Vaginismo

Vaginismo, problema a livello psicologico

Luna

Condividi su:

Salve, volevo porvi una domanda, credo che il mio problema sia il vaginismo dopo aver letto l'articolo sul vostro sito ed anche a seguito di una visita ginecologica mi è stato detto che il mio problema è a livello psicologico. Volevo sapere a chi posso rivolgermi x risolvere il mio caso in poche sedute. Premesso che abito nella zona di Bari e provincia. Grazie e distinti saluti

8 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

E' possibile rivolgersi ad uno Psicologo, Esperto in SESSUOLOGIA CLINICA, per affrontare il vaginismo. La terapia prevede una serie di colloqui individuali e successivamente di coppia, per capire le cause del disturbo e imparare tecniche per vincere la paura del dolore, che spesso è alla base della problematica. Solitamente la terapia dura qualche mese. Un saluto.

Dott. Paolo Zucconi Udine (UD)

Gentile Luna, se di "vaginismo" veramente trattasi (solo una competente valutazione clinica sessuologica, corredata di test specifici è in grado di diagnosticare, o escludere la diagnosi di vaginismo)la cura con la sessuologia comportamentale è... impegnativa, ma breve (solitamente due/tre mesi circa)per risolvere il disturbo per sempre e poter così fare sesso felicemente senza problemi

Gentile signora Luna, se la sua diagnosi di vaginismo è corretta, dovremmo chiederci il suo senso o la sua ragione di esistere. Infatti, un problema psicologico, ha sempre la sua "utilità", potrebbe ad esempio coprire e mascherare una paura irrazionale del rapporto con l'altro, vissuto inconsciamente in maniera ambivalente e minacciosa. Ecco perchè le suggerisco una psicoterapia che miri a cogliere il significato profondo del suo sintomo. Nella zona di Bari non conosco colleghi che potrebbero occuparsi del suo caso, ma se vuole, può consultare il mio sito: www.robertoruga.it e richiedere una consulenza on line. Le faccio comunque i miei migliori auguri

Dott.ssa Maria Galantucci Monza e Brianza (MB)

Se il suo problema è di origine psicologica, dovrebbe contattare una brava psicoterapeuta che l'aiuti a individuare le cause di un probabile blocco emotivo che le impedisce di vivere serenamente la sua sessualità . Ma se vuole veramente affrontare e risolvere il suo problema non può farlo in poche sedute, perciò deve armarsi di tanta buona volontà e impegno. In psicologia e in psicoterapia la fretta non ha mai giovato nessuno. Auguri
Cara Luna La diagnosi della ginecologa è esatta in quanto il vaginismo può essere anche una dispareunia e quindi necessita di un maggior approfondimento, per capire quali sono le reali cause che provocano dolore se durante i rapporti oppure anche stando seduti ect.. Per quanto riguarda la terapia da seguire necessita rivolgersi ad uno psicoterapeuta specializzato in sessuologia che attraverso esercizi, metodi e indagini conoscitive psicologiche può aiutare a risolvere il problema, ma dubito che necessitino poche sedute. auguri
Cara Luna, devi rivolgerti ad uno Psicoterapeuta esperto. Accertandoti che sia iscritto all’albo ed all’elenco degli psicoterapeuti. Il problema non è detto che si risolva in poche sedute poiché il vaginismo è un sintomo e non una causa. Sarà necessario nel corso della terapia capirne le cause ed affrontarle. Ci vorrà impegno e pazienza ma potrai riuscire a star bene.
Se effettivamente è stata esclusa qualsiasi causa fisiologica al tuo problema, non ti resta che rivolgerti ad un sessuologo della tua zona o ad un psicoterapeuta, possibilmente di indirizzo cognitivo-comportamentale, visto che desideri una terapia breve. Ma per quanto i protocolli di terapia possano essere brevi mi sento di frenarti rispetto all'idea di risolvere tutto in poche sedute. Ricorda che nessuno possiede la bacchetta magica e che ogni problema ha un suo tempo di risoluzione che varia a seconda di molti fattori diversi. Purtroppo non sono della tua zona di provenienza e quindi non ho nomi specifici di terapeuti da darti. Buona fortuna.
Sicuramente se le è stato diagnosticato questo disturbo dovrebbe rivolgersi ad un Sessuologo che ha maggiori competenze in campo. Senta se il suo medico di base ne conosce uno. Le auguro di risolvere tutto.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Vaginismo"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Vaginismo: come superarlo se la terapia non funziona e la paura è troppo grande?

Buonasera, ho quasi 30 anni. So di soffrire di questo disturbo da quando ero un'adolescente. All'ep ...

5 risposte
Soffro di vaginismo di ansia e attacchi di panico

Salve, sono una ragazza di 19 anni. Soffro di Vaginismo di ansia,  attacchi di panico ...

12 risposte
Non riesco a farmi penetrare. Cosa posso fare?

Salve, ho 20 anni e sono fidanzata da 5 anni. Ormai è da 2 anni che io e il mio fidanzato ...

10 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.