Problemi di coppia

Amore incondizionato

Mely

Condividi su:

Sicuramente l'amore incondizionato x essere tale si basa sulla fiducia. In che modo riesco a dare senza chiedere nulla in cambio, senza pensare di essere sopraffatta?

Nello specifico io comprendo ed accetto, ma allo stesso tempo sento che l'altro approfitti di questo. Se non si deve chiedere come faccio a sapere quanto questa deduzione sia vera?

In realtà vorrei che lui fosse più attento a me, lui si cura molto ed io sono molto trascurata ultimamente, poiché ho perso il lavoro e credo che anche lui mi trascuri dato che non pensa quasi mai anche ad una mia necessità. Se amare vuol dire dai ciò che vorresti avere, io spartirei i miei doni con lui, ma non sento che x lui sia così, infatti credo che lui sia su questo aspetto un po' egoista. Sbaglio? Vorrei fare insieme a lei questa riflessione x non cadere in errore.

Grazie saluti

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Synesis Psicologia Monza e Brianza (MB)

Cara Mely,


mi dispiace per la perdita del lavoro e che viva con difficoltà questa situazione con il suo partner. Le consiglierei innanzitutto di prendersi cura di sé, senza necessariamente che lo faccia qualcun altro per lei: non si trascuri e dedichi un po’ di tempo a coccolarsi. Trascorra del tempo a curare il suo corpo e la sua mente, per rispetto di se stessa e delle persone che la circondano, e magari anche ritagliandosi del tempo per comprendere quale altra occupazione potrebbe trovare.


Parli con il suo partner e gli mostri senza assumere un tono accusatorio quanto questa situazione la faccia soffrire e come vorrebbe avere qualche attenzione in più per sé. Ogni persone ha un suo modo particolare di affrontare le relazioni, il suo compagno potrebbe essere poco avvezzo a mostrare apertamente i suoi sentimenti o a dispensare complimenti e tenerezze, ciò non significa che lui non provi dell’affetto per lei. Un asse fondante delle relazioni di coppia è la mediazione e l’incontro: lei potrebbe cercare di ridimensionare le sue aspettative rispetto a quante attenzioni le rivolge il suo partner e lui allo stesso tempo dovrebbe cercare di sforzarsi un po’ di più, in modo tale che non si senta così trascurata e privata di fondamentali attenzioni. Ovviamente perché ciò avvenga è necessario conoscersi a fondo e comunicare sinceramente l’uno con l’altro. Qualora ogni sforzo le risultasse vano, le consiglio di rivolgersi ad uno psicologo di coppia che vi aiuti ad affrontare le vostre difficoltà osservando la situazione dall’esterno.


Restiamo a disposizione,


Cordialmente

Salve Mely,


ci ha fornito veramente pochissime informazioni per darle una risposta che comprenda al meno un orientamento al trattamento.


Da quanti anni va avanti la sua relazione di coppia? Vivete insieme? Da quanto tempo lei ha la sensazione che lui non si curi di lei e della vostra coppia ed è egoista?


Non saprei darle una risposta sull'amore incondizionato o sulla sua esistenza. Posso dirle che le relazioni di coppia si fondano su accordi impliciti oppure espliciti, ovvero più o meno consapevoli, che comprendono le esigenze individuali sia di tipo affettivo che pratico.


Se vuole mi contatti pure. Buon prosieguo

Gentile Mely,


l'amore incondizionato è quello dei genitori verso i figli, in una relazione di coppia non può essere incondizionato, a pena della sofferenza di chi è oblativo e non gli viene poi riconosciuto, la reciprocità è fondamentale, poi ci possono essere delle fasi di sbilanciamento legati a fasi particolari della vita, se un membro della coppia è in difficoltà personali il partner dovrebbe supportarlo. Faccia presente al suo compagno la propria frustrazione ed eventualmente proponga un percorso di terapia di coppia, per aiutarvi a ripartire in modo più paritario.


In bocca al lupo


 

Cara Mely,


amare incondizionatamente significa amare prima di tutto se stessi. Inizia da te, rivolgi a te tutte le cure che pensi di meritare. Invece di pretendere dal tuo compagno attenzioni guarda a te stessa con comprensione, riconosci i tuoi bisogni e inizia a curarti, a partire dal tuo aspetto, dalle relazioni sociali e da ciò che ti piace fare. Solo quando avrai raggiunto il vero amore per te stessa potrai rivolgere le attenzioni al di fuori. Questa è l'unica via che ci permette di stabilire delle relazioni d'amore sane e felici. In bocca al lupo!

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

È normale non avere desiderio sessuale a 31 anni?

Salve, sono Antonia, 31 anni, sposata da 10 anni e con 2 figli di 10 e 4 anni. Da circa 4 mesi non ...

5 risposte
Mancata voglia di avvicinarsi al sesso

Salve ho 32 anni, sto insieme al mio compagno da 8 anni. All' inizio era tutto bellissimo, c'era ...

11 risposte
COME COMPORTARSI CON UN DIPENDENTE DA COCAINA?

Buongiorno, ho 25 anni e sono fidanzata con un ragazzo da 9 anni, convivente da 3. E' cresciuto in ...

9 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.