Problemi di coppia

Fiducia persa dopo tradimento

Giuditta

Condividi su:

Buongiorno sono una donna sposata da 15 anni e mezzo con un marito stupendo e 3 figli fantastici.
Ho un grosso problema, ormai da anni.
Ho conosciuto mio marito a 19 anni e ci siamo sposati a 25.
Un amore stupendo, non avevo occhi che per lui, era ed è tutta la mia vita.
Come in ogni coppia ci sono stati problemi...dopo la nascita del mio terzo figlio sono andata in crisi. Ero grassa, brutta, non mi piacevo per niente. E in questa situazione non vedevo nulla di bello in me. Mio marito mi ha sempre amata, sempre detto che gli piacevo e mi ha sempre voluta. Io vivevo i suoi approcci con me come un solo bisogno di placare i suoi desideri sessuali. Mi sentivo una bambola gonfiabile.
I rapporti li evitavo. Preferivo soddisfarlo con rapporti orali, mi vergognavo di me e del mio corpo, non mi spogliavo più.
Poi lui ha cambiato lavoro e ha iniziato a parlare di questa sua collega come di una donna fantastica. Non ci vedevo nulla di male, finché mia sorella mi ha fatto avere i messaggi che lui si scambiava con lei al lavoro. Erano molto intimi, le faceva complimenti. Avevano progettato una gita al lago proprio il giorno in cui avremmo festeggiato il nostro anniversario. Volevo vedere se l'avrebbe fatto, ma non ho resistito, gli ho detto tutto, ho comprato un coltello perchè volevo morire. Mi è caduto il mondo addosso. Tutte le mie certezze su di noi sono andate in frantumi.
Ho preteso un confronto con lei. L'ho minacciata di farle saltare in aria il matrimonio che sarebbe stato dopo un mese.
Mio marito ha giurato di non esserci stato...ma non ne sono convinta. Comunque questo oggi poco importa.
Ho parlato della cosa con un nostro caro amico in comune. Anche lui era in crisi con la moglie...abbiamo il primo figlio coetaneo...ci frequentavamo spesso ed è nato un rapporto splendido. Ci siamo frequentati tanto...abbiamo tradito i nostri partner. E poi...dopo 1 anno mio marito ha trovato i nostri messaggi sul cellulare...ed è successo il finimondo.
Ho subito un intervento e dopo quello parlavo di notte...chiamavo l'altro, parlavo di fare sesso con lui...questo ha portato mio marito a guardare il mio cellulare...
Sono stata in cura da uno psicologo per togliere questi problemi notturni. E dopo mesi ci sono riuscita. Non abbiamo più avuto rapporti con questo gruppo di amici.
2 anni fa poi è successo ancora il danno...ho incontrato un vecchio amico, mio marito era in vacanza coi miei genitori e i miei figli...abbiamo fatto una serata assieme e il giorno dopo eravamo a letto assieme. È stata una frequentazione breve ma intensa. Il sesso con mio marito non era il top, con questo uomo è stato fantastico. Ma poi siamo andati al mare e ancora una volta mio marito ha letto i messaggi con questo uomo sul mio cellulare.
Era pronto a mandarmi a casa. A finire tutto, ma il suo amore per me lo ha portato a perdonarmi ancora.
Lo ha fatto per i bambini, per la famiglia, per i valori importanti che ha.
Da allora dice di amarmi, che gli piaccio che sono bella, ma non riesce ad avere una valida erezione, pensa sempre a me con l'altro.
Il rapporto sessuale è raramente soddisfacente e spesso mi demoralizza. Lui mi ha detto più volte che tante donne lo cercano e ha sempre rinunciato per me.
Negli ultimi mesi mi sono avvicinata a un altro uomo, molto più giovane di me che mi ha fatto ricredere in me. Mi vedo sempre brutta e grassa...ma a lui stimolo, gli piaccio, lo sento.
E lui un poco piace anche a me.
Ci sono andata a letto una volta. Ed è stato carino. Nel frattempo con mio marito va bene, siamo abbastanza sereni nonostante il delirio coi 3 figli, i problemi a scuola di uno che va molto seguito e ci fa litigare spesso.
In casa siamo tesi, per la scuola, per problemi di salute di un nonno...ma questo non può giustificare il mio desiderio di fuga.
All'apparenza sembriamo la famiglia del mulino bianco. Ma poi ci sono io che sono la pecora nera. Stamattina mio marito ha letto i messaggi con questo uomo...mi ha dato della puttana...ha perfettamente ragione. Perchè l'ho fatto? Non lo so...il sesso non è una cosa cosi fondamentale nella mia vita..forse l'essere corteggiata, il sentirmi apprezzata...
Quando mio marito mi dice che gli piaccio...faccio fatica a crederci...perchè non riesce ad avere erezione con me se gli piaccio veramente?
Mi sono convinta di non piacergli...
Certo abbiamo una vita intensa per i figli e per gli altri. Ma non può giustificarmi.
Ora sono terrorizzata per quello che può succedere.
Non voglio perdere mio marito e la mia famiglia, ma non perchè è una situazione di comodo.
Io amo mio marito e i miei bimbi...ma probabilmente non amo me stessa e mi butto via così.
Non so cosa fare. Vorrei buttarmi sotto un treno. Sparire per loro. Credo starebbero meglio senza di me.
Ho fatto male un'altra volta a mio marito e non me lo posso perdonare. Una terapia di coppia potrebbe essere utile? Lui stamattina mi ha detto che ora tocca a lui non dire di no alle avances che riceve...e forse fa bene...io non merito il suo amore e la sua fedeltà.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile signora, mi sembra evidente che andare dallo psicologo psicoterapeuta potrebbe aiutarvi a risolvere i problemi di coppia. Con la terapia breve integrata che utilizzo, spesso non è necessaria una terapia di coppia poiché basta un percorso individuale per risolvere la maggioranza dei problemi. Se tuttavia lo psicoterapeuta valuta che è necessario parlare anche con il partner, lo farà presente.


Può essere molto utile anche una consulenza on line.


Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Senso di colpa e bisogno di espiazione dopo tradimento

Buonasera, sono Valerio e ho 30 anni. Vi scrivo per chiedervi un consiglio e un aiuto riguardo la ...

4 risposte
Innamorata di un ragazzo più giovane

Buongiorno, mi presento sono una ragazza di 32 anni. Sono sposata da tre anni con un uomo più ...

1 risposta
Socializzare con l'altro sesso

Buongiorno, ho 51 anni, sposato dal 2011 senza figli e convivente dal 2001. Conosco mia moglie dal ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.