Domande e risposte

leggi tutte le domande
Comportamento infantile a 9anni

Mio figlio ha 9anni, premetto brevemente la sua storia, adottato all età di 11 mesi, qualche problema di salute non gravissimo ma abbiamo abbastanza importato, a scuola ha il sostegno a seguito di una diagnosi di ritardo lieve mentale, il suo comportamento a volte mi preoccupa, perché si comporta in modo infantile, giochi infantili esempi gioco del nascondersi per poi spaventare, gioco di fantasia, immedesimarsi in personaggi, non so se attribuirgli al ritardo che ha, però questo comportamento solamente in casa con noi, al di fuori si comporta normalmente, mi date un consiglio e un parere grazie

4 risposte
Mia figlia di 14 anni sta cambiando

Buonasera, mia figlia venerdì sera è rimasta fuori fino alle 22 anche se mio marito ed io non le abbiamo dato il permesso di mangiare fuori con gli amici ma di rientrare entro le 19.30 come sempre. Adesso da 2 gg è in punizione e passa le giornate in camera a leggere e a parlare al cellulare. Da qualche mese ha una cotta per un ragazzino che conosciamo, apparentemente un bravo ragazzo. Mia figlia mi minaccia di uscire comunque anche senza permesso domani mentre siamo in ufficio o addirittura stanotte mentre dormiamo. Io ho il terrore che lo faccia. Sta cambiando, ha lasciato uno sport in cui eccelleva, studia ed ha buoni voti ma e non so cosa fare. Grazie per i consigli.

13 risposte
Dopo sei anni dal divorzio dei miei genitori ancora non riesco a stare bene

È ormai qualche anno che ho dei problemi con il sonno dormo un massimo di 5/7 ore. Trovo difficoltà allo stare con molte persone e come già capitato molte volte non riesco a dimostrare i miei sentimenti. Inoltre non mi sento mai al 100% e spesso ho attacchi di ansia/rabbia e leggere tachicardie, pensavo che tutto fosse dovuto al divorzio dei miei genitori avvenuto ormai 6 anni fa o al fatto che provo veramente odio nei confronti dei miei genitori (con mia madre non parlo da mesi) Ed a varie cose successe nei messi a seguirsi ma continuo ancora a non stare bene e questa cosa mi stressa soprattutto perché abito con i miei nonni paterni e mio padre quindi mi sento “in dovere” di mantenere la mente salda vista la loro età e salute e so che non dovrei ma non riesco mai a sfogarmi con qualcuno e molte volte mi ritrovo chiusa in qualche stanza a piangere. Come potrei fare per sentire meno il peso di tutto questo?

8 risposte
Figlio volgare e violento

Buongiorno, Mio figlio ha 13 anni e da 1 mese ha comportamenti sia violenti che volgari. Insulta i genitori e riesce anche a tentare di imporsi fisicamente. Non segue più la scuola, ad ogni nostra domanda a riguardo risponde con insulti. Siamo una Famiglia fortunata, non ci manca nulla, anzi forse si ha fin troppo, io e mia Moglie siamo molto uniti, abbiamo altre 2 bimbe di 11 e di 6, con loro tutto è ok, con i normali sali scendi. Mio Figlio invece è ingestibile, quasi da provocar paura. Il momento è duro per il lock-down però è una situazione di tutti, non solo sua, non sappiamo cosa fare. Vi ringrazio.

11 risposte
È normale provare continuamente nostalgia per qualcuno che ci ha delusi?

Allora, da dove iniziare? In estate ho conosciuto una ragazza con cui ho subito creato un bellissimo rapporto d'amicizia, per poi capire dopo 2 3 mesi di provare qualcosa in più per lei. In poche parole le ho rivelato i sentimenti che provavo per lei, che chiaramente non ha ricambiato. Ciò che mi ha fatto soffrire non è stato tanto il rifiuto in sè, piuttosto il fatto che sia praticamente sparita dopo questo episodio e tutto ciò mi ha portato a soffrire quasi di depressione per 2 mesi circa. Avevo forti crisi di pianto e ogni mattina mi svegliavo con un fortissimo mal di testa e con un senso di insoddisfazione e chiaramente con un'autostima inesistente. Diciamo che adesso questo dolore legato a lei è passato, ma provo ancora una grande nostalgia e principalmente ho paura di non trovare più nessuna persona in grado di farmi provare le stesse emozioni e di ricambiarle, in poche parole ho paura di non avere mai più una vita sentimentale. Questo pensiero è opprimente, specialmente adesso in quarantena. Come posso fare? E soprattutto è normale tutto ciò?

4 risposte
Rapporto con figlia che non vuole vedere madre

Mia figlia, 20 anni, vuole avere solo rapporti con me e non con la madre, rea di averla trattata male durante il percorso adolescenziale. È andata a vivere da sola e ha tagliato i ponti. Cosa fare?

8 risposte
Come faccio a riportare da me mia figlia adolescente?

Mia figlia ha 14 anni e frequenta il Liceo. Dall’estate dopo la terza media sono iniziati i problemi: primo ho scoperto che si era fatta un profilo falso, da ragazzo per giunta, su Instagram, poi ha attraversato la città con una compagna di classe appena conosciuta per andare a comprare del fumo, poi la sigaretta elettronica, le sigarette, bugie una dopo l’altra, parolacce e bestemmie scritte sui social in più la trovo alle tre di notte che si è rialzata per controllare i messaggi o a parlare tranquilla. Le ho trovato dei tagli fatti con la lametta sul braccio, dice perché avevamo litigato. Ma quello che mi preoccupa di più è che non riesco a scambiarci una parola: o sta chiusa in bagno o sta chiusa in camera o ci sono le attività o vuole uscire. L’ho persa. Come faccio a riportarla da me? pensavo fosse un periodo ma è sempre peggio. Sono disperata, ho paura che si metta nei guai.

11 risposte
Aiuto cosa devo fare?

Diciamo che ho problemi relazionali, non ho nessun amico e vita sociale praticamente inesistente l'unica cosa che ho è la mia famiglia sono molto legata a loro e non so se è solo una mia fissazione mentale ma sento che devo distaccarmi, che sono grande, sono in fase adolescenziale e questo non va bene, dovrei essere già più matura per la mia età e invece penso ancora a mamma e papà. Credo di avere la sindrome di Peter Pan, ho una paura tremenda di crescere, ho il terrore di quello che verrà dopo l'età "infantile" che oltretutto putroppo sta già passando Pensare all'università, a quando sarò adulta a distaccarmi da loro, a vedere la mia adolescenza sprecata andare via mi sento malissimo... Da quando ho incominciato a riflettere su questa cosa non riesco a mangiare, mi si chiude completamente lo stomaco, dormo sempre e mi sveglio presto, non riesco ad andare avanti

1 risposta
Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.