Problemi di coppia

Crisi di coppia.. Depressione.. Allontanamento.. Mi ama ancora?

Alessandra

Condividi su:

Salve a tutti, conosco questo ragazzo da dicembre, la nostra storia è iniziata e basta, senza date senza niente. È subito stata un' esplosione di bellissimi sentimenti, un'unione pazzesca sia da parte mia che da parte sua. C'è sempre stato molto feeling nonostante la lontananza, lui è sceso 3 volte facendo i salti mortali, mi ha sempre dimostrato amore, comprensione, pazienza, mi ha fatto sentire amata e coccolata in tutti i sensi possibili e immaginabili.. Poi c'è stato il covid, periodo tortuoso per tutti, mi son buttata abbastanza giù, ogni giorno ero sempre più negativa, è stato anche un periodo in cui sono sorte delle intolleranze alimentari che hanno portato a gonfiarmi e a stare male proprio fisicamente, stress al lavoro, stress a casa, il cane con cui son cresciuta ha rischiato di morire 2 volte.. Insomma non è stato un periodo facile per me.. Che quindi ripiegavo su di lui, sfogandomi di questi miei problemi, lui sempre molto carino e premuroso a tirarmi su il morale ma c'era ben poco da fare.. Diciamo che ero entrata in un loop di negatività e non mi accorgevo che stavo rendendo anche lui negativo finchè tutto questo non è esploso e ci è sfuggito di mano.. Lui comunque ha sempre detto di amarmi, sempre dimostrato attenzioni, almeno fino a 2 settimane fa.. Quando lo vedevo particolarmente apatico, al che alla domanda ma ci stiamo per lasciare, lui mi risponde di non saperlo, che tutta la mia negatività ha portato anche lui ad essere negativo e sentire il bisogno di distaccarsi un attimo ma di stare tranquilla che sarebbe passato. Insomma dopo vari giorni per riprendermi dallo shock subito posso dire di aver attraversato varie fasi, quella del piangere e chiedere di non essere lasciata, quella in cui mi rialzo perchè sento che non è finita e ci provo con tutta me stessa a mettermi in discussione, a voler cambiare ed essere più positiva, quella in cui ricado.. Poi mi rialzo.. Insomma siamo abbastanza altalenanti entrambi. Lui comunque dimostra di tenerci a me anche se meno presente rispetto al solito, mandandomi il buongiorno o la buonanotte, chiedendomi se ho mangiato o meno.. Solo che altre volte si chiude e non trapela nulla.. Oggi mi ha detto che è depresso, non sta bene con sé stesso e con nessuno, che ha bisogno di stare un po' con sé stesso per schiarire le idee, che sa che mi sta facendo del male e non vuole, ci sta male anche lui a vedermi cosí.. C'~ da dire che avevamo progetti belli grossi in ballo, andare a convivere.. Un futuro insieme.. Fino a 2 giorni prima che scoppiasse tutto lui diceva di amarmi, quando poi gliel'ho richiesto ha detto che non lo sapeva, non poteva darmi risposte, che una cosa quando si rompe non torna più come prima, poi peró si è contraddetto dicendo che se con il tempo era arrivato a questo punto, ci voleva tempo perchè le cose tornassero come prima e che ci sperava.. Io vedo davvero che è depresso, non è più stabile e fermo come prima, addirittura insicuro anche nello scrivere i messaggi.. Io comunque sento che c'è ancora qualcosa, sento che ho una forza dentro che mi spinge a stargli accanto anche se mi allontana anche se ho paura.. Mi son fatta fare la ricetta per andare dallo psicologo che sicuramente saprà consigliarmi meglio su come affrontare questa cosa.. Ma puó la mia negatività aver influenzato anche lui a tal punto da farlo diventare apatico e affermare di non sapere se amarmi o meno? Vero che i nostri stati d'animo sono comunque connessi, se sto male io sta male anche lui, se io sto tranquilla lo è anche lui e viceversa.. Non so consigli?

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Carissima Alessandra,


ottima idea di andare a consultare una psicoterapeuta. Sicuramente l'atteggiamento negativo non vi aiuta nello stare in relazione bene e magari anche i tuoi atteggiamenti portano lui ad avere dubbi. Quindi prova ad essere ottimista e propositiva con lui, vai tu a trovarlo e non permettere alle tue paure di avere il sopravvento sulla vostra storia. Le paure non aiutano a costruire, ma distruggono voi, la vostra salute e la vostra relazione. Se tieni a questo ragazzo fai qualcosa per dimostrargli amore, e fai in modo di non perderlo. LA vostra relazione dipende anche da te. Prova a dargli un pò di leggerezza, spensieratezza, propositi. Siete ancora giovani quindi con calma e serenità potete affrontare tutto. Comprendo anche che la situazione COVID19 non ha favorito nel diminuire lo stato di stress di tante persone, al contrario è stato una situazione particolarmente difficile da affrontare. VI auguro di ritrovare tanta serenità e tanta gioia nel continuare a portare avanti il vostro rapporto (se vi amate realmente).


Cordiali saluti


Dr.ssa Iolanda Lo Bue

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ho scoperto una chat privata di mio marito con gli amici...

Salve, sono una giovane moglie poco più che trentenne. Ho da pochi giorni scoperto una chat ...

4 risposte
Come posso aiutare il mio ragazzo? Non sta bene per la mia confessione sul mio passato.

Buongiorno, Sto insieme da 5 mesi ad un ragazzo che conosco da più di due anni. Più di ...

2 risposte
Non desidero più avere rapporti sessualità con mio marito

Gentili dottori, sono mesi che non ho più voglia di avere rapporti intimi con mio marito e di compi ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.