Mio marito non accetta che non voglio un secondo figlio

Rita

Ho 46 anni e il ginecologo mi ha detto che sono in pre menopausa. Mio marito nonostante tutto, vuole provare altre tecniche per poter avere un altro figlio, ma io alla mia età non me la sento più.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Cara Rita,

è comprensibile che lei non si senta di poter avere altri figli. Non specifica quanti ne ha, in ogni caso credo che sia bene per lei portare avanti il suo sentire e i suoi bisogni, cercando di affrontare con suo marito la questione. E' importante che riusciate a parlarne in maniera tranquilla, confrontandovi entrambi su ansie e aspettative, in modo costruttivo, quindi cerchi lei per prima di usare un tono assertivo e accogliente nel portare avanti la cosa. Eventualmente può pensare di usare dei contraccettivi per evitare la gravidanza. Spero di esserle stata d'aiuto.

Gentile Rita,

comprendo la sua difficoltà nel gestire questa dinamica insieme a suo marito. La nascita di un figlio può essere un evento meraviglioso per una coppia, ma anche molto faticoso, soprattutto a 46 anni e se lei stessa percepisce di “non sentirsela”. Allo stesso tempo le cure mediche a cui sottoporsi per aumentare la fertilità di coppia non sono da prendere sotto gamba, tenendo conto dei rischi di una gravidanza tardiva. Le consiglio quindi di parlare con suo marito apertamente rispetto a quanto lei viva con difficoltà questa sua richiesta, tenendo in considerazione che la decisione di avere un altro bimbo è una scelta di coppia e soprattutto che sarebbe lei in primis a portare avanti questa gravidanza.

Un incontro con uno specialista può aiutarvi a chiarire dubbi concreti e ad affrontare questa discussione nel rispetto di entrambi i punti di vista, arrivando ad una decisione il più possibile condivisa

Rimaniamo a disposizione, cordiali saluti