Problemi di coppia

Problemi sessuali

Marco

Condividi su:

Buongiorno, sono un uomo di 46 anni e da tempo ho problemi sessuali con mia moglie. Lei non ha mai voglia ed io non mi sento più attratto da lei e tutto questo mi rende molto nervoso, creandomi dei problemi anche nell'interfacciarmi con i miei tre figli.

Avrei voglia di cercare un'altra donna per poter soddisfare le mie voglie sessuali ma ho troppo rispetto di mia moglie. Preciso che, in ogni caso, nei pochi rapporti avuti con lei, il mio piacere sessuale è sempre stato molto limitato...non so più cosa fare.

7 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Marco, ho letto attentamente quanto da Lei esposto e Le dico subito che risolvere il Suo problema tramite tradimento, a mio parere, è assolutamente controindicato e controproduttivo!! Invece di risolvere Lei complicherebbe la situazione!!


Le consiglio, invece, di parlare con Sua moglie ed insieme consultare un professionista psico-sessuologo per approfondire questo stato di vostra insoddisfazione sessuale reciproca!!


I miei migliori auguri e un cordiale saluto!!

Dovrebbe recarsi da un sessuologo per migliorare la relazione sessuale non con sua moglie. La sessualità  si impara  e se sua moglie capisse che è  importante per lei potrebbe fare dei passi nella sua direzione. Ma voi ne avete mai parlato di ciò  che accade o cosa vi piacerebbe  che ci fosse? La comunicazione è fondamentale  nelle relazioni 

Buongiorno Marco,


per questo tipo di problema vi consiglierei una terapia di coppia per scoprire cosa c'è sotto a questa distanza fisica, che si sta tramutando ovviamente anche in distanza affettiva e relazionale anche coi figli.


Io sono disposta a ricevervi a Seveso, ricevo molte coppie e riuscire a lavorare in coppia prima di un tradimento è molto gratificante e bello anche per voi, vedrete, non servirà un lungo lavoro se entrambi siete ben motivati a ritrovare un benessere familiare.


Cordiali saluti

Gentile utente,


i problemi sessuali vanno molto spesso affrontati nell'ambito della coppia, vale a dire che si manifestano nell'interazione, nella relazione interpersonale e quest'ultima perciò va presa fortemente in considerazione nella terapia.


Le consiglio perciò di recarsi da uno psicoterapeuta all'inizio da solo. Infatti alcuni approcci come la Gestalt riescono a modificare le relazioni, anche trattando un solo membro della coppia.


Tuttavia nelle coppie sposate ciò potrebbe portare a risultati parziali e sarà allora lo psicoterapeuta a cercare di coinvolgere il partner in una terapia di coppia.


Consulenze e terapie on line si sono dimostrate ugualmente efficaci come quelle a studio.


Cordiali saluti

Salve Marco, capisco che sia tutto molto difficile, e si trova a lottare tra i suoi bisogni fisiologici, il rispetto per sua moglie e immagino la preoccupazione e l'insoddisfazione per come sta andando il vostro rapporto. Questo spazio ė limitato per approfondire in maniera adeguata, infatti sarebbe da capire se le vostre difficoltà sono circoscritte alla sfera sessuale o no, da quanto tempo ci sono, se ci sono aspetti particolari nella vostra storia. Per questo, credo che una psicoterapia di coppia sia la scelta più funzionale per affrontare la vostra relazione e guardarvi negli occhi con onestà per vedere se e come ricostruire il rapporto.


In bocca al lupo.

Salve Marco


Vista la sua attenzione per la sua relazione di coppia le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta di coppia. Lo psicoterapeuta di coppia è esperto e specializzato in dinamiche di coppia e quindi sa trattare anche il tema della sessualità.


Ne parli con sua moglie e rivolgetevi insieme ad un'esperto. Faccia questo tentativo prima di prendere qualsiasi altra decisione.


Se volesse ulteriori informazioni mi contatti pure. Buonasera

Buongiorno. Consiglierei una terapia di coppia per meglio comprendere e contestualizzare il calo del desiderio. Questo lavoro potrebbe aiutare la coppia a migliorare la propria relazione in generale e, poi, anche la sfera dell’intimità sessuale. In ogni caso il lavoro sulla coppia potrebbe migliorate la consapevolezza della relazione e poi si potrebbero valutare eventuali terapie individuali e/o sessuologiche.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Sono stato tradito dall'amore della mia vita!

Tre settimane fa è crollato un sogno. Sono sposato da più di dieci anni dopo tre anni ...

6 risposte
Come fermare la mia aggressività nel confronti del mio ragazzo?

Salve, sono Chiara e sto con il mio ragazzo da un anno e 5 mesi. Il nostro rapporto è formato da ...

5 risposte
Mio marito non vuole il secondo figlio

Buonasera. Ho 39 anni e una bimba di 5. Sono molto in crisi, perché desidero un secondo ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.