Problemi di coppia

Lo Psicologo per la Gelosia: come smettere di essere gelosi

RM Roma

contattami

Condividi su:

Una delle caratteristiche che colpisce maggiormente quando si parla di gelosia è che paradossalmente chi è geloso finisce per soffocare l'altro della coppia spingendolo inevitabilmente a interrompere il rapporto o se non, addirittura, a tradire realmente.

Per alcuni versi si tratterebbe di quello che gli psicologi da tempo chiamano "profezia che si autoavvera". Se temi qualcosa, molto facilmente quel timore finisce per avverarsi. Ma perchè capita questo? Sul piano pratico si potrebbe dire che il problema viene alimentato dai tentativi di risolvere il problema stesso: il continuo controllare l'altro, la pretesa di salvaguardare il rapporto da eventuali intrusioni rendere la relazione affettiva cosi' tesa da creare la rottura del legame affettivo.

A livello psicologico, invece, il punto sembra essere un'altro. Nel luogo comune classico chi è geloso teme di perdere l'altro, ha paura di essere derubato. Si dice spesso che chi è geloso è senza autostima e quindi si ritrova ad accusare i colpi della gelosia.

In realtà questo ragionamento segue una linea estremamente razionale che si basa sulla teoria del deficit: la mancanza di sicurezza causa gelosia, e la gelosia a sua volta provoca ulteriore mancanza di sicurezza in un circuito senza fine.

In realtà la gelosia ha, spessissimo, una base completamente diversa: la psicoanalisi ci insegna che chi teme o ha una paura di qualche cosa è perchè in realtà la desidera. Il geloso molto spesso desidera che l'altro vada nelle braccia di un'altra persona, desidera perdere l'altro e finisce poi per tormentarsi di questo stesso desiderio. La gelosia, secondo questa ipotesi, si configura in realtà come un desiderio di attacco al legame stesso.

Ma per quali motivi una persona dovrebbe desiderare l'interruzione del rapporto? I motivi possono essere i piu' svariati: c'è chi sente di avere difficoltà a mantenere i rapporti di dipendenza, abituato ad aver unicamente se stessi come riferimento interno. Altre volte vi sono componenti culturali si sessismo o maschilismo che rendono difficile la convivenza tra uomo e donna.

Ma l'elemento cruciale è che sebbene in apparenza, si dica che chi è geloso teme di perdere l'altro, in realtà chi è geloso teme di stare con l'altro, in una relazione di scambio.

L'indagine dell Psicologo, in questi casi, può aiutare a dare un senso ai propri desideri e alle proprie parti sabotanti il rapporto di coppia, aiutando il cliente a vivere la relazione amorosa con soddisfazione.

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

2

Domande e risposte

Come superare una rottura di una relazione difficile da accettare?

Sono un ragazzo di 26 anni. Ho iniziato in estate a frequentare un ragazzo di 34 anni. Entrambi ...

1 risposta
Tradisco

Buongiorno, Ho 28 anni sto con Andrea da quando ne avevo 17 adesso abbiamo una bambina ma durante la ...

5 risposte
Passione svanita?

Buonasera, sono sposata da quasi 6 anni e stiamo insieme da quasi 12. Abbiamo avuto parecchie diffi ...

8 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.