Problemi di coppia

Mi sento intrappolata in una vita che non sento mia.

Sofia

Condividi su:

Salve a tutti, sono Sofia ho 27 anni e da tre anni sto insieme ad un ragazzo lui è serio, lavoratore, affettuoso e di buoni valori. Ovviamente vi stavate chiedendo cosa c’è che non va? Io sento che lo amo tantissimo e gli voglio un bene inestimabile ormai fa parte di me ma nonostante questo non sono felice, sento l’esigenza di evadere di scoprire il mondo di provare nuove emozioni. Lui è un bellissimo ragazzo ma non riesco più a trovare la chimica di una volta e in più non abbiamo amicizie in comune, interessi in comune, lavoriamo entrambi e ci vediamo solo alla sera (e non tutte le sere perché non conviviamo) non riesco più a sopportare questa routine soffro molto, gli ho parlato più volte ma non si può cambiare la persona. In tre anni ho pianto, urlato minacciato più volte che lo avrei lasciato ma nulla è cambiato. Siamo solo io e lui o esco con lui ma sempre le stesse cose o esco con qualche amica. L’idea di lasciare un ragazzo comunque così e i sentimenti che provo per lui mi uccide. Ogni giorno dico a me stessa che è difficile trovare un’altro Come lui perché so che anche lui mi ama ma ogni giorno mi tormento come se vivessi una vita che non è la mia. Mi sento in trappola... mi faccio mille domande ... se sono io quella sbagliata che ha un ragazzo serio ma senza amici senza una vita al di fuori di lavoro o se è lui che ha solo il lavoro, me e casa.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Sofia, nessuno è giusto o sbagliato, semplicemente avete temperamenti diversi e diverse visioni sul modo di vivere le relazioni. La coppia che basta a se stessa è un'utopia, siamo animali sociali e come tali dobbiamo aprirci al mondo che ci circonda, ovviamente in coppia c'è anche il gusto di condividere il piacere di un'uscita con gli amici, di una gita, di uno spettacolo, di un viaggio o vacanza. Ha mai proposto al suo ragazzo qualche uscita insieme per condividere una di queste cose? Vuol dire che lui rifiuta sistematicamente di uscire, anche solo per farle piacere?


Credo che in una coppia si possa avere interessi, hobbies e amicizie diverse, ma che ogni tanto si debba trovare un compromesso e qualche punto d'incontro comune. Altro non posso dirle, perchè la sua lettera non dice molto altro.


Mi riscriva, se crede. Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Quando un uomo dice di volerti bene ma di non provare un forte sentimento

Buonasera, ho 39 anni e ho avuto una relazione con un uomo mio coetaneo durata poco più di un ...

2 risposte
Tradimento: cosa fare?

Buongiorno. Con mia moglie (37 anni entrambi) siamo in crisi di coppia da ormai tre anni. Tutto ...

1 risposta
Mi sono innamorata di un altro

Buongiorno! Sono sposata da 8 anni e sto con mio marito in tutto da 16. Il mio primo fidanzato, ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.