Famiglia e bambini

Perché si isola?

Daniela

Condividi su:

Ho un nipotino di quasi 2 anni e mezzo, figlio unico è un chiacchierino molto sveglio e furbo ma in alcuni momenti si isola, come se pensasse ad altro, se chiamato non risponde e guarda nel vuoto.
I genitori lavorano quindi noi nonni ci alterniamo e lo teniamo un giorno per uno.
Vorrei sapere se c'è da preoccuparsi e cosa si deve fare.
Vi ringrazio per l'attenzione e la risposta.
Cordiali saluti.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Fantastica... viaggia! I bambini hanno un'immaginazione diversa dalla nostra, più realistica! Più attuale! Immagini di sognare e capirà cosa sta facendo lui, lui può farlo da sveglio noi, ormai, solo mentre dormiamo! Per lui è quindi piacevole, bisogna svegliarlo senza impressionarlo! Ci vuole metodo! Tatto, delicatezza... Si immagini di esser lei, però mentre dorme come vorrebbe esser destata? Usi la stessa maniera...


Buona fortuna


 

Salve,


E' importante considerare, senza allarmarsi, se anche gli altri nonni notano gli stesi fenomeni. Inoltre parlarne anche con i genitori può essere utile.


Una volta considerato se questi fenomeni sono condivisi, inviterei i genitori ad un colloquio di coppia prevedendo una valutazione diagnostica sul bambino, per un adeguata diagnosi o per escludere eventuale presenza di disturbi del neuro sviluppo.


In qualunque caso è utile che la famiglia tutta, in primis i genitori siano coinvolti.


Auguri per tutto.

Cara Daniela,


dalle sue parole trapela l’amore e la cura che riserva al suo nipotino! I genitori cosa pensano del comportamento del loro bambino? Sono altrettanto preoccupati? Ovviamente coinvolgerli è indispensabile, vista anche la tenerissima età del piccolo.


I comportamenti che lei descrive potrebbero avere molte spiegazioni… La prima cosa importante sarebbe fare attenzione a quando il bambino li mette in atto, se sono casuali o se invece si verificano in specifiche situazioni. Se non fossero casuali, la causa potrebbe essere relazionale e dunque potrebbe essere utile rivolgersi ad uno psicologo, senza coinvolgere il bambino. Se fossero invece del tutto estemporanei, sicuramente la prima figura da contattare per avere indicazioni è il pediatra che segue il bambino.


Sono a disposizione per un ulteriore contatto o un eventuale incontro.


Cari saluti

Gentile Daniela, è difficile dare una risposta con così pochi dati: lei parla di un bimbo sveglio e chiacchierino, quindi sembra che voi lo percepiate come perfettamente in grado di relazionarsi con l'ambiente, di esprimersi e di comprendere quanto gli viene detto.


Il fatto che a volte "si isoli" senza ascoltare i richiami potrebbe rispondere ad un bisogno di concentrarsi su qualcosa che gli interessa particolarmente o, appunto, di "pensare ad altro" senza tener conto dell'adulto. Spesso i bambini piccoli hanno questi atteggiamenti perché, per loro, quello che li coinvolge nel momento presente ha la precedenza su tutto.


Bisognerebbe comprendere quanto tempo durano questi "momenti" e quanto sono frequenti. Avete provato a confrontarvi con i genitori? Loro hanno notato qualcosa? Tutti e quattro i nonni hanno fatto la stessa osservazione?


Potrebbe essere utile che i genitori si confrontassero col pediatra per un consulto, se lo ritenessero necessario: sarà certamente il medico a dare le indicazioni più opportune.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Famiglia e bambini"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Spesso sono assente per lavoro e i bambini ne risentono. Come posso gestire questa mancanza?

Buongiorno sono una mamma di 45 anni ed ho due bambini, un maschietto di 10 anni e una femminuccia ...

1 risposta
Vacanze di famiglia si o no?

Buongiorno, Sono la mamma di una bambina di 3 anni e tra poco meno di un mese arriverà la ...

4 risposte
Mia figlia 5 anni piange ogni mattina per andare a scuola

Buongiorno vorrei un parere mia figlia di 5 anni al 3 anno di asilo piange ogni mattina quando arriv ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.