Il mio approccio

Tutte le esperienze formative, lavorative e personali che ho vissuto hanno contribuito nel delineare il mio approccio alla pratica psicoterapeutica.

Il mio stile personale come Psicoterapeuta si fonda su caratteristiche personali quali la capacità d'ascolto, l'empatia, l'essere presente nella relazione terapeutica con un atteggiamento positivo, gentile, non giudicante e rassicurante.

Queste mie modalità hanno trovato la loro naturale declinazione nella Psicoterapia della Gestalt che ha caratterizzato il mio percorso di specializzazione. La Gestalt è infatti un approccio esistenziale, un modo di stare al mondo focalizzando l'attenzione sul proprio sentire per poter scegliere nel "qui e ora" quale direzione dare alla propria vita, assumendosi la responsabilità delle proprie decisioni.

L'incontro con il grande maestro Sergio Mazzei (direttore dell'Istituto Gestalt e Body Work di Cagliari) mi ha permesso di avvicinarmi al lavoro sul respiro e sul corpo e di sperimentare quanto sia efficace questo tipo di lavoro psicoterapeutico per riuscire ad accedere a vissuti emotivi che bloccano il naturale flusso verso una buona qualità della vita. In contemporanea ho approfondito il mio interesse nei confronti dell'uso terapeutico della meditazione, delle tecniche di rilassamento e delle visualizzazioni e fantasie guidate come opportunità per favorire l'esplorazione del proprio mondo interiore e l'acquisizione di nuove consapevolezze.

Recentemente ho approfondito l'utilizzo del Metodo EMDR, un trattamento supportato da numerose ricerche per il trattamento del Disturbo Post-Traumatico da Stress e per altri traumi esistenziali e relazionali.