Problemi di coppia

Problemi di coppia, sfera sessuale, non riesco a sbloccarmi

Rebecca

Condividi su:

Buongiorno, scrivo qui perché ho bisogno di un consiglio...Ho una relazione da 5 anni con un ragazzo, qualche mese fa abbiamo affrontato una crisi molto pesante che ci stava portando quasi a lasciarci. Ora siamo molto più "vicini" e il mio partner vuole cercare di sistemare tutte le cose che già da prima non andavano bene nel rapporto in modo tale da consolidare del tutto la relazione ed evitare gli errori e le cose negative che hanno "fortificato" la crisi.

Al primo punto c'è la sfera sessuale in quanto nonostante la relazione duratura non sono mai riuscita a lasciarmi andare e ad avere un rapporto completo (non l'ho mai avuto con nessuno)... Inizialmente davo la colpa alla giovane età (avevo 16 anni), poi alla mancanza di occasioni, e alla paura della gravidanza... Ora sono due mesi che prendo la pillola, siamo cresciuti e quindi non dovrebbero esserci problemi... Tuttavia abbiamo provato due volte, ma entrambe le volte io mi blocco perché ho paura di sentire dolore... Il problema è anche che sento che non c'è equilibrio tra noi, perché mentre prima lui cercava sempre di comprendermi e farmi sentire bene....

Ora il fatto che io non mi sblocco in questo fronte gli pesa troppo, al limite.. E dice che io sembro non aver voglia di lui, di non desiderarlo come invece lo desidera lui.... La verità è che io lo vorrei, davvero, ma ho come una paura nascosta che mi blocca in quanto sapendo che lui lo vorrebbe... Quando si avvicina l'occasione vado in panico perché so già che se non voglio o non riesco o mi blocco lui si allontana da me... E io non voglio perderlo... Come posso fare a sbloccare la mia sessualità?

Io vorrei davvero approfondire quel lato della nostra relazione per consolidarla del tutto (in tutti gli altri fronti ci troviamo e ci siamo sempre trovati benissimo insieme, una complicità unica)...Ho paura che questo mio blocco sia infondato e stia rovinando le cose.... Ma al tempo stesso non so come abbatterlo senza sentirmi "forzata"... Il fatto che sia passato così tanto tempo e non sia successo pesa a entrambi...e io so che lui vorrebbe che prendessi io l'iniziativa perché in caso contrario tenderei a chiudermi per paura... È un po' un cane che si morde la coda... Però so per certo che lui ha fatto il massimo.. perché me l'ha sempre dimostrato...e so che solo io posso risolvere il mio blocco....

A volte vorrei parlare con qualcuno, ma la verità è che tutte le mie amiche sapendo che abbiamo una relazione da 5 anni credo diano per scontato che sia accaduto...e mi vergogno troppo a parlarne dopo tutto questo tempo in cui magari hanno creduto il contrario.
Spero mi possiate aiutare dandomi anche solo uno spunto su cui poter lavorare da sola... Voglio farcela, per me stessa, per rendere ancora meglio la nostra relazione...e per lui... Aspetto un vostro responso, grazie mille per l'attenzione dedicatami.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Rebecca, da come ti racconti sembri trovarti in una situazione di stallo: da un lato vorresti tanto fare l'amore con il tuo ragazzo per dare un coronamento anche fisico ad un rapporto che dici essere appagante e completo per te, dall'altro però questa cosa del rapporto sessuale ti blocca. Sei bloccata dalla paura di provare dolore, ma anche forse dalla paura di non essere all'altezza? Arriva anche tutto il timore di perderlo se non lo soddisfi anche da questo punto di vista... Mi verrebbe da chiederti cosa significa il sesso per te, che immagine ti sei fatta di te nel corso degli anni, che cosa dicono o direbbero i tuoi genitori....gli aspetti da esplorare sono tanti e questo spazio ė limitato: hai pensato di parlarne con un professionista in psicoterapia? Uno spazio di elaborazione, dove poter contattare tutto ció che ti fa paura con il supporto di una persona che ti ispira fiducia potrebbe essere una strada. Auguri di cuore per la tua vita.

Buongiorno Rebecca,


magari alla base del suo blocco ci sono ragioni più profonde che varrebbe la pena analizzare insieme ad uno specialista.


Le consiglio di rivolgersi al Centro Medico San Martino di Capriate San Gervasio, dove un èquipe multidisciplinare può aiutarla nell'approfondire cosa sta succedendo.


Nel frattempo potrebbe provare alcuni esercizi di mindfulness e rilassamento per alleviare l'ansia.


Cordiali Saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come gestire questo rapporto

Salve, ho 28 anni e da 1 e mezzo sto insieme ad un ragazzo che ne ha 34. Io sono innamorata di lui e ...

3 risposte
Fidanzato bipolare e con disturbo ossessivo compulsivo

Buonasera, Sto col mio fidanzato da due anni e mezzo. Ho capito che qualcosa non andava già ...

9 risposte
Problemi nel provare sentimenti

Salve, volevo parlare di questo problema che mi porto da due anni non riesco a provare felicità o ...

14 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.