Ansia

Come mantenere il benessere psicologico restando in casa

11 Marzo 2020

contattami

Condividi su:

Le nostre vite nelle ultime settimane sono state letteralmente stravolte da un nemico invisibile. Oltre alla sospensione delle principali attività e degli impegni più o meno importanti, rimandati ad un momento di maggiore quiete e tranquillità collettiva, siamo tenuti a mantenere le distanze tra di noi restando tra le mura domestiche il più possibile, fatta eccezione solo per gravi e comprovati motivi. 

A fronte della situazione di emergenza che ci troviamo improvvisamente a vivere, è importante ricordare di mantenere alcuni comportamenti in grado di garantire il nostro benessere psicologico, messo a dura prova da un prolungato periodo di stress.

Sebbene costretti forzatamente a restare in casa, è opportuno cercare di mantenere delle routines che consentano di cadenzare questo tempo più dilatato del solito. Ciò significa, ad esempio, mantenere la regolarità dei pasti e del ritmo sonno-veglia. Per chi ha la possibilità di lavorare da casa, è consigliato fare delle pause mantenendo per quanto possibile ritmi lavorativi simili a quelli usuali. 

Per evitare un sovraccarico di stress è preferibile informarsi solo da fonti ufficiali scegliendo un paio di momenti della giornata in cui farlo. L'iperconnessione e la sovraesposizione alle informazioni da cui siamo bombardati non ci aiuta a staccare talvolta la spina dalla preoccupazione. Anche nelle conversazioni si consiglia di introdurre argomenti differenti che possano concedere uno spazio mentale alternativo a quello del coronavirus.

In presenza di bambini che siano in grado di comprendere quanto sta accadendo, è preferibile parlare loro in modo sincero ma rassicurante. Pur informandoli della situazione, è bene che sappiano che professionisti sanitari e della sicurezza si stanno occupando di quello che accade. La garanzia delle routines è ancor più importante per i minori, a cui vanno comunque assicurati diversi e momenti piacevoli tra le mura domestica. Per i bimbi più piccoli, è importante interagire concentrandosi sulla relazione e dedicando momenti di qualità al proprio bambino o bambina.

In ultimo, è fondamentale mantenere un atteggiamento il più possibile razionale seguendo le indicazioni fornite dalle autorità senza lasciarsi andare al panico. A ben pensarci siamo tenuti ad affrontare una situazione paradossale in cui dobbiamo stare lontani gli uni dagli altri per sentirci più vicini e solidali, per dimostrare un auntentico senso di solidarietà verso la comunità di cui facciamo parte.

Nel caso in cui ci si renda conto di non riuscire a garantire queste condizioni ottimali, è possibile rivolgersi agli specialisti del settore che in questo momento stanno garantendo la loro presenza anche se a distanza attraverso il canale telefonico o supporti come skype. Per quanto sia comune e trasversale a molti l'ansia e la paura dell'incertezza, si può avvertire un maggiore bisogno di contenimento che solo i professionisti della salute mentale possono essere in grado di assicurare in questa fase d'emergenza. Per alcuni è facile lasciarsi andare allo sconforto lasciando emergere sintomi di tipo depressivo; per altri può prevalere la sintomatologia di tipo ansioso oppure si può avere difficoltà a gestire sensazioni di rabbia o comportamenti aggressivi. In tutti questi casi le persone direttamente coinvolte o i loro familiari possono richiede un aiuto professionale che permetta loro di superare al meglio questo stato di crisi.

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Domande e risposte

Convivo con un forte senso di paura

Ciao a tutti, Ho 21 e da 2/3 anni convivo con un forte senso di paura. Ho paura di tutto, ma in ...

4 risposte
Come convivere col compagno che soffre di ansia.

Salve. Il mio compagno soffre di ansia e attacchi di panico al momento in cura sono con psicofarmaci ...

1 risposta
Blocco!

Salve a tutti. Sono fabio, ho 30 anni. Mi considero un ragazzo con carattere Buono ma allo stesso ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.