Problemi sessuali

Non ho più stimoli sessuali

Giulia

Condividi su:

Ciao, spero che qualcuno possa aiutarmi.
Da un paio di mesi a questa parte ho dei seri problemi nella sfera sessuale con il mio ragazzo, non è mai capitato in due anni e mezzo di relazione.
Ogni volta che siamo insieme mi tocca continuamente la vagina, questa cosa per me è diventata insopportabile e nonostante abbia provato a parlargliene prima con le buone e poi in modo un po’ più brusco, lui non capisce. Lo fa costantemente, quando siamo in macchina, quando mangiamo, quando stiamo parlando magari anche di cose serie.
Vorrei che fosse più dolce e che creasse un po’ più di atmosfera prima di passare al dunque, ma non ci prova nemmeno. Ormai non mi lubrifico nemmeno più in autonomia, non so più come spiegargli quanto questa situazione mi metta a disagio anche perché appena tocco l’argomento lui si offende e ripete che lui non mi piace più come una volta, cosa che mi mette ancora più in difficoltà.
Capita che arrivi a casa sua con la voglia di fare sesso, ma non mi lascia nemmeno il tempo di accomodarmi sul divano che è già con la mano nei miei pantaloni, quindi me la fa passare completamente.
È snervante, fa mille battute sul sesso tutto giorno, in qualsiasi situazione di vita quotidiana mi chiede esplicitamente di avere rapporti o fare sesso orale, senza preoccuparsi minimamente di farmi sentire a mio agio prima. Non mi si avvicina mai per darmi un abbraccio o un bacio, solamente per toccarmi là.
Spero che possiate consigliarmi come superare al meglio questo problema, perché a me piace fare sesso con il mio ragazzo, il problema è che non sono mai invogliata perché non mi sento più a mio agio.

Grazie in anticipo, ciao!

1 risposta degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Giulia,


Prima di questo periodo come si svolgeva il vostro approccio alla sessualità? Lei quanto conosce il suo corpo? Come si è avvicinata a questa tematica nella sua vita?


Secondo lei potrebbe essere cambiato qualcosa in lei o in voi?


Potreste provare, avendo già parlato con lui, a creare lei dei momenti dove riavvicinarvi insieme, creare una situazione magari diversa, parlare molto e senza "incolpare" o "additare" cercare pian piano di raccontarvi le vostre fantasie o bisogni/gusti personali.


Se le difficoltà dovessero persistere le consiglio di valutare un percorso di psicoterapia individuale dove indagare bene questa novità in un luogo neutro, senza giudizio e coperto da segreto professionale. Se, invece, la difficoltà fosse a livello comunicativo col suo fidanzato proteste anche valutare una breve terapia di coppia per riavvicinarvi e confrontarvi meglio in riferimento a questo argomento.


Resto a disposizione per domande, richieste, se volesse rispondere in privato e per eventuale inizio di percorso.


Cordialmente

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come faccio a fidarmi di mio marito?

Buonasera ho scoperto che mio marito quando si annoia al lavoro guarda video porno, addirittura si ...

3 risposte
Masturbazione di coppia

So da quando lo conosco che il mio ragazzo si masturba, stiamo insieme da 6 mesi e fin dall'inizio ...

3 risposte
Mancanza di stimoli sessuali

Buongiorno, ho 43 anni e sono sposato con mia moglie, tre anni più giovane di me, da 5 anni...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.