Condividi su:

Sono una giovane donna molto timida, non sono molto carina e sotto le lenzuola la mia timidezza mi blocca, il mio partner dice che gli sembro bloccata ed impacciata. Come posso fare per superare questo mio blocco intimo, che ritengo derivi dalla mia timidezza? Secondo lei capita solo a me che la timidezza sia un vincolo per la mia felicità intima?

TIMIDEZZA PER FAVORE VAI VIA
La vorrei tranquillizzare poiché la sfera sessuale ricopre un ruolo molto importante nella vita di ciascuno di noi, eppure non tutti riusciamo a viverla pienamente.
I timori e le paure legati alla sfera intima sono molto più frequenti di quanto lei possa pensare. Questo perché la nostra società da un lato è portata a “esaltare la sessualità”, ma dall’altro continua a presentarci l’intimità come qualcosa di “sporco”. Sin da piccoli l’amore fisico ci viene presentato come qualcosa di proibito o comunque disdicevole: tutte convinzioni che hanno poi una certa influenza sui nostri rapporti da adulti. Nel suo caso ci potrebbe  anche essere l’insicurezza sul suo aspetto fisico . Lei stessa si descrive come “non molto carina” e questa sua insicurezza le potrebbe  causare dei veri e propri blocchi tra le lenzuola. Superarli non è impossibile, ma richiede  da parte sua un grande sforzo soprattutto da un punto di vista psicologico e sessuale. La prima cosa che deve fare per liberarsi dei suoi freni è affrontare i traumi che li hanno causati. Si potrebbe trattare, come già detto, di un’educazione troppo rigida o di un’esperienza sessuale precedente fallimentare. Questo percorso richiede una grande capacità di analisi, che lei può effettuare da sola oppure lasciandosi guidare da uno specialista.

Per favorire la scoperta del suo “io” può anche affidarsi alle pratiche di meditazione: grazie alle quali è possibile creare un canale d’incontro con la sua sessualità e lasciare che quanto di brutto e negativo risiede dentro di lei possa uscire fuori. Anche lo yoga le permetterà di rilassarsi, non solo mentalmente, ma anche fisicamente: alcuni esercizi riescono infatti a sciogliere le zone e i muscoli in cui è accumulata la tensione.   Non c’e’ nemmeno bisogno di iscriversi a corsi o in palestra poiché ci sono molti tutorial ( filmati) su internet che spiegano in modo chiaro, semplice e sicuro, le tecniche di rilassamento e respirazione.
La cosa più importante resta comunque che lei ne  parli con il  suo partner: per vivere liberamente la sua intimità è infatti necessario costruire un rapporto di assoluta fiducia con la persona che le é accanto. Il sesso è infatti un atto di condivisione, e il suo partner ricopre un ruolo fondamentale nel farle dimenticare  i suoi traumi e insicurezze. E’ importante che il suo partner la faccia sentire amata, apprezzata e desiderata, al contrario mi pare che il suo partner la faccia sentire un poco inadeguata, poiché le muove delle critiche, dicendo “ bloccata ed impacciata”.
Il primo step è che lei impari ad amare se stessa e ad avere fiducia in se stessa, inizia a non avere paura di affrontare il suo partner e di chiedergli più attenzioni e rispetto! 
Insomma, per superare i blocchi intimi deve muoversi su due binari strettamente legati tra loro: prima risolvere i problemi con se stessa, cercando di avere più autostima e fiducia, poi cerchi di rendere concreto il lavoro che ha fatto su se stessa confrontandosi senza alcun timore con il suo partner. Una volta che avrà superato le sue insicurezza, avrà imparato ad amare il suo corpo, riuscirà a non essere più timida e  così potrà anche “ rivendicare” il suo diritto ad una sessualità libera, spontanea ed appagante.

Dott.Marco Rossi

Psichiatra e sessuologo 

www.marcorossi.it

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi sessuali"?

Domande e risposte

Blocchi sessuali a 23 anni

Salve ho un ragazzo da 3 anni, lui ha voglia di farlo, io anche, però abbiamo provato e lo ...

6 risposte
Parafilie e fantasie sessuali

Buonasera, Io ho due parafilie altrimenti dette fantasie sessuali che non mi creano disagio o proble ...

1 risposta
Marito passivo

Buongiorno Sono sposata, mamma di uno splendido bambino di 2 anni. Mio marito è un uomo ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.