Problemi di coppia

Relazione con ragazza più piccola!!

Niccolò

Condividi su:

Buongiorno a Voi.
Da diversi mesi sono in contatto con una ragazza di 15 anni, dunque molto più piccola di me. Ci siamo conosciuti casualmente, sui social, ma una parola dopo l’altra, una confessione dopo l’altra è nato tra di noi qualcosa di imprevisto.
Questa “relazione” virtuale sta prendendo la piega di qualcosa di serio, e nel giro di poco tempo vorremmo vederci anche dal vivo, per capire se realmente tra di noi possa nascere qualcosa. Sua mamma ha accolto favorevolmente la situazione, anche grazie alla mia sincerità: dopo poche settimane le ho scritto per spiegarle chi fossi e che intenzioni avessi, e da quel momento mi considera molto più che bene, quasi un membro della famiglia ed il ragazzo ideale per sua figlia.
I miei genitori, con cui ancora vivo, non sanno nulla e al momento e ho timore della loro reazione: so già proveranno a dirmi che è troppo piccola, che non può funzionare e che ha solo preso una cotta. Io so che ragazza è, ho capito come ragiona, e non può trattarsi di una semplice cotta adolescenziale, perchè è riuscita ad apprezzarmi oltre l’estetica e le apparenze.
Sono qui per chiedervi un consiglio: quanto può influire la reazione dei miei genitori su questa storia? Come è meglio porre la questione?
E in più...credete sia possibile pensare ad un eventuale futuro insieme, qualora la scintilla scattasse anche dal vivo, pur avendo una differenza di 15 anni?

Grazie in anticipo per le vostre risposte.

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Caro Niccolò,


inizierei col dire che hai fatto molto bene a informare la famiglia della ragazza per tranquillizzarla rispetto a chi sei e a che intenzioni hai. Dalle tue parole si evince una forte attrazione nei confronti di questa ragazzina, che tuttavia resta pur sempre molto giovane e quindi, anche se le cose inizialmente dovessero funzionare tra di voi, nel suo percorso di crescita potrebbe cambiare il suo modo di essere e di pensare (che nel suo caso è ancora in formazione, mentre tu sei già un uomo fatto e finito) e non trovarsi più in sintonia con te.


Inizierei ad incontrarla mantenendo questa consapevolezza e non proiettandoti subito al futuro, ma piuttosto vivendo l'incontro nel qui e ora, così come eventualmente gli incontri a venire. Ne parlerei con i tuoi genitori semplicemente spiegando loro i vissuti emotivi che stai sperimentando e utilizzando la stessa spontaneità che hai avuto con la madre di lei. Ti ricordo che i tuoi tempi saranno sempre e comunque avanti rispetto ai suoi nel vivere una relazione, nel caso questa dovesse funzionare, quindi non dimenticarti di rispettarla. 


Spero di esserti stata d'aiuto

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mio marito preferisce i porno a me

Salve, ho 24 anni e sono mamma di 2 bimbe. Io e mio marito siamo sposati da 5 anni e tra noi ci ...

6 risposte
Sono stato tradito dall'amore della mia vita!

Tre settimane fa è crollato un sogno. Sono sposato da più di dieci anni dopo tre anni ...

6 risposte
Come fermare la mia aggressività nel confronti del mio ragazzo?

Salve, sono Chiara e sto con il mio ragazzo da un anno e 5 mesi. Il nostro rapporto è formato da ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.