Comunicati Stampa

Vedi tutte le tematiche

Articoli

Domande e risposte

Essere troppo lenti....

Buon pomeriggio, sono mamma e allo stesso tempo sono un insegnante della scuola dell'infanzia. Mia figlia ha 7 anni frequenta la seconda della scuola primaria. Per mia scelta siamo in due istituti comprensivi diversi, non ho voluto che mia figlia frequentare la stessa scuola. Io già dall'anno precedente ho riscontrato dei problemi, le insegnanti lamentano che la bambina è troppo lenta, non sta ai tempi dei suoi coetanei e per questa sua lentezza non riesce a portare a termine i compiti. Quest'anno l'insegnante di matematica ribadisce e lamenta questa lentezza che la porterà a non superare la prova dell'invalsi che si svolge in seconda. È stata rimproverata davanti i compagni ed anche in mia presenza. La bambina è scoppiata a piangere, si è sentita mortificata. Da premettere che è vero che è lenta, ma lavora con precisione, apprende, e svolge i compiti senza il mio aiuto.... A casa è stata stimolata sotto forma di gioco, mettendo dei timer, facendo delle gare.... Purtroppo in classe continua ad essere lenta.... Cosa devo fare....? La sua maestra non vuole giustificazioni, la riempie di compiti e vuole che io la velocizzi

2 risposte
Rimpianti e non accettazione della realtà

Buongiorno, ho 40 anni e mi vergogno a scriverlo.
Mi sembra di essere un'adolescente. Sono mamma di una bambina stupenda e ne avrei voluti altri, ma il contesto e la mia realtà sono completamente sbagliati.
L'unica cosa che "sento" essere giusta è la vita parallela che vive nella mia testa...con l'uomo che lasciai 10 anni fa e quello che potrei essere e non sono. Purtroppo la mia scelta di allora è stata fallimentare (me ne sono anche accorta dopo poco ma ero bloccata in un turbinio di pensieri e l'ho lasciato andare via) ora lui è felice con la sua stupenda famiglia e si è realizzato completamente in ogni aspetto.
Al contrario di me, che non ci sono riuscita, né sentimentalmente, né professionalmente ...Sono andata avanti, ho avuto altre storie (tutte finite, compresa quella con il padre di mia figlia...che alla famiglia non tiene proprio ed è di un'immaturità pazzesca, ma credo di aver avuto paura di non essere più in tempo per...e quindi ho accellerato tutto...).
Ma tutto è fermo Là..io dovevo stare con lui e tutto sarebbe andato bene..E ora chi la paga? La mia bimba, e io che mi spaccherei la testa. Come se ne esce? Io non vivo più così... Grazie mille

5 risposte
Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.