Psicoterapia

La domanda da farsi la sera

contattami

Condividi su:

La domanda costruttiva che puoi rivolgerti ogni sera: cosa ho imparato dalle esperienze che ho vissuto oggi?

Ogni giorno possiamo vivere delle esperienze belle, brutte, difficili o meravigliose, e da ognuna di queste esperienze nuove che hai vissuto, puoi ricavarne un beneficio, un insegnamento, un messaggio che ogni esperienza ti trasmette per migliorare te stessa/o.
Allora ogni sera prima di andare a dormire, sarebbe bello ed utile che tu rivolgessi a te stesso una semplice ed utilissima domanda: “cosa ho imparato dalle esperienze che ho avuto oggi?”.
Questo vuol dire: “qual è l'insegnamento che le esperienze che ho vissuto oggi mi possono dare?” o “qual è il messaggio che le esperienze che ho vissuto oggi mi vogliono trasmettere?”
Questo esercizio è molto utile per migliorare te stesso a tutti i livelli.
E' importante che tu risponda a questa domanda per iscritto, in un quaderno che userai per gli esercizi e per analizzare te stesso ed i tuoi vissuti personali.
Ma che cosa possiamo imparare dalle nostre esperienze?
Vediamo qualche esempio pratico:
se al lavoro ti sei lasciato andare alla rabbia rispondendo male ed in modo inopportuno ad un tuo collega che senza volerlo ti aveva creato un problema, probabilmente ti sentirai in colpa e questo ti può far stare male fino a quando ti riappacificherai col tuo collega. Allora da questa esperienza puoi imparare:
1. che è meglio controllarsi ed imparare a gestire le proprie emozioni, per evitare di mettere a rischio un buon rapporto coi colleghi di lavoro;
2. che uno sfogo momentaneo può incrinare un bel rapporto con gli altri;
3. che puoi dire quello che pensi con parole diverse e senza usare aggressività, in questo modo saranno più efficaci e non comprometterai i rapporti con gli altri;
Se invece ti trovi in un gruppo di amici in cui la maggior parte di loro sta prendendo in giro una persona e tu non fai nulla per difenderla anche se vorresti farlo, per evitare che il gruppo se la prenda con te, in questo caso il tuo rimorso di non aver difeso quella persona ti può insegnare:
1. che è meglio fare ciò che ti suggerisce la tua coscienza anche a costo di avere tutti contro, in questo caso ti sentiresti in pace con te stesso ed avresti dato un buon esempio agli altri;
2. che il rimorso è uno dei dolori psicologici più grandi ed è bene evitarlo, questo ti motiverà ad agire bene ogni volta che lo vorrai;
3. che è meglio fare o dire cose in sintonia con ciò in cui credi, come i tuoi principi ed i tuoi Valori personali, anziché non fare nulla o non dire niente per paura delle ripercussioni;

Ecco un altro esempio:
se dovessi avere un piccolo incidente stradale e fortunatamente non ti sei fatto nulla, ma hai quasi distrutto la macchina, questa esperienza può insegnarti:
1. che devi essere più prudente quando sei alla guida;
2. che non devi andare forte, per non mettere a repentaglio l'incolumità degli altri e la tua;
3. che devi migliorare l'attenzione verso la guida quando sei in macchina;

Dopo aver scritto cosa hai imparato dalle tue esperienze quotidiane, scrivi una 'linea guida' che nasce e deriva dalla tua esperienza personale che hai vissuto e che tu metterai in pratica nelle esperienze future simili.

Una linea guida è una frase breve che sintetizza quello che devi fare d'ora in poi per non commettere più lo stesso errore.

La frase guida deve essere:
breve (così sarà facile da ricordare)
espressa in positivo (perchè la mente inconscia non tiene conto della particella “non”)
motivante (cioè che ti spinga ad agire e che ti sia da ispirazione quando vivrai un'esperienza simile)

Infatti prendiamo ad esempio la prima esperienza della quale ti ho parlato prima, quella nella quale ti sei arrabbiato con un collega di lavoro, la linea guida che puoi trarre da questa esperienza può essere ad esempio questa:
“ da adesso in poi voglio imparare a gestire le mie emozioni”
questa frase è breve, è espressa in positivo ed è motivante

facendo un esempio con la seconda esperienza, quella in cui non hai difeso una persona che veniva presa in giro da un gruppo di amici, la frase guida potrebbe essere questa:
“é meglio che dica e faccia sempre quello che sento giusto”

mentre nella terza esperienza, la frase guida che potrebbe uscirne fuori sarebbe:
“se starò più attento quando guido una macchina posso prevenire un incidente”

e così via, a seconda delle esperienze che avrai scriverai una frase diversa attinente all'esperienza stessa.

Quindi ricapitolando ecco le cose che puoi fare ogni sera:
1. scrivi cosa hai imparato da ogni esperienza che hai vissuto durante il giorno;
2. delinea e scrivi una frase guida che ti aiuti in futuro a non commettere gli stessi errori;
3. impegnati a mettere in pratica il messaggio della frase guida che hai scritto ogni volta che vivi un'esperienza simile.

 

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoterapia"?

Domande e risposte

Indecisione...

Salve, sono nel pieno di una crisi sentimentale e non riesco ad uscirne... sono stata fidanzata 4 ...

9 risposte
Mia madre non mi lascia vivere

Ho chiuso volutamente i rapporti con i miei, da più di un anno e mezzo. Il motivo è ...

2 risposte
Impegno simmetrico

Il mio terapeuta da 3 anni, ieri non si è presentato alla seduta prefissata! E non mi ha ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.