Dott.ssa Antonella Buonerba

leggi (12)

Dott.ssa Antonella Buonerba

Psicologa

informazioni di contatto

Via Giuseppe Fabio 5 - 84124 Salerno (SA)

Tel: 3475864492

Via Depretis, 19 - 80133 Napoli (NA)

Tel: 3475864492

Via Madonna della Consolazione - 84020 Oliveto Citra (SA)

Tel: 3475864492

recensioni dei pazienti

Luigia 29/05/2022 paziente verificato

Il mio primo incontro con la Dott.ssa Buonerba è avvenuto ormai un anno fa. Ero in un momento molto difficile, mi sentivo vuota e persa. E' stato un percorso difficile, ma ho da subito capito che mi ero rivolta alla persona giusta. La dottoressa mi ha spiegato che il percorso sarebbe stato duro, e che prima di "risalire" avrei dovuta andare "a fondo". Dopo i primi incontri, in cui spesso mi ritrovavo a piangere improvvisamente, ho cominciato a sentirmi "meglio". Ho capito che stavo riacquistando fiducia, mi sentivo nuovamente "in piedi", forse non ancora in grado di andare avanti, ma almeno ero in piedi, ed in equilibrio. Piano piano, lavorando tanto su me stessa, ho capito tante cose: avevo bisogno di vivere, e la mia rigidità ed il mio enorme senso di responsabilità nei confronti della famiglia, del lavoro e della vita in generale mi avevano frenato tanto. La dottoressa è stata fondamentale per me nell'ultimo anno. Anche quando sul finire dello scorso anno abbiamo interrotto i nostri incontri, sapevo che avrei potuto raggiungerla per qualunque pensiero o turbamento fosse improvvisamente sorto. E per me questo è stato fondamentale. Ho trovato molto affascinante l'analisi dei sogni, attraverso i quali sentivo che stavo comunicando inconsapevole qualcosa che andava oltre le parole dei nostri incontri. I sogni raccontano tanto, e anche io dopo un po' di tempo ho cominciato a capire quanto stessero cambiando i toni e i colori di ciò che sognavo. Dopo il percorso compiuto, ho voluto fortemente rimanere in contatto con la dottoressa. L'ho rivista pochi giorni fa e mi sono sentita così fiduciosa e orgogliosa per tutta la strada fatta. Un passo alla volta, un giorno alla volta.. :) In conclusione, ero convinta che mai nella mia vita avrei bisogno di rivolgermi ad uno psicologo. Ora consiglio a tutti di non aspettare e di farsi aiutare. La mente merita cure così come ogni altra parte del nostro corpo! La dottoressa Buonerba è una persona gentilissima, con straordinarie doti di ascolto: ho parlato ore ed ore nel suo studio e mi ha sempre fatto sentire che lei era con me, presente e partecipe. Mi ha accompagnato nel mio cammino verso la guarigione, fino a quando ho capito che potevo provare ad andare avanti con le mie gambe. Mi sono affidata ad un'esperta e la raccomando davvero tanto.

Vanessa 23/05/2022 paziente verificato

La dottoressa Buonerba é una professionista davvero straordinaria. Incontri molto profondi, volti a cercare la radice dei problemi, così da sradicarli per sempre e non a dare soltanto una soluzione momentanea. Mi ha fatto molto piacere vedere la sincerità della dottoressa a non proporre incontri molto più numerosi di quelli necessari, come può capitare in alcuni professionisti che vogliono cavare fino all'ultimo centesimo dai pazienti. Molto interessante é anche la tecnica di analisi dei sogni praticata dalla dottoressa, così da poter far riaffiorare alla mente ricordi che noi davamo per dimenticati ma che ancora oggi si riflettono sulla nostra psiche. Davvero consigliata.

Isabella 03/05/2022 paziente verificato

Mi sento fortunata ad aver incontrato la Dottoressa Buonerba, da subito ho avuto un impressione di consapevolezza preparazione, familiarità. Mi ha guidato e preso per mano; grande umanità.

presentazione

Chi sono?
Sono una psicologa clinica e mi occupo del disagio psichico di adulti e adolescenti. Sono anche una docente di Teoria di Comunicazione negli istituti tecnici e professionali e pertanto mi sento particolarmente vicina ai disagi dei giovani.

Dove ricevo i pazienti?
Opero attualmente nelle città di Salerno e Potenza in zone facilmente raggiungibili in automobile e con possibilità di parcheggio.

Perché ho scelto di diventare una psicologa?
Ho sempre creduto che il cambiamento parta prima di tutto da un processo di consapevolezza che spesso avviene gradualmente, con dei tempi propri e anche con non poco sacrificio. Cerco di pormi in una condizione di rispetto e di accoglienza del dolore altrui in virtù del mio personale percorso che si sostanzia di conoscenza e di esperienza non solo nell'ambito prettamente professionale. Infatti come diceva Basaglia non si può aiutare qualcuno senza aver prima attraversato una grande tempesta. L'aver vissuto uno stato di disagio mi ha portato alla conoscenza di uno psicanalista, molto tempo fa, che mi ha aiutata ad uscire dallo stato di nevrosi e che poi è diventato il mio maestro.  

Che cos'è la nevrosi?
Lo definirei uno stato di smarrimento psicologico in cui ci si sente in balia dei sintomi con la sensazione di aver perso il timone della nostra vita. Succede che un evento spiacevole come può essere un lutto, la perdita del lavoro o di un amore, uno stato di emergenza come quello che stiamo vivendo oggi, ci butti in uno stato di ansia, una paura senza oggetto che ci paralizza su tutti i fronti.  

