Condividi su:

Il nostro tipico "atteggiamento abituale" perdura nel corso della nostra vita fino a quando non ci troviamo in  una situazione, in cui la nostra unilateralità, ci rende impossibile l'adattamento alla realtà. Spessissimo questa situazione consiste nel fatto che entriamo  in relazione con un oggetto (l'altro) di tipo opposto; allora le nostre qualità contrastanti urtano l'una con l'altra, non ci si capisce più, diamo ogni colpa all'altro, perchè questi possiede quelle qualità che entro di sé ognuno di noi non vede, qualità che spesso sono presenti solo in forma inferiore. Spesso questo contrasto è la vera ragione psicologica di certi problemi matrimoniali, di certe difficoltà tra genitori e figli, degli attriti tra amici e colleghi, ecc. In questi casi, tutto quello che è inconscio nella nostra psiche appare proiettato sull'altro, e finchè non riconosceremo in noi stessi il contenuto proiettato, l'altro fungerà da capro espiatorio. Il compito etico di un percorso personale sarebbe dunque quello di renderci conto che nella nostra persona, nella nostra struttura intima fa parte, oltre il nostro atteggiamento abituale, prevalente, anche atteggiamenti opposti. Accettando questi atteggiamenti, sviluppandoli consciamente, potremmo non solo acquistare un nostro equilibrio , ma comprenderemmo meglio chi ci circonda ed è, in un modo o nell'altro, in relazione con noi

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoterapia"?

Domande e risposte

Mio figlio di 10 anni ogni giorno dice di avere dei brutti pensieri, cosa gli sta succedendo?

Buonasera, vorrei sottoporle questo comportamento che da circa un mese manifesta mio figlio di 10 ...

2 risposte
Non riesco a condividere le mie emozioni, nemmeno col terapeuta

Gentili dottori, sono una ragazza di 22 anni, da ottobre ho ripreso un percorso di terapia iniziato ...

3 risposte
E' un atteggiamento giusto? Un atteggiamento sano?

Salve. Penso che il mio terapeuta provi attrazione sessuale/interesse nei miei confronti. E' sposat ...

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.