arcobaleno" di Latina, occupandomi di terapie di coppia e sostegno alla genitorialita'.

Dal 2004 ad oggi, svolgo la mia attivita' libero professionale di psicoterapeuta presso il mio studio privato di Roma.

Nel 2017 ho costituito, in collaborazione con altri professionisti, lo Studio di Psicoterapia e Psichiatria, di Latina dove svolgo attualmente la mia attivita' di psicoterapeuta. 

leggi altro

ultimi articoli pubblicati

Infertilità: le vie procreative della coppia

INFERTILITA’: LE VIE PROCREATIVE DELLA COPPIA La maternità quanto la paternità, appartengono spesso a desideri che ci accompagnano fin dall’infanzia. Come psicoterapeuta sono stata testimone..., [ ... ]

24 Maggio 2019

leggi

L’attacco di panico, una via per afferma se stessi

L’attacco di panico, una via per affermare se stessi Gli attacchi di panico vengono inseriti tra i disturbi d’ansia. L’ansia si manifesta con varie sensazioni , per lo più spiacevoli,  fra..., [ ... ]

13 Febbraio 2019

leggi

La dipendenza affettiva :nè con te, nè senza di te

LA DIPENDENZA AFFETTIVA: NE’ CON TE, NE’ SENZA DI TE:   Amatevi l’un l’altro, ma dell’amore non fatene un vincolo:lasciate piuttosto che vi sia un mare in movimento tra le sponde delle..., [ ... ]

13 Febbraio 2019

leggi
Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Lazio col n. 10321 dal 23/04/2002

Scrivimi su WhatsApp, ti rispondero' nel più breve tempo possibile.

whatsapp

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Saveria Toscano?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione