Psicoterapia

La Psicoterapia: La relazione che cura

18 Settembre 2018

contattami

Condividi su:

Può accadere, nel percorso di vita, di sentire la necessità di fermarsi e prendersi quel tempo necessario per incontrare se stessi. 
Tutta l’esistenza è contraddistinta da momenti di passaggio e di crescita, momenti di transizione che possono ingenerare crisi, esperienze che ci possono far sentire confusi, incerti, fragili. 
Alcune sintomatologie quali l’ansia, gli attacchi di panico, i disturbi sessuali, la depressione, i disturbi alimentari, le dipendenze, e ancora le difficoltà di coppia, i problemi legati all’adolescenza e alla prima infanzia, gli eventi che travolgono l’intera famiglia, possono farci sentire soli con il proprio dolore, paralizzati di fronte agli eventi della vita, incapaci di reagire perché convinti di non avere risorse sufficienti per cambiare “strada” e rintracciare il proprio destino.
Tutte queste sintomatologie sono altamente invalidanti per la qualità di vita di ognuno di noi, della coppia e della famiglia e sono probabilmente più frequenti di quanto si possa ipotizzare, riflettendosi negativamente sulla vita sociale, emotiva, relazionale e facendo sentire la persona fragile e vulnerabile.
 
Lo psicoterapeuta è un professionista che mette a disposizione del paziente non solo la propria competenza maturata dopo anni di esperienza e di studio, ma anche la propria persona, la propria creatività, i propri vissuti emotivi e la propria storia all’interno del processo terapeutico. 


È difatti attraverso lo scambio emotivo e relazionale fra paziente e psicoterapeuta che la storia viene riscritta e rielaborata al fine di scoprire e di co-costruire assieme un nuovo finale, che sia aderente ai bisogni evolutivi della persona. Sarà difatti la fiducia e il senso di affidamento che si costruirà nell’ incontro tra paziente e terapeuta ad avere un ruolo centrale nel tracciare un nuovo percorso di vita. 
Il terapeuta, trattando quella sofferenza, ascoltando la persona nella sua profondità, diviene un “alleato” in grado di fornire nuovi strumenti per affrontare le sfide che la vita pone di fronte a ognuno di noi, agevolando una maggiore comprensione di se stessi e del proprio funzionamento interpersonale e intrapsichico.
 
La Psicoterapia è un’esperienza in grado di sviluppare le potenzialità e le risorse all’interno della persona, della coppia e della famiglia, dando voce a quegli aspetti della storia di sviluppo unica per ognuno di noi. 
Tale esperienza permette a tutti coloro che affrontano momenti di difficoltà, l’opportunità di acquisire gli strumenti per superare le incertezze e proseguire il proprio cammino con maggiore consapevolezza, accompagnando la persona, la coppia e la famiglia in quei delicati passaggi di crescita che potrebbero mostrare criticità.
Può accadere che la destabilizzazione che segue a tali momenti di crisi, rappresenti un momento molto difficile da affrontare, durante il quale possono generarsi momenti di sofferenza e disagio che rischiano di bloccare o rendere più difficoltosa la crescita evolutiva di ognuno di noi. 
A volte, in queste situazioni, per tentare di capire cosa stia realmente accadendo può essere necessario “tornare indietro per andare avanti”, e chiedere aiuto vuol dire alleggerire quello zaino pieno di sassi che portiamo sulle spalle, ritrovando così quell'autenticità in noi stessi e nei legami che sono fonte di nutrimento per ognuno di noi.

Psicoterapia Individuale

La Psicoterapia individuale trova la sua espressione in una esperienza co-creata, che si delinea in un viaggio condiviso fra chi chiede aiuto e il terapeuta. Il desiderio di essere conosciuti, visti, accolti senza sentirsi giudicati e di raggiungere un profondo contatto intersoggettivo, è la motivazione fondamentale che guida la psicoterapia.
Lo Psicoterapeuta non fornisce risposte ma indica la strada verso una osservazione più ampia di se stessi, recuperando competenze e risorse. 
La persona fa così esperienza di una nuova modalità di essere con l'altro nella relazione, ridefinendo se stesso attraverso il rispecchiamento: in questo processo l'identità si rinnova e si consolida e i sintomi, che non sono altro che segnali che qualcosa nel proprio mondo interno e relazionale non ci fa vivere appieno la vita, iniziano a perdere la loro funzione e di conseguenza retrocedono.
Sarà questo viaggio affettivo condiviso che consentirà il cambiamento: un viaggio che permette la condivisione dell'esperienza in modo diretto e originale e vissuta nel qui e ora reale dell'esperienza terapeutica.

