Ho gravi problemi con la mia ragazza che ci stanno deteriorando sia come coppia, sia come individui

Antonino

Salve, io e la mia ragazza stiamo insieme da 5 anni.
Io soffro di aneiaculazione, certificata dal mio urologo.
Lei fondamentalmente ha vari problemi familiari anche abbastanza gravi, tentativi di suicidi in familia e violenza.
Entrambi abbiamo quasi trent'anni.
Quando ci siamo conosciuti lei era più sicura sessualmente di me, io invece, ero più sicuro caratterialmente e cercavamo di aiutarci e nei primi due-tre anni ci siamo influenzati positivamente, io ho fatto passi avanti nel sesso e lei nella sicurezza personale e nell'autostima.
Oggi però non è più così, non facciamo sesso regolare da 2 anni... Praticamente ogni paio di mesi ho il coraggio di farlo, solo perché mi sento fortemente in colpa, e oggi soffro d'ansia, addirittura quando so che la mia ragazza avrà eventi importanti non riesco a dormire e ho paura, non perche non mi fidi di lei, ma temo che l'ansia la blocchi e non riesca a fare qualsiasi cosa lei debba fare.. invece lei mi ha detto chiaramente che si sente molto più insicura nel sesso e io vedo con i miei occhi che è molto più insicura di se... Tutto questo è stato acuito dalla pandemia. Io vorrei terminare la nostra relazione, ma ho una paura immensa di ferirla e di crearle più danni di quanti io gliene abbia già creati.

1 risposta degli esperti per questa domanda

Gentile Antonino, dalla sua mail sinceramente faccio fatica a comprendere perchè mai dovrebbe lasciare la sua ragazza.

Se il problema che vi tiene lontani e che magari non vi va trovare una buona sintonia è l'ansia o una bassa autostima o qualsiasi altro problema psicologico, che andrebbe indagato meglio, non dovrebbe separarsi dalla sua ragazza, se la ama, ma semmai dalle sue preoccupazioni, dai problemi con la sessualità, ecc.

Sarebbe molto triste porre fine ad una storia importante, e credo che lo sia - altrimenti non avrebbe dedicato il suo tempo a scrivere una domanda ad un portale di professionisti - senza tentare la cosa che dal mio punto di vista di Psicologo e Sessuologo è la più ovvia: farsi aiutare da un professionista a risolvere il problema.

Ricorda che certi blocchi, timori e certe ansie persistono a prescindere dal partner che ha attualmente. Quindi anche se lasciasse la sua attuale compagna si ritroverebbe probabilmente con gli stessi identici problemi.

I nostri problemi irrisolti viaggiano sempre con noi per tutta la vita. Li affronti quanto prima e si goda la vita.