Problemi di coppia

Crisi esistenziale del mio ragazzo

Ambra9431

Condividi su:

Sono fidanzata da 5 anni e mezzo con un ragazzo (io ho 23 anni lui 21), la nostra relazione è sempre stata molto bella fatta di complicità, rispetto e fiducia.. certo abbiamo avuto litigi e momenti no ma siamo sempre riusciti a superarli , complice anche il forte amore e legame che ci lega da tanti anni. Ad Ottobre lui si è trasferito a Bologna (Noi siamo di Roma) per andare a lavorare nella pizzeria di mio zio e quindi abbiamo iniziato questa storia a distanza (a settembre dovrei salire anche io per continuare gli studi e cominciare una vita insieme tanto voluta da lui). Purtroppo da un paio di settimane lui non mi diceva più Ti amo che può sembrare sciocco ma è strano da parte sua, poiché soprattutto da quando siamo distanti me lo diceva molto spesso più di prima, a questo punto io ieri sera decido di affrontare l’argomento (purtroppo al telefono!) e lui inizia a dire che prova qualcosa per me ma alla domanda “Mi ami?” Lui mi ha risposto “Non lo so, in questo momento non so nulla di quello che provo in generale”, ma non vuole che ci lasciamo e dicr che sta passando un brutto periodo, una sorta di crisi che gli sta facendo mettere in dubbio tante cose tra cui il lavoro e il fatto di vivere in un’altra città e non Roma e soprattutto sente la mancanza del padre (che è venuto a mancare improvvisamente 2 anni fa). Ovviamente mi è crollato il mondo addosso ieri sera e non so proprio come dovrei comportarmi! Ah lui tra due settimane dovrebbe scendere e stare 10 giorni qui A Roma perché ha prese le ferie.. e dice che non vede l’ora di scendere e di vedere anche me per capire bene, perché lui per me prova qualcosa ma è confuso su tutto in questo periodo (periodo che a detta sua è iniziato da 1 mese/2).

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Ciao Ambra, comprendo la tua angoscia. Credo che l'unica cosa da poter fare e aspettare il suo ritorno a Roma per le ferie, trascorrere del tempo e parlare. Capite insieme cosa sta accadendo, se puoi essere di supporto a lui in questa " crisi". In questi giorni cerca di far sentire la tua presenza senza eccedere, potresti avere l'effetto contrario.


Quando una persona è attraversata da dubbi, è difficile comprendere cosa realmente stia pensando e provando, ma è normale essere assaliti da dei dubbi.


Prova ad aver pazienza fino al suo ritorno.


Resto a disposizione


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come salvare un rapporto di coppia?

Buongiorno,mi chiamo Marina e ho 34 anni, ho due figli, un bambino di 11 avuto dalla mia precedente ...

1 risposta
Ho tradito mio marito

Salve sono una donna di 44 che 1 anno fa ha tradito suo marito. Avevamo appena comprato casa, lui ...

1 risposta
Perché ci facciamo così male se ci amiamo così tanto?

Ci amiamo molto, non riusciamo a separarci da quando ci conosciamo (circa 10 mesi) non è ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.