Masturbazione di coppia

Magalie

So da quando lo conosco che il mio ragazzo si masturba, stiamo insieme da 6 mesi e fin dall'inizio sapevo questa cosa, l'intesa sessuale è ottima, sempre appagante e lo facciamo veramente spesso ( quasi tutti giorni, talvolta anche più volte al giorno )
Eppure mi fa stare malissimo sapere che lui si masturba da solo e che aspetta che io vada a fare altro o che non ci sia per farlo.
Anche io mi masturbo quindi non penso che il problema sia nell"atto in se ...
All'inizio non mi dava così fastidio/ faceva così male eppure piu vado avanti peggio mi fa male questa consapevolezza.
Preciso che abbiamo iniziato a convivere ancora da amici/ frequentanti

3 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile Magalie,

cosa le crea preoccupazione di questa pratica?

Quale risposta o motivazione si dà per questo suo (di lui e per lei) bisogno?

Lui quando si masturba sa se guarda video porno o vostro foto o altro? Potrebbe anche essere questo aspetto che le crea disagio?

Glielo ha già provato a dire? Se sì lui come ha reagito?

Le consiglio di trovare dentro di sè le risposte a questo suo pensiero per tornare pian piano a vivere la vostra vita di coppia serenamente. Si potrebbe valutare:

- Un maggior dialogo tra di voi. Apertura che potrebbe ridarle serenità e spensieratezza

- Un breve percorso di psicoterapia personale per capire cosa sta nascendo dentro di lei a livello emotivo e di pensieri

https://www.psicoterapiacioccatorino.it/quando-richiedere-una-consulenza-psicologica/

- Una breve psicoterapia di coppia dove dialogoare in modo costruttivo e aperto tra di voi

https://www.psicoterapiacioccatorino.it/terapia-di-coppia-torino/

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Salve, comprendo il disagio che può provare.

Sarebbe opportuno cercare di approfondire in maniera più profonda cosa provochi in lei questa situazione, quali pensieri e quali stati emotivi.

Se lo ritiene opportuno, un consulto psicologico potrebbe esserle utile per esplorare meglio la situazione con ulteriori dettagli ed elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi.

Cordialmente, dott FDL

Buongiorno. La masturbazione è un atto che permette alla persona di concedersi dell’intimità individuale e può essere visto anche come un momento in cui ci si prende cura di se stessi. Tuttavia può diventare problematica quando non si riesce più a farne a meno oppure quando in una coppia diventa da ostacolo alla vita sessuale con il partner. In ogni caso, non necessariamente una vita sessuale attiva e soddisfacente esclude episodi di masturbazione, in quanto si tratta di due circostanze che vengono interpretate e vissute in modo molto diverso dall’individuo.
In ogni caso è precoce trarre conclusioni, in quanto potrebbe essere utile capire come il suo partner viva la masturbazione e che ruolo abbia per lui nella sua vita di tutti i giorni e relativamente alla vita di coppia.
Per quanto riguarda invece il suo sentimento negativo nei confronti di questa circostanza, il primo passo potrebbe essere avere un confronto non giudicante e aperto a diverse conclusioni insieme al suo partner, così che lei abbia modo di esternare le sue perplessità circa la situazione.
Se doveste avere bisogno di sostegno in questa fase di confronto, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.