Problemi di coppia

Come accettare la fine del matrimonio?

Filippa

Condividi su:

Salve,
Ho tradito la fiducia di mio marito raccontando una bugia... Lui dice anche che da un po di tempo non sopportava il mio modo di fare, l ho trascurato e si è sentito non amato..
Ogni tanto me lo diceva ma io pensavo che me lo dicesse per rabbia..
Ora si sente arrabbiato e deluso e che gli ho spento l amore...
Dice che non è andato via per i figli... Ma l idea c è...
Può la delusione portare a non amare più?

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno,


mentire, oltre a far stare male l'altro, non onora nemmeno noi stessi. 


Le suggerirei comunque di non torturarsi e di pensare a come rimediare, se ce ne fosse la possibilità. Mi pare di capire dalle sue parole che oltre a questa bugia c'è dell'altro che ha allontanato suo marito. Se c'è la volontà da parte di entrambi di continuare, è bene chiarirsi e cercare di creare dei progetti insieme per arrivare ad una soddisfazione di entrambi. Scambiare ed avere degli obiettivi in comune ravviva il rapporto e può aiutare a superare una crisi. 


In caso contrario può chiedere un aiuto psicologico per superare la fine del rapporto e magari capire che cosa l'abbia spinta a dire quella bugia... ed infine ritrovare il suo benessere.


Rimango a disposizione.


Cordiali Saluti

Gentile Filippa,


per capire meglio la sua situazione avrei bisogno di parlare direttamente con lei.


In ogni caso le posso dire che una delusione può certamente incrinare una relazione e serve che entrambi i partner decidano di ricostruire sopra questa incrinatura.


La fine di una relazione però spesso dipende da una serie di concause.


Spero di aver risposto alla sua domanda.


Non esiti a contattarmi in caso di necessità!


Cordiali saluti.


 

Buongiorno si può perché molto spesso quando noi entriamo in relazione con un’altra persona carichiamo la stessa di aspettative e di soddisfacimento dei nostri bisogni. Ciò contribuisce a creare un’immagine che può essere cancellata piano piano da piccole disillusioni che si sommano fino ad arrivare a colmare la misura. Così con il tempo molte delle nostre certezze nei confronti dell’altro vengono a mancare è il rapporto ne risente.

Salve


La delusione porta a non amare più quando non si ama veramente.


Dici di aver raccontato una  bugia e di averlo trascurato. Se hai fatto così probabilmente avrai avuto le tue ragioni.


Ora cosa vuoi fare? Poniti un obiettivo e lavora coerentemente per quello. Se ti interessa riconquistare il suo legame sta a te dimostrare che lui può avere vantaggi a non abbandonarti, oltre il legame per i figli. Se invece vuoi troncare la relazione non hai che da dirglielo. I sentimenti hanno sempre bisogno di fiducia, stima, attaccamento e anche di passione. Vedi dove senti che puoi essere più credibile ai suoi occhi e agisci di conseguenza.


Ciao


 

Dipende molto dal tipo di bugia che avrebbe detto, dal suo contenuto.


Ed è vero che una forte delusione può minare un sentimento amoroso, ma se di fondo c'è la stima, il rispetto tutto può


essere migliorabile. Dica a suo marito che tutti possono fare degli errori, ma la relazione e il passato, il presente sono importanti


e non è giusto che per uno sbaglio si mandi all'aria tutto. Se suo figlio commette un errore, o dice una bugia, è lei lo scopre che fa? si separa da suo figlio?


O non lo accudisce più o non gli vuole più bene? Tutti noi facciamo errori continuamente e quindi non possiamo ergergi a giudici!


Le scelte di vita non possono poi essere decise da un sentimento ma solo da un impegno e da un ragionamento.


Se vi siete sposati in chiesa, fatevi aiutare anche da un sacerdote, che vi ricordi che avete preso un impegno reciproco non basato su una emotività.


Che "nella buona e cattiva sorte" lo avevate accettato di fronte a tanta gente. E la cattiva sorte è anche la delusione per una bugia.


Ma non è sufficiente per interrompere un matrimonio. Se ora non si sente "l'amore" ci sia almeno la bontà, la delicatezza, la pazienza, il sorriso, un cioccolatino...


 

Carissima Filippa,


l’amore può perdonare tutto. Fai comprendere a lui che lo ami ancora e che cercherai di non trascurarlo più. Piccole attenzioni quotidiane e piccoli rendono l’amore come qualcosa di speciale. Non avere paura della sua rabbia...lotta per lui se lo ami ancora e chiedigli perdono. Il suo orgoglio maschile è stato ferito, ma tutto si può riprendere con la pazienza e con la tenerezza. Nessuno è perfetto...entrambi avete i vostri limiti. La fedeltà e la verità è un obiettivo da raggiungere insieme. Potresti anche richiedere di fare qualche incontro dì Psicoterapia di coppia attraverso l’aiuto di una figura esterna a voi due. Vi auguro tanto bene.


Cordiali saluti


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non ho nessuna voglia di avere rapporti sessuali con mio marito

Buongiorno vorrei se è possibile un consiglio da voi dottori. Sono sposata da 16 anni e ho 35 ...

1 risposta
Sesso routinario e lei non mi cerca mai

Salve Io ho 25 anni e la mia ragazza 29, abbiamo iniziato 2 anni fa a condividere una casa da coinqu ...

1 risposta
Come posso superare questo tradimento e ritrovare la mia serenità nella coppia?

Buongiorno, volevo raccontare la mia storia. A maggio ho intrapreso una relazione con l'ex ragazza ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.