 

Psicoterapia Familiare e di coppia


"Quando incontro una famiglia, sono assolutamente sicuro che essi hanno in sè la capacità di lottare e di crescere; non c'è bisogno di stabilire o valutare questo fatto, so già che è possibile. La vera questione diventa quella del coraggio, sia da parte mia sia da parte loro. Siamo disposti a correre il rischio di avventurarci in acque inesplorate?" 
Carl A. Whitaker
 
Tutta l’esistenza è contraddistinta da vere e proprie sfide evolutive: la nascita di un figlio, l'infanzia, l’inserimento a scuola, le preoccupazioni connesse con l’adolescenza, l'età giovanile, l'età matura, la terza età, o ancora, quegli eventi inattesi e dolorosi come separazioni e lutti, rappresentano momenti di passaggio che coinvolgono l’intera famiglia e generano situazioni di crisi all’interno della stessa.
Dalle difficoltà e i dubbi che possono nascere nella coppia durante il delicato momento della gravidanza, fino alle specifiche esigenze legate ai differenti momenti dell’infanzia, dell'adolescenza e dell'età adulta, con consulenze per la famiglia, la coppia e l'individuo.
E' in tali circostanze che nascono bisogni ed esigenze che modificano i rapporti reciproci all'interno dell’intero nucleo familiare e impegnano la coppia e la famiglia sul fronte emotivo, affettivo e comunicativo. 
La psicoterapia vuole offrire alle persone e alle famiglie, che affrontano momenti di difficoltà, l’opportunità di acquisire gli strumenti per superare le incertezze e proseguire con maggiore consapevolezza, accompagnando la persona e la famiglia in quei delicati passaggi di crescita che potrebbero mostrare criticità: dalle difficoltà e i dubbi che possono nascere nella coppia durante il delicato momento della gravidanza, fino alle specifiche esigenze legate ai differenti momenti dell’infanzia, dell'adolescenza e dell'età adulta, con consulenze per la famiglia, la coppia e l'individuo.
Tali momenti di crisi, se opportunamente trattati, possono trasformarsi in un’opportunità di crescita familiare e personale e l’obiettivo della Psicoterapia è quello di far sì che i primi agenti d'intervento divengano i membri stessi della famiglia, unico luogo di cura da cui è possibile attingere risorse e ad affetti illimitati.

Può accadere che bambini e adolescenti presentino disturbi e sintomi: l'intervento non è esclusivamente mirato alla remissione del sintomo ma alla presa in carico dell’intero sistema familiare allargato e ha l'obiettivo di promuovere una gestione condivisa della genitorialità anche dopo la rottura del legame di coppia, attivare o migliorare il dialogo trasformando la conflittualità e le differenze in risorse da valorizzare nel cambiamento.
Ogni minore nasce e cresce inserito in un contesto familiare che va supportato nei momenti di disequilibrio e bisogno. 
Il trattamento con il bambino o l’adolescente appare mirato a restituire competenza alla famiglia a risolvere la propria sintomatologia all’interno di una relazione terapeutica, che serva da modello emotivo e fornisca spazio di espressione.
Intervenire in modo tempestivo sulle sintomatologie del bambino o dell’adolescente significa avere buone possibilità di remissione del sintomo stesso e, se allargata al contesto familiare, la strada maestra per prevenire il disagio nelle tappe successive dello sviluppo.
 

Commenta questa pubblicazione

Iscriviti o accedi per lasciare un commento

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoterapia"?

Domande e risposte

Blocco nel contattare una psicologa

Salve, da diversi mesi ho il numero di una psicologa, che mi è stato dato da una mia conoscen ...

11 risposte
Terapia di coppia o individuale?

Non sono in grado di valutare se io abbia bisogno di uno psicologo o di uno psicoterapeuta e quale ...

10 risposte
Come posso liberarmi da questa fobia?

Salve, sono un ragazzo di 40 anni, soffro di ansia sociale generalizzata..che mi porta a non vivere....

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.