Famiglia

Articoli

Domande e risposte

Bimbo di 3 anni ha problemi con altri bimbi

Salve a tutti, ho un bimbo di 3 anni. Purtroppo sin dalla nascita ha avuto problemi con i rapporti con la madre per cui ho sempre cercato di supperire io. Non ho mai notato strani comportamenti o cose particolari nel bimbo. Parla, ride, gioca sia con me ed anche da solo, interagisce bene con i bimbi della sua eta' ed anche piu' grandi. Quello che posso dire e' che quando conosce qualcuno per i primi 10 minuti rimane diffidente e si aggrappa alla mia gamba o vuole essere preso in braccio e poi, come prende confidenza, si comporta normalmente. L'anno scorso andava al nido e quest'anno va alla materna. Arrivo al problema: se i bimbi intorno a lui, sono 1, 2 o 3 non ci sono problemi e lui va a giocare. Se sono tanti come ad esempio ad una festa di compleanno o a scuola, lui rimane in disparte. Questo mi e' stato confermato anche dalle maestre. Il bimbo e' capace di stare 8 ore in un angolo da solo senza interagire con nessuno. Le maestre mi hanno anche detto che con loro non ha mai parlato. Sinceramente sono caduto dalle nuvole!!!!! L'unica cosa che ho scoperto e' che il bimbo vine "bullizzato" da altri bambini piu' grandi nella scuola. Non so se questo puo' creare problemi oppure e' semplicemente carattere o non so. Potete darmi qualche consiglio?

1 risposta
Disturbo o solo svogliatezza?

Sono mamma di un bambino di 7 anni che frequenta la 2 elementare. Io e il padre siamo separati e viviamo in 2 città diverse, io Firenze e lui Roma con moglie e altri 2 bambini di 4 e 2 anni, e 2 anni fa e morta la nonna a cui il bambino era molto legato e con cui viveva insieme. L"anno scorso al 1 anno scolastico non ha avuto problemi, buoni voti e inserito bene con i compagni, a detta delle maestre. Qs anno pero', le stesse dicono di aver notato che tende molto a stare per conto suo e si relazione a poco con i compagni, quando disegna non ha ancora chiaro la figura perché disegna mani e piedi con le dita degli animali come a 4 anni e secondo loro è fermo a quel periodo. Vorrei sapere se è solo una fase si passaggio o se c'è qualcosa di più.

5 risposte
Ho una figlia di 14 anni da 2 mesi non la riconosco più.

Buongiorno ho una figlia di 14 anni frequenta la 1 superiore, sono circa 2 mesi che è completamente cambiata. Rientra da scuola e si chiude nella sua camera, mi sono accorta (sentendola parlare con i nuovi compagni), che c'è una ragazza molto mascolina (lesbica dichiarata) nella sua classe più grandi di lei xché ripetente. Insospettita dai discorsi fra loro mi sono accorta che questa figura sta' poggiando e confondendo mia figlia, lo scorso anno gli piaceva un suo compagno .......stiamo discutendo molto in questi giorni, ieri dopo l"ennesima discussione ci ha detto che x ora è così (cioè attratta da questa persona) ma che magari fra 2 mesi la pensa diversamente. Non sappiamo più come e cosa fare, la nostra paura e timore che si faccia plagiare e convincere al tal punto di credere che le piacciano le ragazze. Grazie a chi mi può consigliare oi indirizzare nel miglior dei modi.

2 risposte
Figlio non vuole partire con padre

Salve sono la mamma di un bimbo di quasi 8 anni, figlio di genitori separati da 4 anni. Il piccolo si rifiuta di andare fuori per un weekend a Roma con il padre e la sua nuova compagna poichè ha una serie di eventi ai quali vuole partecipare.Il padre tramite tribunale mi sta costringendo a me madre e anche al suo figlio stesso di partire con lui, a me madre minaccia di far intervenire gli assistenti sociali in quanto crede sia una mia decisione, parla di alienazione genitoriale.Io ho provato a convincere il piccolo che sarà una bella esperienza,,,ma non vuole proprio cambiare idea.Come devo comportarmi?

3 risposte
Mia figlia chiede continuamente "Cosa dice....?"

Salve a tutti. Da un po' di tempo mia figlia mi tartassa sempre con la stessa domanda. Ero preparata al periodo dei "perché" ma quest'altra cosa no. Da un lato mi fa sorridere, dall'altra vorrei capirne il motivo. Alcuni esempi: "Mamma cosa dicono i miei compagni se metto questo vestito?". "Cosa dice il fiore se lo raccolgo?" "Cosa dice questa rosa se l'accarezzo?" Lo fa in riferimento a qualsiasi cosa, persone, animali, oggetti. Come dicevo da una parte trovo il "gioco" carino perché l'assecondo ed ogni cosa prende vita. A volte le dico che non ho la risposta a tutto. D'altro canto inizio a preoccuparmi perché mia madre mi ha cresciuto con il terrore del giudizio altrui, "non fare questo altrimenti la gente.....". Io non parlo cosi' a mia figlia. Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrete accordarmi.

