Problemi di coppia

Stanca

federica

Condividi su:

Buongiorno,
sono una mamma di 36 anni di due bambini (6 e 4 anni), da 1 anno, dopo un paio d'anni di crisi mi sono separata dal mio compagno... Nel frattempo avevo già una relazione con un altra persona (collega), che credo sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Quando mi sono separata, ho cercato subito di rivolgere l'attenzione a me stessa e ai bambini provando ad interrompere anche la relazione perché volevo concentrarmi su di me; al distacco lui ha reagito cercando di convincermi a continuare perché comunque stavamo bene e alla fine ci è riuscito.
La scorsa estate abbiamo anche passato weekend e vacanze assieme e tutto è andato bene... Ad oggi però non abbiamo ancora dato una definizione al nostro rapporto, che resta tuttora un rapporto "allegro" e superficiale... Io non pretendo una convivenza o chissà cosa, solo un minimo di equilibrio e sicurezza affettiva... Probabilmente lui ha paura di perdermi perchè quando io sono presente sta distaccato, viceversa mi "corteggia" e mi rincorre solo quando e se "scappo"... Certe volte lo sento vicino e mi da sicurezza altre volte invece lo sento lontano, ed è in questi momenti che mi chiedo se sia giusto o meno andare avanti così, o forse mi stanca questo gioco a scappa e prendi, perché avrei bisogno di un pò di affetto sicurezza e protezione. Probabilmente questo è un periodo o probabilmente sono solo un pò stanca, ma mi chiedo se ci sarà mai un premio o una soddisfazione per essere forti e coraggiosi per fare le scelte che veramente si sentono con il cuore anche a costo di andare contro tutti e tutto!

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile utente,


il premio è vivere la sua vita con autenticità rispetto ai suoi bisogni. Se questi non fossero chiari, qualche consulenza potrebbe darla una mano. Nessuno sarà mai in grado di stabilire più di lei se le sue scelte sono giuste o sbagliate, perchè solo lei può sapere ciò che desidera e che la fa stare bene. Poco altro posso aggiungere, se non che che da quello che scrive mi pare emerga poca chiarezza rispetto quello che cerca; lui la convince a restare assieme anche se lei non voleva..mi chiedo quindi se fossero chiari per lei i suoi bisogni, forse aveva bisogno di sentirsi desiderata ed amata ed ha accettato di proseguire? Quello che mi colpisce delle sue parole è che non emerge, in effetti, nulla di cosa le possa piacere di quest'uomo o questa relazione, ma solo cosa lui fa o non fa ed una difficoltà di onesta condivisione da parte di entrambi di desideri, sentimenti ed intenti. E lei dov è in questa relazione? Il bisogno di sicurezza affettiva, come riporta, è un bisogno sicuramente importante..c'è altro? Questo bisogno viene soddisfatto? Vuole che venga soddisfatto proprio da lui o in generale? Come mai ha cercato lui mentre il suo matrimonio era in crisi? Ovviamente non mi deve rispondere, queste domande hanno il solo scopo di cercare di aiutarla a riflettere oltre la superficie di quello che ci (si) racconta, non per giudicarsi ma proprio per il contrario, per riconoscere i suoi bisogni e rispettarli come meritano. Spero di esserle stata utile, cari saluti

Buonasera,


possono essere molti i motivi che tengono legati ad una persona, uno di questi la paura di rimanere soli. Probabilmente il suo senso di stanchezza le sta comunicando che con quest'uomo sente che i suoi bisogni non sono soddisfatti, e che probabilmente ci si dovrebbe fermare per comprendere meglio la situazione. Un percorso del genere potrebbe essere effettuato con l'aiuto di uno psicoterapeuta che l'accompagni nella scoperta di quali bisogni non sono soddisfatti nella relazione attuale e perché, e nella comprensione di quanto accaduto nella relazione precedente dal punto di vista psicologico.


A disposizione per ulteriori chiarimenti.

Gentilissima  ... se desidera mi invii una mail 


sm.stefania.matteazzi@gmail.com 


Nella mia pratica professionale mi occupo proprio di tali dinamiche e vedrà che insieme troveremo il modo giusto per uscirne. Non si abbatta e non esiti a scrivermi.


Per qualsiasi necessità e se desidera incontrarmi il primo colloquio è gratuito 


Un caro saluto sperando di sentirla presto. 

Ciao Federica, 


penso che tu stia attraversando un periodo di “crisi d’identità” in cui sei alla ricerca del tuo io migliore.


Parli poco dei tuoi bimbi e cerchi affetto e sicurezza, doni di cui i minori avrebbero diritto.


Vorresti fare la cosa giusta, se sapessi qual è....sei confusa e non appagata.


Prova a riflettere su quelli che sono i tuoi valori, le tue priorità è un po’ alla volta cerca di maturare in questo senso.


Le crisi passano e ci rendono più forti! 


Auguri e un abbraccio 


 

Cara Federica, la sua lettera mi piace molto, intravvedo una donna coraggiosa ed equilibrata che si assume la responsabilità delle sue scelte senza perdere di vista i suoi doveri verso i figli.


Purtroppo le persone che ci piacciono non sempre combaciano coi nostri desideri. Lei vuole una relazione seria e rassicurante, mentre il suo partner non la pensa così, da quello che scrive, cioè appartiene alla folta schiera degli uomini che non desiderano impegnarsi con una donna, per paura o per stile relazionale, questo poco importa.


Il mio consiglio? Si prenda del tempo per riflettere sui suoi reali desideri e sentimenti, si metta al centro del problema. Sappia che queste persone difficilmente cambiano, per cui non s'impegni inutilmente in una gara dove è impossibile vincere; diversamente, se questo tipo di rapporto senza impegno le sta bene, perchè no? Ma non mi sembra che sia quello che vuole e rischia di perdere tempo.


Mi auguro che le mie riflessioni le siano state utili.


Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Andare o restare?

Buongiorno, scrivo per descrivere la mia situazione di coppia molto complicata: Abbiamo entrambi 40 ...

2 risposte
Ho smesso di amare?

Salve, scrivo perché mi trovo in una situazione che ho già vissuto prima. Ho 19 anni e ...

2 risposte
Incapace di fare una scelta sentimentale

Salve. Nella vita sono sempre stata una donna risoluta, con una mia attività e tanti sogni ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.