Problemi di coppia

Come posso andare avanti?

Raffaella

Condividi su:

Salve, ho 18 anni e da circa sei mesi sono fidanzata con un amico che conosco da 4 anni; la nostra storia all'inizio non ha riscontrato nessun problema, ma con il tempo si è trasformata in una vera e propria tragedia.
Il mio ragazzo dice di non fidarsi di me (per non so quale motivo), però mi ama.
Con il tempo sono capitati un sacco di litigi davvero pesanti, dove lui faceva ricadere ogni volta la colpa su di me anche quando la colpa era palesemente sua.
Mi diceva parole orrende, offendendo in tutte le maniere possibili fino a quando non si sfogava del tutto e mi chiedeva immediatamente scusa.
Presa dal forte sentimento, ho sempre perdonato, pensando anche che la situazione sarebbe cambiata in qualche modo, ma così non è stato.
Più andiamo avanti e più la relazione sembra distruggersi pian piano, litighiamo quasi ogni giorno, però lui mi cerca sempre e mi dice parole dolci, mi da dimostrazioni veritiere sul quanto lui tenga a me.
Ma non riesco a capire il perché al momento del litigio, mi tratta come una poco di buono, urlandomi tutto ciò che gli passa per la mente.
Premetto che ho perso la verginità con lui, ma certe volte ho dei blocchi nel fare l'amore con lui. Mi faccio prendere spesso dall'ansia e mi blocco, lui invece di cercare di rasserenarmi, mi urla contro, dicendomi che non so fare niente e io vado in confusione.
Io inizio ad essere stanca di questa situazione, mi sento una persona che non sa fare nulla sul serio e spesso mi piango addosso, distruggendomi psicologicamente.
Ho bisogno di un aiuto, sono davvero disperata.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Ciao Raffaella, lui ti confonde, è manipolativo, sa di poterti urlare contro per poi chiederti scusa, tu sei li. Non è colpa tua, è lui che mette in atto queste modalità, sul perchè ci potrebbero essere tanti motivi ma bisognerebbe conoscerlo e capire.


Ti piangi addosso per quale motivo?, per il modo in cui ti tratta, perchè non riesci ad uscirne, lo perdoni sempre. Ci sono altre motivazioni?


Scrivi di aver bisogno di aiuto, i tuoi sono al corrente di ciò che stai vivendo? Potrebbe aiutarti parlare con loro.


Potresti rivolgerti ad un consultorio e parlare con una psicologa per un confronto.


Puoi anche scriverci.


Resto a disposizione.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non ho nessuna voglia di avere rapporti sessuali con mio marito

Buongiorno vorrei se è possibile un consiglio da voi dottori. Sono sposata da 16 anni e ho 35 ...

1 risposta
Sesso routinario e lei non mi cerca mai

Salve Io ho 25 anni e la mia ragazza 29, abbiamo iniziato 2 anni fa a condividere una casa da coinqu ...

1 risposta
Come posso superare questo tradimento e ritrovare la mia serenità nella coppia?

Buongiorno, volevo raccontare la mia storia. A maggio ho intrapreso una relazione con l'ex ragazza ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.