Depressione

La depressione. Cos'è e come riconoscerne i sintomi.

contattami

Condividi su:

 

La depressione è una condizione di sofferenza psicologica che può presentarsi secondo diverse forme e manifestazioni, sia negli adulti che nei bambini: essa si caratterizza per un abbassamento del tono dell’umore, che influisce negativamente su tutti gli aspetti della vita quotidiana, comprese le relazioni familiari, le amicizie e la capacità di lavorare o di andare a scuola ed anche su alcune delle normali funzioni fisiche.

Le persone depresse si sentono spesso tristi, indifese, inutili ed irritabili. I sintomi che generalmente caratterizzano un quadro depressivo sono i seguenti:

  • tono dell’umore basso tendente alla tristezza;
  • sensazione di inutilità o disperazionesenso di colpa inappropriato;
  • ricorrenti pensieri negativi tra cui quello di morte;
  • perdita di interesse per le attività preferite;
  • difficoltà di concentrazione;
  • incapacità nel prendere decisioni;
  • agitazione;
  • senso di affaticamento e rallentamento delle funzioni fisiche;
  • calo o aumento dell'appetito;
  • calo o aumento di peso significativi;
  • alterazioni del sonno;
  • insonnia o eccessiva sonnolenza;
  • tendenza ad ammalarsi con frequenza.

Nei bambini e negli adolescenti, la depressione è riconoscibile da alcune caratteristiche fondamentali. Alcune sono simili al disturbo presente nell'adulto e altre sono tipiche dell'età evolutiva.

In particolare, nei bambini si può manifestare anche con irritabilità, lamentele fisiche e mancato raggiungimento del peso ottimale per età e altezza. I più comuni sintomi che la caratterizzano sono rappresentati da:

  • umore depresso o tristezza eccessiva;
  • irritabilità;
  • perdita di interesse nelle attività;
  • alterazioni del sonno (peggioramento della qualità del sonno, sonno eccessivo, o riduzione della quantità di sonno);
  • rallentamento nel movimento fisico o, in qualche caso, agitazione fisica,
    affaticabilità o mancanza di energia;
  • senso di inadeguatezza, di mancanza di valore personale o senso di colpa;
  • difficoltà di concentrazione o nel prendere delle decisioni;
  • lamentele per dolori, come per esempio mal di pancia o mal di testa;
  • preoccupazioni relative alla morte (presente nei bambini più grandi);
  • variazione nel peso corporeo (aumento o diminuzione);
  • difficoltà nel raggiungere il peso ottimale in base all'età e all'altezza.


Dalla depressione si può guarire, riacquistando un equilibrio psicologico migliore. La depressione può essere curata facendo ricorso alla terapia psicologica, nella quale si cercano di comprendere, con l’aiuto di un professionista, le problematiche che  sono alla base del vissuto depressivo dell’individuo, per poterle affrontare e risolvere.

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Domande e risposte

Come si può fare per riprendere in mano la propria vita?

Salve Dottori, Sono una studentessa di psicologia clinica, laureata alla triennale dopo un percors ...

5 risposte
Vertigini da tre mesi

Salve mi chiamo Lorenzo e ho 32 anni, sono affetto da sindrome di klinefelter in forma depressiva, ...

4 risposte
Crisi di pianto, tristezza, insoddisfazione

Salve, Vorrei chiedervi delucidazioni in merito alla problematica che mi affligge da un po’...

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.