Con quale metodo?
Comprendere e rielaborare è un primo passo per l'accettazione di se stessi e dei drammi della vita. Il percorso che vi invito a intraprendere è basato sulla necessità di dare voce al nostro inconscio, sede intima e soggettiva del disagio, origine di quanto sedimentato nella nostra infanzia. L'analisi dei sogni, sotto una guida esperta, produce l'individuazione dei traumi e delle ferite a cui sono connesse emozioni spiacevoli che, una volta liberate, non sono più di ostacolo al processo di guarigione.

Quante sedute devi fare?
Non pensiate che sia un percorso lungo. Ovviamente questo è soggettivo.  Dopo una quindicina di sedute il paziente è in grado di lavorare da solo per un periodo necessario attraverso il quale l'inconscio si "ripulisce"del tutto ed è libero di integrarsi armoniosamente con le aspettative e i sogni del nostro IO consapevole.

leggi altro

aree di competenza

  • Disagio esistenziale
  • Disturbi alimentari
  • Disturbi sessuali
  • Percorsi di elaborazione del lutto
  • Disturbi delle relazioni familiari
  • Terapia di coppia
  • Ansia
  • Disturbo d'attacco di panico
  • Disturbi dell'umore
  • Depressione
  • Problemi di autostima
  • Dipendenza affettiva
  • Fobie (claustrofobia, agorafobia..)
  • Psicoanalisi
  • Terapia individuale
  • Disadattamento giovanile
  • Consulenze individuali, di coppia, di famiglia
  • Problematiche femminili
  • Ereutofobia
  • Disturbi del sonno

"Fai quello che puoi, con quello che hai, nel posto in cui sei"

Ambiti di intervento

AMBITI DI INTERVENTO:

  • disagio psichico
  • disturbi comportamentali
  • relazionali
  • sessuali
  • alimentari
  • problematiche relative alle relazioni di coppia e della famiglia
  • fobie
  • elaborazione del lutto
leggi altro

ultime domande e risposte

Non riesco più a vivere in casa con mia mamma

Salve a tutti, sono una ragazza di 25 anni e sono davvero disperata...non ho soldi..ne un lavoro ..è non sto bene di salute e vivo con una madre che mi rende la vita impossibile...per colpa delle... [ ... ]

3 risposte

leggi

Come si spiega il fatto che quando mi sento con una ragazza tendo a pensarla sempre?

Salve, vi scrivo urgentemente per un problema che mi sono reso conto di avere. Come si spiega il fatto che quando mi sento con una persona, una ragazza tendo a pensarla costantemente? E soprattutto... [ ... ]

3 risposte

leggi

Come si spiega il fatto che quando mi sento con una ragazza tendo a pensarla sempre?

Salve, vi scrivo urgentemente per un problema che mi sono reso conto di avere. Come si spiega il fatto che quando mi sento con una persona, una ragazza tendo a pensarla costantemente? E soprattutto... [ ... ]

3 risposte

leggi

È tutto così ovattato

Sono Eris, sono un ragazzo trans di 20 anni, in precedenza avevo già scritto qui sopra con il mio deadname.Mi sento bloccato, come se fossi in una situazione di stallo da cui non riesco ad uscire.... [ ... ]

2 risposte

leggi
[tutte le domande]

ultimi articoli pubblicati

Malattie croniche intestinali

Sono patologie differenti in quanto mentre la rettocolite ulcerosa colpisce solo la mucosa del colon, la malattia di Crohn invece può colpire un qualsiasi punto dell'apparato digerente, dalla bocca all'ano, ed è una malattia molto più complessa e problematica. In Italia ci sono circa 200.000 malati affetti da queste malattie., [ ... ]

09 Luglio 2023

leggi

Arteterapia: l'arte come strumento per la salute e la guarigione

Le origini dell'Arteterapia si possono far risalire al rapporto tra cultura ed attività artistica, dove l'arte e la società sono strettamente interconnesse. Secondo alcuni autori, la salute di una società si riflette nella sua attività artistica e viceversa, poiché il diritto di produrre la propria impronta creativa può essere considerato come indice di salute dell'individuo., [ ... ]

24 Aprile 2023

leggi

Riflessioni sulle dinamiche transferali

Riflessioni sul laboratorio del 9 MARZO 2023 condotto da Caterina Ventura: «Cosa succede quando il paziente pone al terapeuta una domanda sulla sua vita personale?» Come comportarsi nel caso in cui, durante una seduta, i toni diventino confidenziali? Come riportare il colloquio sul piano asimmetrico affinché il lavoro non perda la sua efficacia?, [ ... ]

05 Aprile 2023

leggi

il significato del ponte

La riflessione sul significato del ponte è partita dalla visita di un nostro compagno a Laviano, piccolo centro della valle del Sele, in Campania, nel Cilento, che vanta una meravigliosa opera..., [ ... ]

27 Novembre 2018

leggi
[tutti gli articoli]
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Campania col n. 2635 dal 25 maggio 2006

Scrivimi su WhatsApp, ti rispondero' nel più breve tempo possibile.

whatsapp

Hai avuto un appuntamento con la Dott.ssa Antonella Buonerba?

Scrivi una recensione e parlaci della tua esperienza!

lascia una recensione

La Dott.ssa Antonella Buonerba non ha ancora attivato il calendario per prenotare appuntamenti online.

chiedi di attivare le prenotazioni online