Psicoterapia

La psicoterapia secondo la Gestalt e l'Analisi Transazionale: il mio modo di fare terapia!

27 Luglio 2018

contattami

Condividi su:

Fritz Perls, sosteneva che "Il compito dello psicoterapeuta, contrariamente ad un diffuso malinteso, non è affatto quello di trovare cos'è che non va nel paziente per poi poterglielo dire. Altri glielo avevano già detto per tutta la sua vita, e nella misura in cui ha creduto alle parole altrui, egli stesso se lo diceva. Il lavoro dello psicoterapeuta non consiste nemmeno nell'imparare delle cose riguardo al paziente per poi insegnargliele, bensì insegnare al paziente come imparare ciò che concerne se stesso. Questo significa che il paziente deve diventare direttamente consapevole di come realmente funzioni in quanto organismo vivente; e questo avviene sulla base di esperienze concrete e non verbali."

Il terapeuta guarda al paziente come ad una persona in grado di crescere, di evolvere e di vivere nel benessere. Ogni individuo è dotato del potenziale e delle risorse necessarie al raggiungimento del proprio equilibrio esistenziale.

La terapia si esplicita attraverso l'intervento nelle aree problematiche in una visione che coinvolga emozioni, cognizione, corpo e relazioni. L'esplorazione dei motivi del malessere e la successiva comprensione, avvengono attraverso l'identificazione con il sintomo. In questo senso, esso è visto come una risorsa che apre la strada alla presa di contatto immediata con stati emotivi bloccati e sensazioni corporee associate. Tutto ciò induce la consapevolezza delle cause legate al problema, in modo rapido e diretto.

 

LA RELAZIONE TERAPEUTA-CLIENTE

Essa rappresenta una relazione esclusiva nella quale terapeuta e paziente scelgono di attraversare insieme un percorso, creando nel tempo una vera e proprio alleanza. La guida del terapeuta consente altresì alla persona, di riconoscere i modi in cui entra in relazione per poterli modificare e avere relazioni autentiche e soddisfacenti.

IL COPIONE

In teatro l'attore mette in scena un personaggio agito attraverso un copione. Allo stesso modo, secondo l'Analisi Transazionale di Berne, la persona durante l'infanzia sceglie quale personaggio essere nella vita ed il copione da portare avanti. Il percorso terapeutico permette di esplorare le dinamiche che hanno dato vita al copione e che governano in modo radicale l'esistenza dell'individuo. Attraverso tecniche regressive è possibile risalire a emozioni, idee, credenze costruite nel tempo e ad oggi cristallizzate.

STATI DELL'IO

L'Io è costituto da tre parti (Genitore, Adulto e Bambino) in continua connessione e reciproca influenza. La terapia permette di conoscere ciascuna di esse (comportamenti, emozioni e cognizioni) e liberare l'Adulto dalle contaminazioni genitoriali e bambine. L'Adulto è paragonato ad un Computer che raccoglie dati e esprime giudizi secondo una logica collocata nel presente, lucida e consapevole. Un Adulto pienamente funzionante è in grado di utilizzare sia il pensiero intuitivo che quello logico.

HIC ET NUNC

il presente è il tempo in cui è possibile attivare il cambiamento e divenire consapevoli di ciò che è stato. L'uso di tecniche focalizzate sulla respirazione permette di prendere pieno contatto con quello che c'è adesso, nel QUI E ORA. 

AWARENESS

La consapevolezza è il fine ultimo del percorso terapeutico. Nel tempo la persona, guidata dal terapeuta, costruisce le lenti che gli permetteranno di vedere e comprendere come si è strutturata la propria vita. Tutto questo concede la possibilità di gestire forti e radicati automatismi e di modificarli gradualmente. Sperimentare qualcosa di diverso e sconosciuto dona il potere di scegliere una strada diversa e quindi una vita diversa.

 

 

" La terapia è un viaggio alla scoperta di sè;

non è un viaggio facile, 

nè rapido nè privo di paure.

In certi casi può prendere l'intera esistenza

ma la ricompensa è il sentimento 

che la vita non sia passata invano". 

Alexander Lowen

 

 

Commenta questa pubblicazione

Iscriviti o accedi per lasciare un commento

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoterapia"?

Domande e risposte

Blocco nel contattare una psicologa

Salve, da diversi mesi ho il numero di una psicologa, che mi è stato dato da una mia conoscen ...

11 risposte
Terapia di coppia o individuale?

Non sono in grado di valutare se io abbia bisogno di uno psicologo o di uno psicoterapeuta e quale ...

10 risposte
Come posso liberarmi da questa fobia?

Salve, sono un ragazzo di 40 anni, soffro di ansia sociale generalizzata..che mi porta a non vivere....

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.