Erezione e calo prima della penetrazione, prima volta.. Fisico? ansia?

Marco

Buonasera, ho 31 anni e poca esperienza con le ragazze... ho conosciuto una che mi attrae molto, ma al momento della penetrazione ho avuto un problema di calo dell’erezione. Nei preliminari (brevi) c’era.
Non capisco se sia stata l’ansia, la poca esperienza, il contesto (in macchina, movimenti e tutto difficile) o persino se c’entri aver mangiato tanto poco prima (tanta carne e dolci) e un po’ di stanchezza.
Con l’autoerotismo non ho problemi. Ci tengo molto che funzioni con lei e vorrei risolvere, ma non so orientarmi bene. Aiutatemi grazie.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Buongiorno, Marco, credo che la sua sessualità, per ciò che attiene all'aspetto fisiologico, sia del tutto normale. L'inesperienza percepita le crea un evidente stato ansioso che innesca un subdolo circolo vizioso che chiaramente interferisce con la prestazione. Non sia preoccupato.

E' molto più frequente di quanto pensi e facilmente risolvibile attraverso una psicoterapia breve mirata al problema.

Resto a disposizione anche online

Dr.ssa Daniela Benvenuti

Padova-Feltre

Gentile Marco,

l'atto sessuale soprattutto le prime volte può creare pensieri o preoccupazioni seppure con la masturbazione non siano mai emersi problemi.

Lei in famiglia ha mai parlato di sessualità o è stata più vista come un tabù? Com'è il rapporto con la sua fidanzata? Le è mai capitato di sentirsi "giudicato"?

Non si preoccupi, non penso da come descrive che ci siano difficoltà mediche perchè altrimenti si sarebbero osservate problematiche anche nella sfera individuale. Sembrerebbe più una sua "paura" anche giusta soprattutto le prime volte.

Il cibo può provare senso di pesantezza però non dovrebbe creare calo del desiderio o dell'erezione.

Potrebbe se la sente parlarne con la sua compagna per trovare insieme una strategia dove lei riesca pian piano a "eliminare" questo pensiero oppure valutare un percorso di terapia breve per riflettere e osservare da un nuovo punto di vista, senza giudizio e da una prospettiva più libera questa sua paura.

Resto a disposizione per domande, richieste, informazioni o se volesse valutare un percorso.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online