Ho problemi a raggiungere l’orgasmo

Rebecca

Salve, sono una ragazza di 22 anni fidanzata da 3. Ho problemi a raggiungere l’orgasmo, sono consapevole che raggiungo l’orgasmo solo attraverso il clitoride e anche il mio fidanzato lo sa. Il problema è che non sembra esserci mai interesse da parte sua che io raggiunga l’orgasmo. Ho una media di un orgasmo alla settimana forse e questa cosa disturba anche la mia sessualità privata, mi passa la voglia di masturbarmi e oramai mi cala la libido a zero. Ho provato più e più volte a parlargliene solo che o finisco con l’arrabbiarmi o si arrabbia lui prendendola sul personale. Come potremmo parlarne? 80% delle volte il rapporto dura poco e/o vuole fare solo posizioni in cui non mi posso toccare. La cosa sta diventando frustrante…

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Rebecca, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Credo innanzitutto che sia importante che voi possiate instaurare un dialogo schietto e sincero mediante il quale poter condividere pensieri e vissuti emotivi circa la situazione da lei riportata al fine di trovare soluzioni che possano soddisfare le esigenze di tutti. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL