Primi rapporti sessuali e non sento nulla

Sara

Buongiorno, Mi chiamo Sara e ho 23 anni. Sto con un ragazzo da qualche mese. Abbiamo iniziato a fare l'amore ma io non provo piacere durante l'atto. Provo piacere nella stimolazione clitoridea ma non durante l'amore. Sono le prime volte che lo facciamo. Mi serve solo tempo per "abituarmi" o può esserci qualche motivazione in più? Ringrazio per la risposta

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Sara, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ha effettuato in prima battuta controlli ginecologici per escludere eventuali cause organiche?

Ritengo comunque che ci sia una forte componente psicologica che influenza la situazione pertanto credo sia fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Buongiorno Sara. Se la sensazione dovesse persistere, potrebbe essere utile primariamente rivolgersi al suo ginecologo per approfondire la questione dal lato fisico. In seconda battuta, se non dovessero emergere particolari situazioni fisiche, potrebbe esserle utile indagare la questione da un punto di vista psicologico per approfondire eventuali legami mentali con tale sensazione.
Mi rendo disponibile anche online se ritenesse utile un percorso psicologico di questo genere.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.