1 risposta
Figlia ingestibile

Buongiorno, ho una figlia di 15 anni che da maggio 2017 e' completamente cambiata. E' sempre stata una ragazzina responsabile ed educata ma ora e' diventata un'altra persona. Non studia, fuma, ci risponde malissimo, ci insulta e mi ha messo anche le mani addosso. Sono anche andata dai carabinieri a chiedere conforto e gentilmente mi hanno dato dei consigli, ma io ho paura di coinvolgere gli assistenti sociali e di ottenere una reazione ancora piu' forte dalla ragazza. Non riusciamo assolutamente a parlarle e la vediamo felice solo se le concediamo cio' che vuole. A scuola sta andando male perche' non apre i libri e anche verso mio figlio di 20 anni si comporta male. Lui che e' un tipo molto tranquillo e' arrivato alle mani con lei dopo averla sentita dire che dovevo morire ....E' diventata ingestibile ...anche nel modo di parlare e' cambiata e' diventata veramente sboccata e aggressiva. Se le parlo con calma mi attacca, se perdo la pazienza e assicuro che la farebbe perdere a un santo diventa una bestia.

6 risposte
Come devo comportarmi con mio figlio?

Ho un figlio di 13 anni e mezzo fa la 3 media, da un mese ho notato un cambiamento lui, vuole sempre uscire con gli amici "giustamente", così ho iniziato a sua insaputa a controllare il suo telefono scoprendo che lui e il suo gruppo hanno cominciato ad usare la sigaretta elettronica, da quello che ho capito nelle chat usano il liquido senza nicotina, ma ho paura che poi iniziano con altro, lui non sa nulla che io ne sia al corrente e il mio istinto era quello di metterlo in punizione ma poi con calma ho cercato prima di affrontare la cosa parlandone" alla lontana "cioe spiegare quanto possano far male le sigarette e cose del genere, ma non ha avuto effetto. Vorrei trovare il modo giusto di affrontare la situazione, cosa dovrei fare? vi ringrazio molto

3 risposte
Bambino morde, spinge, sputa all'asilo

Buongiorno a tutti!Ho un Bambino di 3 anni e mezzo e va al primo anno di asilo da 2 mesi scarsi ( stati febbrili etc).E molto vivace..lo e sempre stato nonostante noi genitori siamo abbastanza tranquilli.E capriccioso penso in maniera normale. Rispetta molto il papa ,il nonno gli zii maschili e poco le figure femminili ,al quale pero e molo affezionato.E molto dolce gli piacciono i bambini , in particolare quelli più grandi . E figlio unico. E il parto e stato complesso e rischioso con rianimazione del bambino dopo un parto a ventosa( molto traumatica per noi genitori) ma con esito positivo.Non siamo iper protettivi e riprendiamo ogni atteggiamento scorretto,ma ammetto che cediamo alle richieste (un po viziato) soprattutto con regali .Non parla benissimo ma conosce molte parole ( anche in altre lingue per colpa della tv ) Da quando va all asilo ,le maestre lamentano morsi e spinte nei confronti dei suoi coetanei, e una mancanza di rispetto della loro autorita. Non condivide i giochi e a volte pretende i giochi altrui. Quando gli viene imposto qualcosa che non gradisce o pretende qualcosa che non puo avere morde..spinge..e (sputa) ma non e capace e più una pernacchia.Va molto volentieri all asilo chiede di andarci anche il sabato e la domenica. I bambini quando lo vedono lo salutano con entusiasmo e lui e molto emozionato e molto contento ,li abbraccia li bacia..ma poi in nostra assenza, o meglio durante la mattinata li morde e quant altro.Abbiamo notato un notevole miglioramento a casa. Mangia meglio,e più tranquillo, parla meglio,disegna molto ed e sempre affettuoso con noi come noi lo siamo con lui. Ignoratemente tenderei a non credere quello che dicono le maestre ma sono certo che non mentono sono gentili ma non sanno consigliarmi nulla,chiedono di intervenire ma le professioniste sono loro e non sanno cosa consigliarmi.Siamo molto giu di morale perche amiamo nostro figlio sappiamo che vivace ma anche dolce. Eros e thanatos allo stato puro ancora. Prima di andare all asilo era si capricciosissimo ma assolutamente non "violento" anzi le prendeva ai giardinetti da tutti...pero fisicamente e più grosso dei suoi coetanei.Grazie a chiunque avrà pazienza di leggere e bontà di rispondermi, grazie davveroCi rivolgeremo a qualcuno ma le vostre tesi sono preziose.

2 risposte
Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.