Problemi di coppia

Sono innamorata di un uomo con seri problemi affettivi

maria

Condividi su:

Ciao, sono Maria, una donna che ha conosciuto e si è innamorata di un uomo con seri problemi affettivi. In breve spiego qual'è il problema... Lui....lo frequento da circa 5 mesi, ma malgrado lui dica di adorarmi e volermi un mondo di bene, dice che non è innamorato di me. Lui dice che io rappresento esattamente il tipo di donna perfetta per lui ma che allo stesso tempo odia profondamente. Lui ha avuto un'infanzia difficile con la mamma che gli imponeva tutto e non gli ha mai dato affetto. Lui è cresciuto con forti mancanze affettive e con forte competizione con il sesso femminile.. una forte dipendenza dal sesso ma con tanta paura di amare. Non riesce ad avere fiducia nella donna... pensa che non sia fedele, sincera.. ha paura dell'abbandono... ha sofferto moltissimo per storie d'amore dove lei lo ha lasciato... Pensa che questo suo dolore interiore possa che essere risolto solo morendo. Vorrebbe farsi una famiglia e dei figli (io non potrò darglieli) ma allo stesso tempo ha paura. Vorrei poterlo aiutare ma non so come... gli voglio un mondo di bene... che posso fare per lui? Vi ringrazio della vostra risposta. Con affetto. Maria

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile utente,

i problemi di quest'uomo che lei ha conosciuto e che ci ha esposti sono con ogni probabilità superabili con un'adeguata psicoterapia, non necesssariamente lunga. Le tecniche della Terapia della Gestalt ad esempio sono molto efficaci in tempi brevi per i problemi relazionali-affettivi. Certamente se una psicoterapia di successo fosse stata fatta in tempi precedenti, molte sofferenze sarebero state evitate e oggi la persona può trovare ostacoli maggiori nel ritrovare un equilibrio sentimentale. Credo comunque che lei, signora debba pensare anche a se stessa: se quest'uomo desidera avere una famiglia con dei figli,  non è forse l'uomo giusto per lei e potrebbe farla soffrire.

Quello che ti consiglio è che il tuo uomo chieda aiuto ad uno psicologo per valutare se è possibile un percorso psicoterapeutico che lo può aiutare ad avere fiducia, altrimenti sarà molto complicata la relazione.

Maria,

parto esprimendo un grande rispetto per i sentimenti che provi per quest’uomo e per l’umana empatia che ti spingerebbe ad aiutarlo. Certo non è impossibile sostenere psicologicamente una qualsivoglia persona, tuttavia ciò si rende difficile se chi sostiene psicologicamente è anche colui o lei che amano e che dovrebbero essere amati. La stabilità della domanda-offerta affettiva è infatti ciò che regge un rapporto affettivo e se questo equilibrio affettivo è sbilanciato o danneggiato si creano, come ora ben sai, forti disagi. Nel tuo caso, io ti inviterei a vedere oltre il problema per poi riuscire a risolvere il problema stesso, poiché spesso concentrarti sul problema non porta ad una soluzione di esso, ma piuttosto ingabbia la persona in un vortice dal quale è difficile uscire. Guardando oltre, quindi, mi viene da chiedermi perché TU sei emotivamente legata ad un uomo che programmaticamente e apertamente si presenta a te come incapace di darti, per sue strutturali problematiche, ciò che credo tu cerchi in un rapporto? Credo che il primo e fondamentale passo, per te, è fermarti e leggere ciò di cui tu hai bisogno, prima di arrovellarti a cercare strategie di aiuto per altri. Trovate queste risposte, che non arrivano se non dopo una ricerca non superficiale, possiamo con maggior serenità pensare di approcciare le difficoltà altrui in modo genuino e “depurato”; in caso contrario, i nostri punti deboli potrebbero offrire delle vie d’accesso al disagio altrui che finirebbe per invaderci, così come accade con i vasi comunicanti. Per ora rifletti su questa immagine. Un caro saluto.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come gestire questo rapporto

Salve, ho 28 anni e da 1 e mezzo sto insieme ad un ragazzo che ne ha 34. Io sono innamorata di lui e ...

3 risposte
Fidanzato bipolare e con disturbo ossessivo compulsivo

Buonasera, Sto col mio fidanzato da due anni e mezzo. Ho capito che qualcosa non andava già ...

9 risposte
Problemi nel provare sentimenti

Salve, volevo parlare di questo problema che mi porto da due anni non riesco a provare felicità o ...

14 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.